Nuovo capitolo per la nostra rubrica che raccoglie tutte le canzoni che non siamo riusciti a postare in post singoli. Dividiamo come sempre il post in due pagine.ty dolla sign tinashe miguel

Giovedì 04/08/2016

  • Skylar Grey – Wreack Awock (canzone)

Vi proponiamo gli inediti della soundtrack di Suicide Squad rilasciati per ultimi. Il primo, quello di “Skylar Grey”, è una bellissima mid tempo che mescola cori evocativi ad una base elettronica e caotica, davvero ricca di suoni e dotata di un ritmo coinvolgente e scatenato, al quale dà manforte una performance vocale dell’artista che, seppur con la voce stravolta da autotune, riesce a mettere a punto un’interpretazione assolutamente adatta per questa produzione e per renderla ancora più coinvolgente. Assolutamente nel pieno dello stile di Skylar, e sicuramente superiore al suo ultimo singolo, questa traccia per noi è promossa a pieni voti.

  • Twenty One Pilots – Heatens (canzone)

Eccovi l’ultimo inedito che ci restava da presentarvi per la tanto attesa soundtrack di “Suicide Squad”. I Twenty One Pilots confezionano sicuramente la canzone più calma del progetto: “Heatens” è una midtempo che di elettronico ha veramente pochissimo, un brano quasi principalmente strumentale in cui piano, batterie, chitarre e basso si incanalano l’uno nell’altro per formare una base rilassante, quasi dolce, sulla quale la voce del leader del gruppo fa un lavoro interpretativo ottimo, riuscendo a conquistare l’ascoltatore con grande facilità, quasi ad ipnotizzarlo con il suo bel timbro. Solo verso la fine della canzone gli effetti elettronici arrivano ad arricchire la base ed alterare la voce, scelta inevitabile per rispettare il concept della soundtrack.

  • Afrojack feat Ty Dolla Signs – Gone (canzone)

Il produttore Afrojack lavora con Ty Dolla Sign in una nuova canzone intitolata “Gone”, pezzo in cui il rapper diventa a tutti gli effetti un cantante! Un ritmo elettronico e ballabile ma nel contempo abbastanza tranquillo, che giusto nel ritornello si fa abbastanza concitato, fa da supporto all’esecuzione vocale dell’artista, che si fa aiutare ovviamente da una valanga d’autotune. Inutile soffermarci sull’esecuzione vocale, basic come poche, ma notiamo con piacere di trovarci davanti ad un’ottima produzione, dinanzi alla quale è impossibile restare fermi e che riesce a rendere coinvolgente anche la voce di Sign. Certo non avremmo disdegnato la presenza di un vero cantante al suo posto.

 

  • Miguel – Cadillac (canzone

Nuova traccia per il cantante R&B Miguel, che continua a mescolare generi molto diversi fra di loro per ottenere risultati veramente sensazionali. Il cantante parte dall’R&B per unire elementi electro e qualche minuscola venatura rock e disco per “Cadillac”, una mid tempo ricca di suoni molto diversi fra di loro che riesce a sorprendere l’ascoltatore soprattutto grazie all’utilizzo delle trombe. Una canzone fatta assolutamente benissimo, con un sound travolgente e cantata in modo perfetto, grazie anche all’ottimo uso del falsetto fatto da Miguel. Il suo timbro, ovviamente, è ottimo anche a voce piena, e noi davvero dobbiamo inchinarci davanti ad una traccia del genere.

  • Sam Bailey – Sign My Heart Out (canzone)

Dopo moltissimo tempo d’assenza, la vincitrice di X Factor Sam Bailey torna finalmente in scena con un nuovo brano. Il brano si intitola “Sign My Heart Out” ed è una bellissima mid tempo pop dal sound penetrante e solenne, che fa uso di vari strumenti e riesce a creare un’atmosfera davvero elevata con cui porsi rispetto all’ascoltatore, conquistandolo proprio grazie a quest’imponenza. Una performance vocale, come sempre, strabiliante per Sam, che con uno strumento solido e potente riesce a toccare vette davvero alte con la sua voce, oltre a conquistarci anche nelle parti più basse grazie ad un buon timbro. La Bailey è davvero una signora cantante, esecuzioni come questa non hanno nulla da invidiare a nessuno, speriamo solo che riesca ad esplodere come si deve ora.

  • Wiz Khalifa – Bad Influence (canzone)

Ormai quasi non passa giorno senza una nuova canzone di Wiz Khalifa! Il rapper adesso lancia “Bad Influence”, un brano hip hop dal ritmo travolgente e soffuso nel contempo, che riesce a coinvolgere e far muovere l’ascoltatore. Il flow di Wiz, alternato furbamente a parti cantate, riesce a trascinare con forza l’ascoltatore, ed il ritmo da club fa il testo, mettendo a punto una canzone davvero potente e che potrebbe ottenere buoni risultati come singoli. L’atmosfera è tetra, ma non troppo pesante, soprattutto nel ritornello, e per questo la canzone può piacere anche ad un ascoltatore generalista.

CONTINUA A PAG 2

  • girlalmighty

    grazie per aver dato spazio a miguel :) non so se era già successo in passato (probabilmente si), ma è un piacere :)

    • Umberto Olivo

      certo, lo postiamo sempre :)