Joanna Noëlle Blagden Levesque, in arte Jojo, è sicuramente una delle più illustri vittime di un’industria musicale caotica! Da bambina prodigio, con una voce incredibile, la cantante non è mai riuscita a fare decollare come si deve la sua carriera artistica, il tutto per problemi con le etichette discografiche ed una gestione pessima dei suoi progetti. Sono due gli album pubblicati, l’ultimo risale al 2006, e nel frattempo, più recentemente, Jojo è riuscita a pubblicare “Agape”, un mixtape, nel 2012, ed un EP nel 2014.

In realtà, agli inizi la sua carriera prometteva davvero grandi cose. Singoli come “Leave (Get Out)”, “Baby It’s You” e “Too Little Too Late” sono stati delle vere hit internazionali, il suo primo album è riuscito a vendere ben 4 milioni di copie ed il secondo ne ha piazzate altre 3, ma poi qualcosa si è spezzato e, in un vorticoso passare degli anni, il pubblico si è dimenticato di questa ragazza con una velocità paurosa.

Noi però non abbiamo mai smesso di sostenerla, di fare il tifo per lei, e continuiamo a sperare che questa sia la volta buona perché la ragazza possa ritornare al successo. Per questo motivo vogliamo condividere con voi la nostra lista di 10 ragioni per cui Jojo merita assolutamente di tornare al top!207741-jojo

1) Jojo sa cantare!

In un musicbiz in cui molto spesso gli “artisti” di punta possono essere definiti CANTANTI soltanto sulle loro pagine di Wikipedia, in un musicbiz in cui spesso si dà importanza SOLO al contorno, la presenza di Jojo nelle classifiche assicurerebbe il ritorno del bel canto nelle radio. Jojo possiede infatti una voce limpida e potentissima, perfetta sia sulle note basse che su quelle alte, abilissima perfino nel whistle register, ma nonostante abbia questo mostro al posto delle corde vocali è sempre riuscita a modulare perfettamente il suo dono. Chiamatela dunque miracolata, chiamatela fortunata, ma perché qualcuno che ha un simile dono dopo essersi affermato non deve restare a galla?

2) E’ una delle poche che ha avuto il coraggio di combattere contro una label e che ha vinto

Poche sono le persone nello showbiz che hanno il coraggio di ribellarsi alle regole imposte dell’alto. A parte soliti personaggi come Madonna o Cher, le popstar decidono di testa loro solo quando sono al top, quando se andassero via dalla label sarebbero una grave perdita, mentre negli altri periodi stanno due piedi in una scarpa. Jojo si è comportata invece nel modo opposto. Quando si è resa conto di non essere più trattata nella maniera giusta, ha subito fatto questioni, si è attaccata ad un cavillo giuridico ed è uscita vittoriosa dal tribunale. Tutto questo l’ha portata a vincere a soli 22 anni una causa contro una label potentissima. Cerchiamo sempre gente con personalità e ci perdiamo una così?jojo-624-1366224913

3) E’ un’artista versatile, sa cantare di tutto

Non è mistero che Jojo sappia affrontare veri stili. Lo avevamo notato già nel suo periodo d’oro, in cui pur privilegiando il teen pop ha interpretato canzoni comunque molto diverse tra di loro, eseguendo sempre e comunque performance vocali perfettamente coerenti e risultando perfetta nel suo ambito. Negli anni ha poi sperimentato stili molto diversi: il pop maturo di “Disaster”, il sound elettronico di “Sexy to Me”, fino ad arrivare alla recente triade di singoli, in cui ascoltiamo tre Jojo diverse ma unite da un unico denominatore. Dunque, la ragazza ha la possibilità di spaziare quanto vuole restando sempre se stessa, dote mica male per una popstar

4) Non ha mai puntato sullo scandalo o sulle rivalità per far parlare di sè

In molti, quando si ritrovano ad essere meno quotati (ma anche quando sono ancora i numeri 1 commercialmente) cercano di ottenere attenzioni attraverso scandali, con beef di vario tipo, e più in generale architettando a tavolino dei modi per nulla artistici con cui far parlare di sé. Ebbene, Jojo non l’ha mai fatto. Non ha mai parlato male di nessuno, non ci ha mai spiattellato in faccia la sua vita privata, non ha mai indossato abiti scandalosi solo per far parlare, ma ha sempre puntato solo ed esclusivamente sull’arte, sulla musica, senza tra l’altro mai covare alcuna invidia verso chi sta meglio di lei a livello commerciale. Ricordate, ad esempio, quando omaggiò Rihanna cantando “What’s My Name” nonostante lei fosse in pieno periodo buio e Riri fosse una delle star di maggior successo di quegli anni?

5) Possiede anche una dote che, purtroppo o per fortuna, si rivela spesso essenziale perché un cantante possa ottenere successo: la bellezza

Ci lamentiamo spesso di come il mondo della musica sia diventato un covo di bellone senza talento, ma è inutile prenderci in giro: l’essere belli è sexy ha sempre dato a chiunque una marcia in più per sfondare in qualunque branca dello showbiz. Non è giusto, ma è così. Da sempre. Possiamo opporci quanto vogliamo a questo, ma difficilmente potrà mai cambiare qualcosa. Ebbene, Jojo non merita neanche di essere esclusa in base a questo assurdo parametro. Jojo era una ragazzina carina 10 anni fa ed è una bomba sexy oggi, la sua bellezza ha davvero pochi eguali e, anche se per noi questa non è assolutamente una discriminante, chi pensa che lo sia non può usare nemmeno questa scusa per voltarle spalle!step3

6) Ha ancora l’età di un debuttante, quindi può tranquillamente fare un nuovo inizio

Jojo è si una cantante esplosa nello scorso decennio, ma ha la stessa età di tante popstar attuali. Classe 1990, Jojo ha solo 2 anni in più rispetto al trio di teen star femminili più famose della nostra epoca (Demi Lovato, Selena Gomez e Miley Cyrus), ed è più giovane rispetto  tante grandissime popstar prima del loro debutto, dunque perché farle terra bruciata intorno e far finta che non abbia più nulla da dire se è più giovane della maggior parte delle dive musicali più note?

7) Non pubblica album da così tanti anni che il suo come back potrebbe riuscire a conquistare praticamente chiunque

Correva l’anno 2006 quando Jojo pubblicava il suo secondo ed ultimo album. Sono passati quasi 10 anni, lei era una ragazzina e lavorava con un team completamente diverso da quello con cui lavora ora. Dunque, potenzialmente, la sua musica di allora potrebbe non avere nulla a che vedere col suo prossimo album. Non sappiamo come è cambiata la sua artisticità negli anni, né quali sono le intenzioni del suo nuovo team, per cui chiunque tra di noi potrebbe restare ammaliato dal suo nuovo progetto, sia chi la amava già che chi la odiava. Perché non fare allora in modo che possa avviare questa Era senza alcun intoppo per sperimentare e decidere poi se promuoverla o bocciarla?

8) Non si è mai arresa ed ha sempre continuato a lottare per poter fare musica

Fermatevi un attimo a riflettere su questo. Jojo non riesce a pubblicare album dal 2006, per anni ha avuto a che fare con gente senza scrupoli interessata al guadagno ma non all’arte, e tutto ciò che ha potuto fare perché i suoi fan ascoltassero materiale inedito è stato rilasciare mixtape e singoli totalmente privi di promozione. In quanti avrebbero resistito a ciò? In quanti avrebbero invece abbandonato il loro sogno e scelto di lavorare diversamente, magari continuando a fare i cantanti solo per hobby? Sicuramente il secondo gruppo è molto più popoloso del primo, e già questo fa davvero onore a tale artista. Se la meritocrazia esistesse, in base a ciò Jo sarebbe già tornata da un pezzo in cima alle charts, e invece…Leave-get-out-Music-Video-jojo-levesque-6554756-400-300

9) Detiene già da anni un record importantissimo

I fan delle più note popstar stanno sempre a definirle iconiche per i loro record: l’album col miglior debutto, il maggior numero di no.1 consecutive, il maggior numero di settimane in vetta, il video più cliccato nelle prime 24h, ecc. Ora, se tutte loro vengono definite intoccabili per queste ragioni, allora mi sembra giusto ricordare che Jojo detiene un record che nessuna di loro potrà mai battere. Quando a soli 14 rilasciò “Leave (Get Out)”, il pezzo ottenne la no.1 della Billboard Mainstream top 40, permettendo così all’artista di diventare la cantante solista più giovane di sempre ad aver ottenuto la no.1 in una classifica Billboard. Si tratta di un risultato quasi impossibile da eguagliare! Per quale ragione una che detiene un record così importante deve essere considerata di meno rispetto a gente che ottiene pseudo primati che sfumano dopo 1 mese?

10) Perché non è una pizza fredda che canta, ma sa anche emozionare

Spesso in molti fanno un grave appunto a chi possiede degli strumenti vocali potenti: la scarsa bravura sul piano emotivo, l’incapacità arrivare al cuore della gente. Possedere uno strumento potente vuol dire spesso dare scarsa importanza al modo di pronunciare una determinata parola, a come far trasudare il suo significato e farlo arrivare al pubblico, ma Jojo non ha questo problema. In canzoni come “Too Little Too Late”, “Disaster” o “Save my Soul” le sue emozioni arrivano dritte a noi ascoltatori, ci fanno vivere i suoi testi nel profondo, il che la rende assolutamente completa da ogni punto di vista. Ascoltare anche in studio una sua canzone significa fare un bagno in un fiume di emozioni e lasciarsi trasportare dalla corrente… siete sicuri di voler rinunciare a ciò?

Detto questo, spero di trovarvi tutti d’accordo nell’affermare che una così non può e non deve sparire. Non possiamo permetterlo, non se nel frattempo eleviamo dei totali incapaci ai vertici delle charts. Non è giusto nella maniera più assoluta che JOANNA veda sfumare il suo sogno senza alcuna ragione valida, per cui spero di avervi convinti nel sostenere il suo ritorno.

6 Commenti

  1. Ma lo merita cazzalora. Comunque puntare sullo scandalo è ancora una cosa incerta..potrebbe anche farlo un giorno ,che ne sappiamo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here