Si intitola “TKO” il secondo singolo estratto dal nuovo album di Justin Timberlake. La traccia è stata premierata qualche ora fa. Si tratta di una midtempo prodotta da Timbaland, un brano che segue lo stile tracciato dalla coppia in passato, riprendendo elementi tratti da “Futuresex/ Lovesounds”. A mio avviso il brano è un grower che cresce molto con gli ascolti anche se l’incisività di un brano come “Mirrors” qui non è stata raggiunta.

Il lead single “Take Back The Night” ha ottenuto risultati inferiori rispetto al previsto, sia negli States dove si è fermato alla posizione numero 29 della Billboard Hot 100, che a livello internazionale.

tko

Per quanto riguarda invece “The 20/20 Experience – 2 of 2”, il disco sarà rilasciato a partire dal 30 settembre e conterrà due soli featuring, quelli effettuati con l’amico Jay-Z e Drake. Ovviamente troveremo anche Timbaland, il quale si occupa dei backing vocals e del beatboxing. Ecco il file audio della traccia, che ne dite ?

20 Commenti

  1. A quanto pare il nuovo album sara’ composto da scarti del precedente. Take Back the Night mi piace e penso che se avesse fatto un unico album (includendo le canzoni migliori e lasciando i tappabuchi fuori dal disco anziche’ fare un nuovo album pieno di scarti) sarebbe stato meglio, e come hanno detto molti, dovrebbe evitare di fare canzoni cosi’ lunghe quando non e’ necessario, anche perche’ e’ palese che sono allungate di proposito.

  2. La canzone è ridicolosamente uguale ad una degli Short Dawg uscita a Gennaio di quest’anno “You Know I’m Fresh” cercate pure su youtube

    • la produzione è sempre di Timbaland, questa canzone è stata registrata un anno fa quindi potrebbe aver fatto prima quella di JT e poi l’altra….subito avevo pensato la stessa cosa ma poi mi hanno detto che la produzione è sempre di Timbaland

  3. per quanto mi riguarda alcune canzoni vanno bene sui 7 minuti e questa mi piace, così come Mirrors, altre sarebbero state da accorciare….alla fine mi scarico le radio edit

  4. Mi piace ma anche secondo me manca qualcosa per conquistare completamente….il finale non è incisivo come quelli di Lovestoned o WGA, a livello di produzione è ritornato allo stile classico JT-Timbo di 6/7 anni fa, sicuramente nulla di nuovo, ma questo genere nella prima parte mi era mancato.

  5. Justin dice in un’intervista “Alcune canzoni rock durano 7 minuti e nessuno dice niente, perchè le canzoni pop non possono durare più di 4 minuti?”
    Allora secondo me è una questione di genere, il genere pop per come è fatto tranne eccezionali casi non è fatto per reggere più di 5 minuti a brano. Tralasciano questo le canzoni rock che ad esempio durano di più durano di più perchè è tutta la costruzione del pezzo che rende possibile ciò, penso a November Rain dei Guns n’ roses o a Starway to Heaven dei Led Zeppelin, la prima strofa ha una durata, il ritornello idem e così via per cui questi pezzi in sè per dire quello che hanno da dire bisognano di 9-10 minuti. Invece ormai lui fa pezzi lunghi a prescindere, inutilmente allungati che rendono noioso l’ascolto, ma perchè? Non c’è motivo, e nella parte 2 ancora peggio, tutti i pezzi sono in media di 7-9 minuti e addirittura l’ultimo pezzo arriva ad 11 minuti. Boh, vedremo.

    • che alcune siano allungate è vero….però comunque nella seconda parte la media di durata è come la prima, conta che una è da 11.30 e la alza abbastanza…..

  6. Questa sì che è bella! Anche più di Mirrors secondo me! La sua strategia praticamente è quella di rilasciare un primo singolo bruttino e poi puntare sulla bomba? Mmh insomma già è difficile gestire 2 volumi poi se si arrovelli così… (secondo me era riducibile di un minuto comunque o anche uno e mezzo)

  7. per me è stupenda, ottima produzione che riprende FS/LS rimanendo però in linea con altre canzoni presenti nel primo capitolo!! bella bella! anche se come al solito, questi finali lunghi un po annoiano

  8. come al solito una buona canzone, sono d’accordo che manchi qualcosa per arrivare al livello dei vecchi brani…però il progetto di 20/20 nella sua interezza credo che raggiungerà un livello veramente alto, ci sono produzioni veramente ottime e secondo me nella seconda parte ci saranno brani ancora migliori…

  9. buona canzone, lui ci sta abituando a queste canzoni con finale alternativo, ma non ho più sentito un finale di qualità come quello di love stoned (spettacolare) e quello di What Goes Around comes around (meraviglioso), i finali lunghi, compreso quello di mirrors, sono più macchinosi, più “beatboxxati”, meno melodici. Comunque buona canzone anche questa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here