Ieri abbiamo aperto una nuova rubrica, Junktunes, in cui racchiuderemo tutte le canzoni che, settimana per settimana, per un motivo o per un altro non riescono ad essere pubblicati in un post a solo. Questa nuova rubrica va dunque a sostituire i post su “Nuova Musica” con cui, in maniera quasi giornaliera, raggruppavamo un certo numero di canzoni. A partire dalla prossima settimana questa rubrica avrà 2 appuntamenti settimanali, ma per questa settimana di lancio ce ne saranno 3 per via delle difficoltà avute nel capire come organizzare al meglio un progetto così imponente. Al via con le canzoni uscite nella seconda parte della settimana scorsa, pensate, tantissime degne di nota solo nella giornata di venerdì!

Attenzione! Il post sarà suddiviso in due pagine per evitare lentezza di caricamento dovuta al numeroso materiale presente nel post… buon ascolto!

miguel-pimentel-performs-shirtless-bowery-ballroom

VENERDI’ 8 Luglio

  • Dreezy – Spazz (canzone)

La nuova promessa dell’R&B al femminile Dreezy si butta sul rap con il suo nuovo singolo “Spazz”, una mid tempo urban dal sound intrigante che l’artista cavalca con un flow abbastanza fiacco, non riuscendo a creare per nulla un’atmosfera incalzante. Noi la preferiamo di gran lunga quando canta, e speriamo che questo tentativo rimanga un caso isolato.

  • Miguel – How Many (canzone)

Anche Miguel si unisce al coro di artisti che hanno rilasciato musica per protestare contro le violenze della polizia americana contro gli afroamericani. La sua canzone si intitola “How Many” ed è una traccia urban dal sound minimal ed essenziale ma incisivo che esalta al massimo la voce dell’artista affinché le sue frasi, taglienti e schiette, entrino nel cervello dell’ascoltatore. Miguel chiede quante altre “vite nere” saranno strappate via, e propone di dare inizio ad una rivoluzione che distrugga l’odio, ad un cambiamento pacifico. Verso la fine, la produzione si fa più ricca, sorprendendo l’ascoltatore ed aiutando a veicolare meglio il messaggio.

  • Benny Benassi – Danceholic (brano strumentale)

Il produttore italiano Benny Benassi ci fa ascoltare un piccolo assaggio estratto dal suo prossimo album! Il pezzo si intitola “Danceholic”, non presenta una parte cantata ed è una classica canzone atta ad infiammare le piste, ma che tuttavia rifiuta la banalità della solita traccia da discoteca. Un ritmo davvero potente ma mai troppo martellante, una produzione che di tanto in tanto strizza l’occhio al funk per poi tornare in pieno regime EDM, un connubio di suoni che davvero incanta l’ascoltatore. Ottimo lavoro, Benny!

  • Allie X – All The Rage (canzone)

Anche la cantante alternative Allie X ha rilasciato una nuova canzone in questo caldo venerdì! “All the Rage” è un brano dalle ritmiche ben più felici rispetto ai soliti brani della cantante, una traccia che presenta suoni elettronici dal sapore ballabile ed incalzante sui quali la voce dell’artista interpreta con fare scanzonato e spensierato, assolutamente in tema con i suoni che la gente vuole ascoltare nel periodo estivo. Un buon pezzo dunque, che sicuramente non ha nulla da invidiare alle varie hit estive!

  • Lil Wayne – Heavently Father (canzone)

Un brano molto emozionante quello rilasciato da Lil Wayne. L’MC dedica “Heavently Father” ovviamente a suo padre, morto quando lui era piccolissimo e che ora lui immagina mentre lo osserva dal paradiso. Weezy rappa su quanto avrebbe voluto avere il genitore al suo fianco in vari momenti, su come lui costituisca il suo ultimo pensiero prima di andare a letto, e questi versi riescono a generare un’onda d’emotività che investe rapidamente l’ascoltatore, mostrando un lato fragile ed umano del rapper. Ad aiutarlo una produzione mid tempo basata su piano e xilofono, capace di creare le atmosfere perfette per i versi del rapper.

  • Fantasia & Signal – Fall In Love Tonight (nuova canzone)

Nuova canzone anche per Fantasia! L’artista collabora con Signal in “Fall In Love Tonight”, una bellissima mid tempo pop’n’b in cui lo splendido timbro dell’artista risuona con naturalezza aggiungendo ricchezza e personalità alla produzione, a tratti così pacata da ricordarci il suono di un carillon, a tratti ben più incalzante grazie all’arrivo di altri suoni. Ottima anche la voce maschile, anche se la vera protagonista della traccia è proprio l’ex concorrente di American Idol.

  • Jaden Smith – Lobor V2 (canone)

Il rapper figlio di Will Smith rilascia a sorpresa una lunga canzone inedita intitolata….

CONTINUA A PAGINA 2