Nonostante negli ultimi anni il Regno Unito abbia preferito lanciare star musicale caratterizzate da uno stile sobrio e che prediligono le ballad (vedi Adele e Sam Smith), ultimamente dal territorio d’oltremanica è riuscita finalmente ad emergere  anche un’artista caratterizzata da uno stile completamente diverso: Jess Glynne.

Con la fortunatissima collabo con Clean Bandit in “Rather Be” e da solista con “Hold My Hands” poi, la ragazza è riuscita a far conoscere molto bene il suo nome in tutto il territorio europeo, ed ora si appresta a completare il suo attesissimo debutto con la release dell’album “I Cry When I Laugh”, il quale arriverà il prossimo 14 agosto.

Dopo aver pubblicato svariate uptempo, Jess ha ora deciso di dimostrare che il suo stile non le impedisce di creare anche qualcosa di più lento presentando una traccia inedita intitolata “Why Me”.maxresdefault3

Il brano è infatti un’ipnotica mid tempo che mischia il suo solito synthpop a delle più che sorprendenti venature gospel. In tutto questo l’artista esegue una performance vocale dal gusto psichedelico ed ipnotizzatore, il che conquista l’ascoltatore fin dalle prime note.

Se con “Rather Be” la Glynne non mi era piaciuta più di tanto, devo ammettere che a lungo andare sta dimostrando di possedere un buon talento, sia in quanto a voce che in quanto a versatilità, dunque credo proprio che non dovremmo sottovalutare la sua ascesa nel musicbiz mondiale.

Vi posto di seguito il file audio, che ne dite?


 

Creato anche un videoclip per questo brano. Si tratta di un video dal budget davvero risicato che mostra l’artista esibirsi con il brano in piena notte e circondata dai suoi fan.

Non si tratta del classico video reso semplice per via di costrizioni economiche, ma di un video dal sapore essenziale creato semplicemente per fare da supporto ad un buzz single, dunque direi che va bene così.

Ve lo posto di seguito, che ne dite?

  • muci_music

    Bella! Mi piace tanto Jess

  • Riccardo

    La adoro! Ha una voce stupenda, e fino ad ora un pezzo più bello dell’altro!

  • Boggongino

    l’inutilità di questa se spreca