Justin Timberlake fa segnare il suo record negativo con il debutto del suo nuovo album

Non é servito il Superbowl a quanto pare, il nuovo album di Justin Timberlake risulta essere un fiasco personale, si tratta infatti del suo peggior debutto di sempre. Billboard ha rilasciato i numeri di vendita, che non sono riusciti a toccare le 300 mila copie!

Man Of The Woods ha venduto

242mila copie, 296mila incluso lo streaming!

Si tratta ovviamente del risultato negli Stati Uniti, principale mercato di riferimento. Il cantante debutterà alla numero 1 della Billboard Album Chart, e comunque risulta essere la maggiore first week dopo il rilascio di Reputation di Taylor Swift.

Un disco che non ha convinto nemmeno la citica, sono infatti mediocri le recensioni del disco da parte della maggior parte delle riviste specializzati, portando il suo risultato Metacritic a solamente 54 punti su 100.

Insomma, la crisi generale del Pop continua imperterrita, anche Timberlake sembra aver perso quella “cosa”.

Forse abbiamo bisogno di più semplicità, immediatezza, e leggerezza?

Voi cosa ne dite di questo risultato?


Sono arrivati i dati dopo il Superbowl, di previsione di vendita per l’album Man Of The Woods di Justin Timberlake!

Man Of The Woods Vendite

Il cantante ha visto a rialzo le previsioni di vendita dopo la sua esibizione televisiva al Superbowl! 

Il cantante non avrà alcun problema a debuttare per l’ennesima volta alla numero 1 della classifica americana degli album!

Siamo ben lontani dal quasi milione di copie raggiunto dal penultimo “The 50/50 Experience”, album che aveva catapultato Justin definitivamente nell’olimpo degli dei della musica contemporanea.

Ma ci avviciniamo alle cifre di “The 50/50 Experience 2”, che nella prima settimana riuscì a smerciare 350 mila copie!

“Man Of The Woods” secondo le ultime stime after Superbowl venderà nella prima settimana tra le

315-325 mila copie

Un bottino che si pensava potesse innalzarsi sulle 400 mila copie dopo l’esibizione, ma a quanto pare le cifre rimangono piuttosto stabili!

Il disco non ha convinto tutti, per molti non é altro che un album discreto, ben lontano dai fasti dei due precedenti lavori.

Per noi le hit vere mancano, anche se pezzi come “Filthy” e “Say Something” diventano sempre più intensi dopo diversi ascolti.

Diciamo che Justin può dormire sonni tranquilli, non é assolutamente un flop, ma non é nemmeno una bomba, considerando la grande attesa per un suo comeback, si pensava che almeno il mezzo milione nella prima settimana fosse abbordabile.

Voi cosa ne dite? Vi é piaciuto il disco?