Continua la nostra rubrica in cui raccogliamo le varie canzoni pubblicate dagli artisti che non hanno potuto trovare spazio in articoli a sé stanti. Vi avvisiamo che l’articolo sarà diviso in due pagine: troppo materiale in una sola potrebbe far crashare alcuni dispositivi!lamar becky charli

Giovedì 21/07/2016

  • Charli XCX – Bounce (nuova canzone, premiere live)

Durante un concerto, Charli XCX ha presentato una canzone inedita intitolata “Bounce”, un brano che si presenta come una semplice up tempo bubble-gum pop elettronica che ci ricorda da vicino lo stile di moltissimi altri brani della cantante, una sorta di ibrido fra “Sucker” ed il resto del suo materiale. Possiamo ascoltare solo poco più di 1 minuto della canzone, dunque non possiamo esprimere un giudizio più preciso.

  • MNEK – I Think About You (versione acustica, con video)

L’hitmaker MNEK continua a promuovere il suo singolo “I Think About You” rilasciandone la versione acustica del brano. In questa versione lenta e dimessa il bellissimo timbro dell’artista emerge in tutto il suo calore, e la sua voce si lascia assaporare in tutta la sua espressività e potenza, dando alla luce un effetto anni luce migliore rispetto a quello della album version. Nel video, molto semplice, troviamo MNEK, due musicisti ed alcuni coristi che cantano e suonano il brano su una scalinata rosa.

  • Kelhani – Distraction (canzone)

La cantante R&B Kelhani torna in scena con una canzone pop’n’b dal sound conturbante ed infettivo, il brano giusto per prendere per la gola vari tipi di radio e riuscire ad ottenere la sua prima hit in carriera. Il pezzo si intitola “Distraction” ed è una mid tempo dal ritmo elettrizzante e davvero ben cantata, con una performance vocale assolutamente perfetta per la produzione, sia per l’impostazione della voce che per il timbro. Una mossa intelligente che potrebbe donare alla talentuosa artista molta visibilità quella di rilasciare un brano del genere, e noi le auguriamo davvero il meglio visto il suo grande talento.

  • Skrillex & Rick Ross – Purple Lamborghini (canzone)

Dopo M.I.A., un altro rapper presta la sua voce per uno dei beat potenti ed infettivi del produttore Skrillex, vero protagonista dei dancefloor degli ultimi anni. “Purple Lamborghini” è un brano scatenato, martellante, dal sound incisivo, a tratti perfino disturbante e rumoroso, adatto forse per essere ballato nei club ma non certo per essere ascoltato con un paio di auricolari addosso, a meno che non si vuole un bel mal di testa. Il flow di Ross è adatto al brano, che comunque dovendo fare da colonna sonora per un film come Suicide Squad non poteva non presentare ritmiche caotiche e disturbanti. Troppo pesante per poterci piacere.

  • Gucci Mane feat Kanye West – Pussy Print (canzone)

Continuiamo a parlare di rapper ma rientriamo completamente nell’ambito urban grazie alla nuova produzione di Mike Will Made It, brano che ha la fortuna di essere interpretato da due rapper di primo piano, Gucci Mane e Kanye West. “Pussy Print” è una jam urban dal ritmo ipnotico e coinvolgente sul quale i flow dei due artist scorrono dinamici e liberi, capaci di darsi man forte con la produzione e creare un’atmosfera coinvolge e magnetica. L’argomento, come potete immaginare, è erotico, e la produzione si presta bene nel generare altra sensualità. Immaginiamo già soggetto ed ambientazione di un eventuale video.

  • Dj Drama, August Alsina, Trey Songz – Onyx (canzone)

DJ Drama unisce due bravi interpreti dell’R&B odierno in una canzone inedita. Il brano si intitola “Onyx” e si tratta di una mid/up tempo orecchiabile e abbastanza scatenata sulla quale le voci dei due artisti si uniscono in un felice connubio fra i loro timbri e mostrano in alcuni punti anche il meglio delle loro estensioni, pur senza andare sul falsetto. Buone le interpretazioni, e le loro voci stanno davvero bene sulla base, per quanto avremmo preferito ascoltare su una produzione più vicina all’urban vecchio stile.

  • Desiinger – Timmy Turner (canzone)

Nuova canzone per l’hitmaker di Panda, che questa volta nel titolo cita un personaggio dei cartoni animati che ha fatto divertire chiunque sia cresciuto negli anni 2000, il simpaticissimo Timmy Turner. Non aspettatevi un ritmo stile “Due Fantagenitori” però: ci troviamo davanti ad un ritmo urban coatto, elettronico, abbastanza pesante da digerire ma nel contempo affascinante ed assolutamente adatto al timbro corposo e particolare di Desiinger, che nella voce cela elementi quasi tribali che non possono non colpirci. Un brano sicuramente coinvolgente, che al primo ascolto ci piace.

  • Wiz Khalifa – Wit The Kids (canzone)

Nuova canzone per il rapper americano Wiz Khalifa, che rilascia un brano in cui lo troviamo anche in veste di cantanti. “Wit The Kinds” è una mid tempo dalla base strumentale, formata principalmente da chitarre e batterie a cui di tanto in tanto si sovrappongono effetti campionati. L’atmosfera non è molto leggera ma nemmeno troppo pesante, ed il timbro dell’artista si adatta molto agevolmente alla base, portando ad un risultato finale davvero niente male!

  • Macklemore, G-Eazy, YG -FUCK Donald Trump (canzone)

In una situazione di battaglia politica molto concitata, in USA la maggior parte delle star musicali si sta schierando dalla parte di Hillary Clinton. In questo contesto, tre rapper hanno deciso di creare un vero e proprio diss contro Donald Trump: il brano, intitolato in maniera abbastanza eloquente “Fuck Donald Trump”, vede la partecipazione di Macklemore, G-Eazy e YG. Infettivo sicuramente il ritornello, i flow dei tre artisti sono impeccabili e le loro rime riescono a smontare con intelligenza e furbizia la figura di Trump, mettendo in luce i motivi per i quali il suo programma politico ed il suo atteggiamento non vanno assolutamente bene.

CONTINUA A PAGINA 2