Per la serie “una collaborazione non si nega a nessuno”, Justin Timberlake ha realizzato l’ennesimo featuring. Questa volta si tratta della cover di “Sign Your Name”, classico del 1987 interpretato da Terence Trent D’Arby, che sarà rispolverato per essere contenuto all’interno di “100 Miles from Memphis”, il nuovo album di Sheryl Crow. In una recente intervista la cantante ha parlato del loro incontro: “Justin si trovava allo studio Henson con Jamie Foxx, era proprio all’ingresso.

Lui mi è sempre piaciuto, gli ho fatto ascoltare la canzone e quando è arrivato il ritornello mi ha detto: ‘Chi è che fa i backgrounds vocals ?’ Io ho risposto: ‘Questa parte non l’abbiamo ancora registrata’ e lui disse: ‘La faccio io’. E’ stato tutto così naturale e perfetto, la gente non immagina neanche quanto talento abbia questo ragazzo”.

Ora, personalmente trovo che i featuring siano ottimi, “Ayo Technology”, “4 Minutes”, “Dead and Gone” ma gli ultimi brani, soprattutto quelli autoprodotti non hanno quella freschezza e quel non so che di magico che ha contraddistinto le precedenti collaborazioni, forse perchè ora ne sforna una al mese ?

  • anna

    ma sheryl crow è una fi*A,tanto di cappello al justin;),che si nobilita parecchio con una cantante del genere…

  • samuel

    ma molto spesso negli articoli ci sono molti errori comq

  • stiO_O

    oh justin..gnam gnam

  • alonzo_89

    Il cognome della cantante nel titolo è sbagliatuccio :D

    • Timbo #1

      te lo dico stavo pensando a quella topolona di cheryl cole !! XD

      • alonzo_89

        l’avevo immaginato :P