Jennifer Hudson si prepara per la release del suo terzo ‘up-beat’ album studio. Ha lavorato con Pharrell, Timbland e addirittura RedOne, il quale ha anche rivelato di aver prodotto qualcosa in stile anni ’70, non propriamente dance. A questo punto chissà se anche David Guetta collaborerà al progetto musicale, ritornando il favore per “Night of My Life”.
jennifer hudson 454

Ma ciò che ha colpito di più sono le ultime dichiarazioni della cantante, che danno un ulteriore indizio sull’album. Ecco che cosa ha detto: “Cantare riguardo i soliti argomenti è così sopravvalutato nel mondo della musica. Il sesso, il bere, il club. Sopratutto il sesso. Siamo adulti, non ne abbiamo abbastanza di tutto questo? Non siete troppo grandi per questo genere di cose? Non potete parlare di qualcos’altro? Queste cose mi seccano!”.

E’ dura non essere d’accordo con Jennifer, sopratutto in questo periodo musicale, in cui l’immagine, e i testi diventano sempre più ridicoli e volgari. Lei dal canto suo non ha mai scelto questa strada, e sin dal primo album ha scelto di proporre musica che con il volgare ha poco a che fare. Voi che ne pensate?

9 Commenti

  1. alla fine dei conti se uno ci pensa bene non è che gli argomenti di cui parlare nella canzoni siano tanti , il punto è se parlare di espereinze personali (ed è questo che rende certi testi particoalrmente belli) oppure fare testi generici che tutti possono scrivere o farsi scrivere !non vedo perchè sia “sbagliato”scrivere di sesso , non è quello il problema! semmai il nocciolo è se racconti una tua esperienza legata al sesso oppure ,o racconti per esmpio che avevi un sacco di soldi sei andato con una prostituta , due espereienze legate al sesso , ma molto diverse tra loro

  2. Ognuno ha i suoi gusti, io preferisco canzoni sensuali (ma fatte bene) alla “Breathe On Me” piuttosto che le canzoncine smielate sull’amore (pseudo country) alla Taylor Swift!
    Per fortuna ognuno di noi può scegliersi gli artisti e le canzoni che vuole, quindi queste dichiarazioni tutte le volte mi lasciano perplesso considerando che anche loro possono decidere di cantare quel che vogliono!

    • il punto è quello , non è quello che dici , ma COME lo dici , anche io preferisco canzoni sensuali con un senso rispetto a canzoni sull’amore di taylor swift tutte uguali e che sembrano scritte da una sedicenne.

  3. detto da una che è famosa solo per una canzone “spotlight” e che per il resto ha passato gli ultimi anni a cantare canzoni di altri ai vari awards e programmi tv….avrà una voce pazzesca , ma di sicuro a livello musicale non ha nulla da insegnare a nessuno.

  4. Si ma anche parlare di amore e di conquiste è palloso. Vero Taylor Swift?
    O Justin Bieber, o Austin Mahone che ora anche lui si è messo a fare canzoni dove ogni volta vuole conquistare la ragazza.. dio che noia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here