Sarà questa la setlist della performance di Justin al Super Bowl?

Dagli States spunta quella che dovrebbe essere la scaletta dei brani che Justin Timberlake eseguirà durante l’halftime show del Superbowl il 4 febbraio. Rumor o notizia fondata?

“Cry Me a River”
“SexyBack”
“Mirrors”
“Can’t Stop the Feeling!”
“Filthy”
“Say Something” featuring Chris Stapleton.

Cosa ve ne pare? Se così fosse sareste soddisfatti o speravate in altri pezzi?


La testata TMZ lancia l’allarme, al Superbowl di Justin Timberlake niente spazio per altri?

Sembrerebbero sfumare tutte le tesi secondo la quale gli NSYNC sarebbero tornati sul palco con Justin Timberlake durante il suo halftime show al Superbowl.

Ha parlato l’ex membro della Band: Joey Fatone, che nega trattative di un ritorno sul palco con l’ex amico e collega!  Fatone ha anche risposto alla domanda che tutta America si pone da mesi, su un eventuale comeback di Janet Jackson! Beh, a quanto pare non se ne farà nulla!

 

Ma é ancora presto per dirlo, anche Michelle Williams intervistata qualche giorno prima, aveva negato la sua apparizione al Superbowl, quando a perfomare c’era Beyoncé.

 

Si tratta di rumors, e sappiamo che conosce la verità solamente il diretto interessato, che per ora non ha anticipato nulla, mantenendo il massimo riserbo sullo show, che dovrà lasciare il mondo a bocca aperta!

Noi ci speriamo ancora!


Justin Timberlake ufficialmente il performer del prossimo Superbowl, per la terza volta, la prima da lead performer.

Il rumor era nell’aria da settimane e in queste ore è arrivata la conferma del diretto interessato. A calcare il palco dell’halftime show del prossimo Superbowl (4 febbraio 2018) sarà Justin Timberlake, che l’ha simpaticamente annunciato con una clip in compagnia di Jimmy Fallon:

 

Ora che la notizia è ufficiale, cosa vi aspettate dall’artista?


Alcuni rumor delle scorse ore sembrerebbero svelarci un particolare molto interessante sugli artisti che si esibiranno al prossimo SuperBowl!

 

Negli scorsi mesi, a ridosso dell’esibizione che Lady Gaga ha proposto all’Halftime Show di febbraio, tante sono state le indiscrezioni che si sono seguite sul prossimo artista a esibirsi sul palco dell’Halftime Show.

Nello scorso mese di febbraio si vociferava su Jennifer Lopez (leggi QUI per saperne di più), mentre a luglio molte testate parlavano di un ingaggio dato a Britney Spears, smentito dagli organizzatori stessi (scopri QUI i dettagli). Adesso, stando a un rumor non ancora confermato del sito HitsDailyDouble, la Pepsi (che ogni anno è organizzatrice dell’Halftime Show) sarebbe entrata in contatto con due grandi artisti della musica Pop e Hip Hop contemporanea, ossia Justin Timberlake e Jay Z. Il duo, che nel 2013 ha realizzato grandi hit del calibro di Suit & Tie e di Holy Grail, sembrerebbe essere stato contattato in queste ore proprio per esibirsi al 52° SuperBowl del prossimo 4 febbraio.

Non sembrerebbe un rumor così infondato. In questi anni l’Halftime Show si è contraddistinto per l’alternanza dei sessi tra gli headliner (dopo Beyoncé nel 2013 abbiamo avuto Bruno Mars nel 2014, dopo Katy Perry nel 2015 i Coldplay l’anno successivo), e con molta probabilità la Pepsi continuerà a seguire questa direzione anche per il 2018, dopo l’esibizione tutta al femminile di Gaga.

Inoltre, un’esibizione al SuperBowl potrebbe garantire un’ottima visibilità sia a Justin che a Jay-Z: il rapper è da pochi mesi tornato sulle scene musicali con l’album 4:44, che è già arrivato al platino negli USA e che potrebbe raggiungere nuovi risultati grazie all’esposizione che un evento del genere comporta. Per Timberlake l’occasione sarebbe ancora più ghiotta, visto che l’attesissimo seguito di The 20/20 Experience potrebbe essere pubblicato proprio nei primi mesi del 2018, consentendogli un appoggio promozionale come pochi.

In queste ore, però, non sono mancate le polemiche in merito a questa notizia. Buona parte del pubblico non può fare a meno di pensare allo scandalo del SuperBowl 2004 a cui Justin è legato e che, purtroppo, ha terribilmente affossato l’immagine pubblica di Janet Jackson nei mesi e negli anni che seguirono. Tanti su Twitter hanno criticato questa possibile decisione da parte degli organizzatori, definendola ingiusta, sessista e denigratoria nei confronti della cantante di Rhythm Nation. Ecco qui alcuni di questi post.

Cosa pensate in merito a questa notizia?