CD della settimana è quello di Jessie J, la debuttante inglese che ha dato una bella scossa alle classifiche Pop con le sue hit “Price Tag” e “Do It Like A Dude”.

Jessie J è una cantante e songwriter Londinese, classe 1988 e piena d’energie. Coetanea di Adele, nonchè anche sua ex compagna di scuola. Jessie ha un temperamento diverso, il suo primo album “Who You Are” che la mostra già da subito come un’artista altamente versatile, che si diverte a saltare da un genere musicale all’altro, Pop, R&B, Soul, tutti questi generi sono racchiusi in questo buon debutto che certamente ci regalerà altri singoli oltre a quelli citati che già l’hanno fatta conoscere nel pianeta pop-mainstream.

01) Price Tag (Feat. B.o.B): il pezzo non ha certo bisogno di grandi presentazioni, con un ritornello piacevolissimo ed un testo convincente e positivo, “Price Tag” prodotta da Dr.Luke è il classico pezzo che sconvolge le classifiche. In patria e nei paesi nordici ha raggiunto la numero 1, e pian piano sta scalando le classifiche europee ed americane. La collaborazione è con il rapper B.o.B. che oramai nell’ambiente mainstream è già molto conosciuto. Dolce, pop, e portatrice di un messaggio più che positivo. Canzone assolutamente promossa. Senza ammazzarsi con “beat” elaborati, il pezzo è incisivo e rimane in testa.

02) Nobody’s Perfect: Sempre in collaborazione con Dr.Luke abbiamo “Nobody’s Perfect” che dalle prime note ci mostra già un’altro aspetto vocale di Jessie. La voce diventa più vissuta e drammatica. Rispetto a “Price Tag” certamente meno diretta. A tratti vocalmente un po’ tirata e stridula.

03) Abracadabra: accompagnata da un beat asciutto ed un reef al pianoforte, “Abracadabra” dopo alcuni ascolti diventa assolutamente irresistibile. Si tratta di una mid-tempo, ed anche qua vi è lo zampino del collaboratore di Britney, Dr.Luke. Il pezzo parla dell’amore, del colpo di fulmine, come di una magia, come di un’incantesimo che ti colpisce e ti condanna in senso positivo. Vocalmente più controllata, e decisamente più piacevole. Promossa.

04) Big White Room (live): unico pezzo live del disco, un pezzo sicuramente inserito per farci apprezzare Jessie non solo per la sua immagine aggressiva, ma anche per un buon talento vocale che si affaccia nel musicbiz. Il risultato, certamente è buono. Seppur non abbia un timbro e una voce tra le mie favorite, è innegabile che sta ragazza ha stoffa, e se si impegna ha anche parecchio controllo vocale. La ballata è accompagnata solo da una chitarra acustica. Brava, apprezzo sempre quando tra le novità ci sono anche cantanti vere, e non costruite con il vocoder (visto che ce ne son già troppe).

05) Casualty of Love: e qua salta ancora fuori la parte romantica di questa artista. E devo dire che la scelta di questo pezzo come nuovo singolo mi ha sinceramente spiazzato. Mi ha reso veramente felice. Il pezzo ha tutte le caratteristiche di una ballad R&B anni ’90, è veramente una scelta fuori dalla norma, in un momento dove la moda va verso altri tipi di canzoni. Mi piace, in questo pezzo non sembra manco una britannica. Il testo, non c’è bisogno di dirlo, è bellissimo e romantico. Ottimo pezzo.

06) Rainbow: un pezzo, pop’n’b di altri tempi si potrebbe definire “Rainbow”. Non so perchè ma a volte la sua voce mi ricorda quella di Christina Milian. Piacevolissimo e divertente il pezzo. Energico, ma magari non abbastanza incisivo per diventare singolo. Mi piace come gioca a fare la ghetto girl, nonostante la sua pelle bianchissima.

07) Who’s Laughing Now: e veniamo ad una delle mie favorite del disco. Con un vibe assolutamente Urban, anche qua vengono richiamati in causa i tempi d’oro della musica R&B, vi è qualche accenno dancehall, alla Lady Saw, ed anche una parte rappata, per gioco visto che non è certo il mestiere di Jessie. Comunque, sprigiona energia ovunque. Ottimo pezzo!

08) Do It Like a Dude: anche qua abbiamo la parte rude di questa artista. “Do It Like A Dude” è assolutamente ghetto, è un pezzo urban con degli inserti di chitarra elettrica che gli conferiscono ancora più aggressività. Il tema è certamente già stato trattato da diverse ragazze, come Ciara in “Like A Boy”, o Beyonce in “If I Were a Boy”. La versione di Jessie è decisamente la più lesbo-femminista-aggressiva comunque. Ottimo il pezzo, innamorato anche del video! Avrei voluto più successo per questo singolo, che comunque negli UK si è comportato da dio!

09) Mamma Knows Best: sembra di essere in un’altro CD passando dalla 8 alla 9! Ritroviamo la Jessie un po’ burlesque, un po’ anni ’20, che accompagnata da trombe, e con un carattere più femminile che mai. Da uomo a donna, da donna a uomo, un po’ come la sua sessualità, visto che Jessie è dichiaratamente una vorace bisessuale. Questi suoi lati si manifestano tremendamente bene nella sua musica.

10) L.O.V.E.: e qua abbiamo ancora il romanticismo, il producer della canzone è tale Toby Gad, già producer di Beyonce e Leona Lewis. Il titolo piuttosto banale lascia spazio ad una canzone pop-leggera molto piacevole. Si avvertono anche qua accennate dei ritmi quasi caraibici, occultati dalla voce squillante di Jessie che dichiara d’essere assolutamente Innamorata!

11) Stand Up: profuma un po’ di album filler questa stand-up. Midtempo molto british nello stile, accompagnata da archi. Anche qua abbiamo un messaggio assolutamente positivo, ed anche qua avvertiamo la grande simpatia di Jessie per la Dancehall. Niente di esaltante comunque.

12) I Need This: produzione di OAK, arriviamo quasi al capolinea del disco. Si chiama “I Need This”. Una sorta di ballata, bella piena, ma forse un po’ banalotta nella produzione. Vocalmente Jessie mostra grande sicurezza.

13) Who You Are: la title track è stata creata insieme a Toby Gad. Si tratta di un bellissimo pezzo, ha delle tonalità country, diciamo che il messaggio è molto simile a quello di “Born This Way”. Ossia mai vergognarsi di come si è veramente! Chiaramente il pezzo è decisamente più drammatico nelle sonorità. Ottimo, eccellente, il bridge rock, e il finale vocale di Jessie. Commuove, e piace, buon pezzo.

Oltre alle 13 track ufficiali, anche le versioni acustiche di “Price Tag”, “Who You Are” e “Do It Like A Dude” sono state incluse nella tracklist. Un altro modo per evidenziare il fatto che questa qua non è la solita belloccia messa giù a tavolino per vendere, ma una ragazza tutta d’un pezzo che vuole mostrare il suo talento.

L’album risulta variato, molto variato, ma tuttavia omogeneo. Jessie è una bravissima songwriter, ed in questo disco con l’aiuto di altri autori e producer, è riuscita veramente a rilasciare una bellissima aria di positività. I ritmi non sono quelli strapazzanti della musica electro-pop, va comunque detto che vi sono tante tracce ballabili o comunque allegre e divertenti. Tutto, dalla prima all’ultima, con un senso compiuto e dei messaggi.

Jessie appare subito come un’artista estremamente versatile, il CD va un po’ al contrario delle tendenze, ed offre un ventaglio di sonorità diverse. Non sono particolarmente colpito dal suo tipo di voce, e dal suo timbro, quando azzarda sulle ballatone, tuttavia bisogna ammettere che ha più voce di molte altre, e per me dunque, merita un posto in primo piano nei prossimi anni.

Manca forse ancora un po’ di “spinta” in questo CD, le etichette fino a che non vedono i risultati, investono sempre meno nei debutti, ma sono certo che maturando potrà veramente portarci un secondo album molto interessante.

Per ora abbiamo una R&B Junk rating di 3.5/5

E voi cosa ne pensate di “Who You Are” il debut-album di Jessie J?

  • Pingback: 10 cantanti Inglesi crollati al secondo album, rivelatosi un FLOP!()

  • Dali

    E’ un’artitsta oltremodo completa, dinamica e molto talentuosa. A caratterizzarla è soprattutto il suo essere diretta. I testi sono spezzettoni di vita reale immersi in una voce senza precedenti: Non parlate di Britney, che in confronto fa davvero pena, per non citare i suoi ultimi singoli troppo disco-dance (orrendi) Dov’è finita la Brit degli anni 90?! Cmq, restando in tema, l’album merita senza dubbio 5/5 soprattutto considerando che siamo in presenza di un’artista esordiente ma che ci ha fatto già assaporare qualcosa di squisito. Purtroppo, come sempre noi italiani (fortunatamente non tutti) non riusciamo ad apprezzare appieno talenti stranieri, rimanendo appiccicati ai soliti manichini di x factor o amici; non è un caso se tra tutte le sue tappe europee, l’Italia è del tutto inesistente!! (Arrrrgggg!!!) E’ andata a fare interviste e live in Francia, Germania etc. —-qui: NIENTE! Perchè sembra che il publlico qui non l’apprezza dovutamente e quindi le vendite dell’album non sono esorbitanti. Ragazzi, prendetevi il tempo di eggere i suoi testi(ache tradotti) ne vale davvero la pena.

  • Marcove

    Io ho comperato pure sto album ma sinceramente non mi pare nulla di superiore a certi album in circolazione…Capisco che varia da persona a persona ma secondo me è una cazzata considerarlo superiore a certi!!!

  • Ke$hano

    Non è il mio genere.
    Junkie ma se ti invio una recensione di un album che è gia stato recensionato non la prendete vero?
    Sarebbe Animal + Cannibal mi piacerebbe mandartela.

  • joey81

    a me quest’album non piace … o per lo meno non lo trovo nulla di speciale!

  • ianneboy84

    Sinceramente l’album merita… il voto dato è basso. Io darei un bel 4.5 su 5!

  • NON HO SENTITO IL CD QUINDI NN POSSO DARE UN PARERE,L UNICA COSA CHE POTREI DIRE SU QUESTA QUI E’ CHE MI SEMBRA LA SCOPIAZZATURA DI LILY ALLEN.SIA COME LOOK CHE COME MUSICA.PRINCE TAG MI SEMBRA IDENTICA A “LDN” DI LILY ALLEN.VEDIAMO COSA FARA NEL FUTURO,

  • Awesome

    Questo Album è uno spettacolo, sarebbe un sogno che Rihanna collaborerebbe con lei per creare una traccia style Mamma Knows Best cioè style anni 20 con trombe in style burlesque *_*
    Jessie J è davvero un artista valida! L’album propone davvero diversi stili musicali.. Lo amo <3

    • federico

      Già, “sarebbe un sogno che rihanna COLLABOREREBBE con lei”…. Vi prego qualcuno salvi la grammatica

  • ale 96

    Io avrei dato un bel quattro

  • rihanno loud

    cavolo mi sono innamorato trpp di quest’ artista *_______________* ho appena visto altri suoi video ed è stupenda *___* ha un grandissimo talento e mi sembra una ragazza dolcissima :) sn sicuro ke a brave conquisterà un po’ tt il mondo con il suo talento..brava jessie sta nascendo una vera stella :) complimenti :) :)

  • james

    finora l’ho ascoltata pochissimo…nn mi incuriosisce molto km aritsta…

  • mozart

    Qui bisogna fare una precisazione. A mio parere il cd di Jess j è da 3. Femme Fatale di Britney da 4. Jessie j è un bel talento , ma bisogna vedere cosa farà. L’album a me sembra un pò un pacchetto di canzoni mutigenere per accontentare tutti. Tanto valeva fare un bel cd acustico. L’avrei amato molto. Britney ha virato per una manciata di canzoni dance di alto livello facendo il salto di qualità. zitta zitta la ragazza ha sfornato un bell’album commerciale e soprattutto omogeneo, fedele a sè stessa. Comunque sia, in bocca al lupo a tutte e 2!

  • 3.55 E’ la valutazione più giusta! :) L’ho comprato l’altra volta, e devo dire che è davvero mooolto bello!

  • BlackG

    ASPETTIAMO CON ANSIA LA RECENSIONE DI I REMEMBER ME!

  • gianluca

    no scusate 3.5 a questo e quanto avete dato femme fatale? 2.5! ma avete una pallida idea di dove sia di casa il senso critico?? questo è un album assolutamente banalotto, troppo variegato, un minestrone senza coerenza! poi scusate una canzone live inserita nella tracklist nn come bonus nn si può vedere!! salverei giusto 3-4 canzoni, nn di più… mi aspettavo molto di più sinceramente!
    questo è un blog splendido ma vi prego, se volete fare delle recensioni studiatevele un po’ seriamente!

    • samuel

      ma ancora non ti sei ripreso???!!:..MA SMETTILA!!!…NON TI METTERE A PIANGERE PER UN VOTO,
      poi jessie almeno canto (DA DIO) , scrive, e da che mondo e mondo si mettono delle traccie acustiche nei cd, solo che d’è gente che le sa fare, altri no…ma questa è una loro mancanza (tra le 40)

      • gianluca

        mi sono ripreso da un bel po’ caro samuel… e tranquillo, nn piango x gente che nn sa riconoscere la qualità!
        canta da dio no! cioè beyoncè, christina, mariah, quelle cantano da dio! se è per questo anche kesha scrive (prima di andare mi lavo i denti con una bottiglia di jack daniels) ma nn vuol dire qualità… le tracce acustiche, si va bene metterle, ma nn in mezzo alla tracklist, si crea troppo distacco! anzi un minestrone che quest’album rappresenta appieno! almeno loud, femme fatale anche killer love di nicole, hanno un senso, nn ci sono tracce messe assieme alla cavolo! prese singolarmente le canzoni di jessie sono anche carine, ma nn insieme in un album!

      • samuel

        lei CANTA DA DIO!!…STOP.,, non c’è opinione, è una fuori classe, secondo me non hai enanche sentito come canta..hai sentito Big white room ??…per piacere!..PER PIACERE!

    • Riccardo

      ammeto che femme fatale non è male ma sto album è superiore… femme è banalotto….

  • Slim Shady Girl

    Io darei senza esitazione 4. Una ragazza fuori dagli schemi, che non rientra nel filone ormai banale e penoso che sta andando avanti di questi tempi. Ottima recensione comunque, concordo su quasi tutto. Vorrei però precisare che “Do It Like A Dude” non ha niente a che fare cone Beyoncè in “If I were a boy”: la canzone di Jessie J, una delle mie preferite, parla di fare quel tipo di musica anche da ragazze, mentre quella di Bee parla di tutt’altra cosa che c’entra più col rispetto e l’amore tra uomo e donna…

  • riri1996

    Ma cosa è questa agressione contro Loud? Poi tutti ne parlano come se fosse l’album più brutto di sempre. -.-“

  • rihanno

    ma state tutti con LOUD nel cervello???
    prima con la britta, adesso con jessie…rilassatevi :|
    la recensione è ottima e anche la valutazione (oggettivamente GIUSTA)
    ovvio che i fan di jessie j avrebbero voluto 5/5, ma il sito da il suo parere!

  • BlackG

    Album bellissimo ma che si perde un po’ verso la fine prima dell’ultima traccia. In ogni caso era da 4/5

  • yakuza189

    a me l’album è piaciuto si come dite voi..merita davvero,è qualcosa che si distacca dalla massa…un bel 4 ci poteva stare!!!
    vorrei sapere quanto farete la recensione di F.A.M.E. di chris brown??

  • no scusate, date 4/5 a una RIHANNA con LOUD, e date 3.5/5 a LEI???? ma voi OVVIAMENTE NON SAPETE COS’è LA MUSICA. gestite un sito stupendo ma a volte veramente c’è da mettersi le mani nei capelli..

    • rihanno loud

      infatti loud si meritava d più…ma ank who u are è bello..mi aspettavo di più cmq niente male..sono sicuro k jessie farà strada :)

    • BubBleBoy

      Haha, grande stefano :D merita molto questa artista, si è rivelata una donna con le contropalle! mi Piaceeeeeeeee:)

  • Riccardo

    ci avrei dato un quattro….