Il leggendario produttore Jermaine Dupri si è fermato ai microfoni della radio Sirius XM. Nel suo glorioso passato ha lavorato con personaggi del calibro di Mariah Carey, Usher, Janet Jackson, Jay-Z, Monica, Bow Wow e molti altri.

Durante questa lunga conversazione ha voluto tirare una frecciata alla stampa, in particolar modo nei confronti di Billboard, che nel suo magazine ha fatto riferimento con un titolo equivoco al superamento del record di airplay da parte di “Dark Horse” di Katy Perry su “We Belong Together” di Mariah Carey. Il pezzo veniva infatti titolato con la frase “Katy Perry detronizza Mariah Carey nella airplay Chart”.

Jermaine ha parlato a lungo di questo, difendendo Mariah Carey e la sua carriera leggendaria, e spiegando dettagliatamente la differenza tra gli artisti di questi tempi, e quelli come Usher, Michael Jackson, Mariah Carey, Mary J. Blige, che sono sulla cresta dell’onda da diverso tempo.

Potete ascoltare il succo della conversazione verso il 28imo minuto di questa intervista:

Per quanto possa criticare alcuni momenti della carriera di questo producer, non posso far altro che essere pienamente d’accordo con le parole ed i concetti espressi in questa intervista riguardo alle rivalità create dalla stampa tra starlette del momento e grandi glorie del passato tutt’ora in attività, che rimangono vere e proprie leggende viventi….

Voi cosa ne dite?