“Closer” è stato l’album di maggior successo (oltre 6.000.000 di copie vendute), pubblicato nel 2003 e prodotto in gran parte da David Foster.

Josh Groban di padre Ebreo, è principalmente un cantante a cui ha affiancato alla sua arte anche il lavoro di produttore discografico e attore, conosciuto nel mondo per la sua voce di baritono spaziando dalla musica classica a quella pop, cantando in inglese, italiano, spagnolo, francese e portoghese.

A distanza di due anni dal precedente “All That Echoes”, disco dov’era incluso il duetto con Laura Pausini, “E ti prometterò”, Josh Groban torna ora con un nuovo progetto discografico dal titolo “Stages” in uscita il 28 Aprile 2015 via Reprise Records.

Josh Groban

“Stages” è un’album delizioso dedicato ai grandi classici di Broadway, opere senza tempo che espandono il catalogo musicale di questo eccezionale artista… canzoni indimenticabili tratte da Notre Dame De Paris, Il Mago di Oz, A Chorus Line, Les Misérables e tanti altri.

Un progetto a cui partecipano svariati ospiti e colleghi, su tutti brilla il duetto con Kelly Clarkson che rispolvera con Josh la sempreverde “All I Ask Of You”, estratto dal Phantom Of The Opera.

“Niente mi ha ispirato di più nella mia vita dell’energia che si respira in un teatro, quando le grandi canzoni e la grande arte prendono vita sul palco” dice Josh Groban. “Ho voluto realizzare questo album per rendere omaggio a queste creazioni teatrali che sono state per me una grande fonte di ispirazione in tutta la mia carriera”.

Tracklist:

1. Pure Imagination – Willy Wonka and the Chocolate Factory *
2. What I Did for Love – A Chorus Line *
3. Bring Him Home – Les Miserables
4. Les Temps Des Cathedrales – Notre Dame de Paris
5. All I Ask Of You (duet with Kelly Clarkson) – Phantom of the Opera
6. Try to Remember – The Fantasticks
7. Over the Rainbow – The Wizard of Oz
8. Children Will Listen/Not While I’m Around – Into the Woods/Sweeney Todd
9. You’ll Never Walk Alone – Carousel
10. Old Devil Moon (Feat. Chris Botti) – Finians Rainbow
11. Finishing the Hat – Sunday in the Park With George
12. If I Loved You (duet with Audra McDonald) – Carousel
13. Anthem – Chess
14. Gold Can Turn to Sand – Kristina från Duvemåla
15. Empty Chairs at Empty Tables – Les Miserables

Avete avuto modo di ascoltare la sua musica? Josh Groban, vi piace?

  • swiftinski

    L’ho conosciuto con il suo cameo in Glee e devo dire che è molto valido come artista.
    Sono curiosa di sentire questo progetto vista la mia passione per Broadway e per i Musical in generale.

  • Andrea Bruni

    Sono felice si vedere un articolo su Josh Groban, secondo dopo quello sulla recensione dell’album natalizio.
    Sto conoscendo gradualmente questo artista, che mescola il genere lirico a sfumature pop: il risultato é veramente soddisfacente, ovviamente non per tutti i gusti.
    Io segnalo You raise me up, Oceano, Machine, Let ger go e My confession.
    Attendo questo album proprio per avvicinarmi al genere teatrale, sperando anche in una vostra recensione.

    • Denio Santavenere

      Josh Groban è un’artista meritevole.