Molto abile la strategia che è stata messa appunto per la gestione della carriera di Jess Glynne. Mentre tutte le altre popstar britanniche vengono presto mandate allo sbaraglio in USA, perdendo così facilmente l’appoggio degli europei in favore di un mercato che spesso li affossa dopo 1 o 2 hit (ne sa qualcosa una certa Cher Lloyd…), per la Glynne ciò non è avvenuto affatto.

Forte di singoli e di un album di grande successo solo ed esclusivamente in Europa, la cantante si tiene stretta un mercato che potenzialmente può fruttare anche di più dei soli Stati Uniti, e continua a promuovere in tutte le nazioni del Vecchio Continente senza sosta.

Giusto una settimana fa l’abbiamo vista qui da noi, ad X Factor Italia, mentre adesso è volata in Olanda per proporre un’altra fantastica performance di “Take Me Home” nella versione olandese di The Voice.jess-glynne

La performance è stata come sempre molto bella da tutti i punti di vista grazie ad una Jess che sa perfettamente come ottenere il massimo dalla sua voce e come emozionare il pubblico con tale strumento. In questo aiuta molto anche il bellissimo testo della canzone, che davvero riesce ad arrivare al cuore di chiunque nel momento in cui viene interpretato in una maniera così magistrale.

Personalmente mi auguro che la gestione della sua carriera possa rimanere questa anche in futuro: allora si che la nostra Jess Glynne potrà diventare una certezza nello scenario musicale. Se gli States non riescono ad apprezzare il suo talento, pazienza: non si può piacere a tutti! Che ne dite di questa performance?