E’ il nuovo anno, occasione per fare nuovi propositi e per ringraziare le persone che ci sono state accanto finora. Kanye West ha voluto iniziare il nuovo anno con una bellissima canzone dedicata alla propria madre. Il rapporto tra i due è sempre stato molto forte e Kanye ha sofferto molto per la sua scomparsa, tanto da ispirarlo all’album “808’s & Heartbreak”.

kanye-west-only-one-498x500

“Only One” è impostato come una sorta di conversazione tra Kanye e Donda e, per l’uso dell’auto-tune, ci riporta un po’ indietro al 2008. Nel primo verso, sentiamo la madre chiamare ‘Ye e ricordargli che lei gli è sempre vicino. Anche se Donda non può essergli accanto fisicamente ha “parlato di te con Dio e Lui mi ha detto che ti ha mandato un angelo. E guarda cosa ti ha dato: ne hai chiesto uno e ne hai avuti due“, riferendosi a Kim e North. Il secondo verso continua l’incoraggiamento della madre verso “Only One” (curiosamente Kanye significa “only one” in Swahili). Lei lo incoraggia ad essere sempre forte e positivo e potrà contare sul suo appoggio per sempre. Da sottolineare le parole del secondo ritornello: “Ciao figlio mio, ricordati chi sei. Possiedi il mondo perchè hai amore dentro di te.” La canzone si chiude con la richiesta di Donda di dire a Nori (North) chi era lei, mentre sentiamo Paul McCartney accompagnarci verso il finale.

Non è ancora certo a quale progetto questa canzone appartenga, se al seguito di “Yeezus” o al tanto chiacchierato joint album con Paul McCartney. La cose di cui sono certo è che, a mio parere, questa sia già catalogabile come una delle più belle canzoni del 2015!

50 Commenti

  1. non è sicuramente il kanye che aspettavo ma bisogna riconoscere la sua ottima ed innegabile qualita ed anche il suo bel significato. anche con cose semplici kanye puo fare capolavori

  2. La canzone è bella, peccato davvero che negli ultimi anni il signor West si sia impuntato sul fatto che debba sempre fare qualcosa di rivoluzionario, anche a costo di fare schifezze ( Yeezus ) e si sia completamente montato la testa.

      • Ok, diciamo che Yeezus si è voluto completamente discostare da ciò che è l’hip-hop classico sperimentando sound nuovi per il genere (e si sa, la sperimentazione, porta sempre qualcosa di nuovo che deve lasciare straniti la prima volta) ma da qui a chiamarla schifezza…poi ovvio dipende che tipo di hip-hop si preferisce ascoltare, magari sei più un amante di The College Dropout e Late Registration…

      • IO DI YEEZUS NE SALVO 3 /4 MA DOPO NUMEROSI ASCOLTI DEL PROGETTO, NON SONO UNO CHE STORCE IL NASO DAVANTI ALLE SPERIMENTAZIONI, MA L’HO TROVATO PERSONALMENTE MEDIOCRE, SE UN ARTISTA SPERIMENTA NON IMPLICA CHE FACCIA QUALCOSA DI BUONO, PUò VENIRGLI BENE COME PUò VENIRGLI MALE, ANCHE SE IL PARERE ” OGGETTIVO” NELLA MUSICA, ESSENDO ARTE, NON DEVE ESISTERE..

      • Che è una sperimentazione va benissimo, ma secondo me West sta forzando troppo la mano, non è che ad ogni disco deve fare cose mai viste prima perché si rischia di fare cose non belle, e soprattutto io sono deluso perché amavo il Kanye west hip hop alla Graduation per intenderci.

    • Yeezus è stato un disco molto ambizioso, non lo definirei affatto una schifezza tuttavia preferisco il Kanye di Late Registration e College Dropout.

      • Hai detto bene, ormai Kanye West è incastrato nel suo personaggio ambizioso, spaccone e che deve sempre fare cose che nessun’altro ha mai fatto prima, a costo di fare schifezze, apparte l’arroganza che è una cosa che non sopporto in uno che non è assolutamente una leggenda del rap.
        Gli dei del rap sono ben altri, West farebbe bene per la sua carriera a scendere dal piedistallo e magari a resettare quella testa montata che si ritrova.

      • Come persona credo sia stata la morte della madre a cambiarlo così tanto! Si si dovrebbe scendere dal podio perché le leggende del rap sono ben altre (penso a Nas, Rakim, KRS-One… ) resta il fatto che a parte il suo ego spropositato personalmente anche Yeezus e Watch the Throne mi sono piaciuti parecchio (forse Yeezus di meno perché le tematiche le ho trovate noiose e troppo legate all’autocelebrazione e in certi punti si come dici tu è una schifezza)

      • Watch The Throne si è bello, ma che ti devo dire, a me Yeezus non m’è piaciuto, non mi piace il rap sull’elettronica in generale, sono gusti, ma da uno che ha amato i suoi lavori vecchi, specialmente Graduation, io spero che abbandoni sto personaggio “futuristico” e ritorni a produrre hip hop.

      • Si si spero anche io che torni a fare album come i suoi vecchi lavori dato che amo i suoni soft, soul e jazz nel rap.(basta vedere la mia foto profilo ahah)

      • Certo! Mi è piaciuto così tanto che lo prenderò in cd fisico! Puoi trovare una mia piccola recensione su iTunes (sempre come Matte02) e proprio sotto la recensione di Giuseppe Fumarola ho scritto che a mio parere è l’album del 2014 insieme a Cadillactica di Big K.R.I.T.
        Sicuramente l’ho preferito a Born Sinner perché a mio parere più personale e introspettivo!Tu cosa ne pensi?

      • Cosa ne penso ? Semplice, il miglior disco dell’anno, a mani bassissime, un disco nettamente migliore di Born Sinner, J.Cole ha creato un capolavoro, da 9, veramente un grandissimo lavoro.
        E il fatto che nel 2016 non vincerà il grammy come miglior album rap sarà uno scandalo.

      • Purtroppo non posso dire lo stesso, infatti il 2014 mi ha deluso molto come anno e mi sono piaciuti solo 3 album. Perfino i Wu-Tang mi hanno deluso. Che album tu sono piaciuti?

      • Blasphemy di Bown & Kass, Shady XV della Shady Records, 36 Reasons di Ghostface, STN MTN e Kauai di Gambino, You’re Dead ! di Flying Lotus, These Days di Ab-Soul, Hell Can’t Wait di Staples, The Water(s) di Jenkins, PRhyme di Royce da 5’9″ e DJ Premier, My Krazy Life di YG, Cilvia Demo di Rashad, Cadillactica d Big K.R.I.T., 2014 FHD di J.Cole, Oxymron di ScHoolboy Q, Pinata di Gibbs e Madlib , Run The Jewels 2 dei Run The Jewels, Nobody’s Smiling di Common.

      • di quelli che hai detto mi è piaciuto quello di Childish Gambino, Cilvia Demo, poco 36 Seasons, i Run The Jewels non mi piacciono (non riesco a farmi piacere Killer Mike), YG neppure. These Days di Ab-Soul, Oxymoron di Schoolboy Q e Nobody’s Smiling mi hanno deluso personalmente.Mi è piaciuto anche PRhyme e gli altri non li conoscevo e adesso li ascolto!Grazie per avermeli consigliati!(i miei comunque sono pareri personali)

      • Non ti preoccupare, l’arte è soggettiva, pensa che invece a me Run The Jewels 2 e Oxymoron mi sono piaciuti tantissimo ahahaha.
        Ti premetto che You’re Dead di Flying Lotus è impossibile da ascoltare online, non so perché ma non c’è nulla, io l’ho ascoltato subito dopo che era uscito online.

      • ma Run the Jewels hanno basi da paura ma non riesco a farmi piacere Killer Mike (sin da quando lo ascoltavo belle collaborazioni del mio gruppo preferito: Outkast). Oxymoron la stessa cosa secondo me: Q non ha saputo sfruttare le produzioni fantastiche per come la vedo io.
        Domani appena mi sveglio accendo computer e ascolto gli album che mi hai consigliato, adoro scoprire nuovi rapper.

      • Sto ascoltando You Are Dead di Flying Lotus, devo dire che è veramente un grande album, unisce tantissime sonorità e ha un risultato pazzesco!

      • Ho preferito di gran lunga il 2013 che ha avuto album come Watching Movies With The Sound Off di Mac Miller, Wolf di Tyler the Creator, Doris di Earl, il mixtape Acid Rap di Chance the Rapper e tantissimi altri

      • Assolutamente nella top 10 dei migliori dischi rap della storia, sarebbe un’eresia dire il contrario, e Nas è assolutamente nel “Mount Rushmore” del rap, per dirla all’americana, per me insieme a Tupac, Biggie e Slim Shady.

      • Oh Rakim assolutamente si, purtroppo però se devo fare una top 4 la mia è composta dai 4 nomi che ho detto prima.

      • Perfettamente comprensibile, anche se io personalmente non saprei dire qual è il mio disco preferito, ne ho talmente tanti in testa che non saprei scegliere ahahaha.

      • Beh anche a me ne piacciono tantissimi (citandone alcuni i primi due di Mr West, Channel ORANGE di Frank Ocean, Doris di Earl Sweatshirt, Because the Internet di Childish Gambino, good kid, m.A.A.d. city di Lamar o andando più nella golden age assolutamente Ready to Die di Notorious, Me Against the World di Pac o anche The Coming di Busta Rhymes) ma Illmatic rimane il mio preferito!

      • Potrei dirti il mio preferito per artista, ma ci sono diversi lavori che io reputo da 10 quindi non saprei scegliere.

  3. Kanye non smette di stupire e di non deludere! Canzone magistrale. Non tanto per la canzone in se, ma per il significato che c’è sotto. Sembrano veramente le parole di sua madre verso la fine, commovente sul serio. Bravo Kanye. Non mi sarebbe dispiaciuto qualche verso rap nella canzone, ma probabilmente avrà avuto i suoi buon motivi per non farlo, nulla di ciò che fa Kanye West è lasciato al caso ;)

      • Si capisco, ho letto che per questa canzone è come se sua madre parlasse attraverso di lui, forse anche per quello che non rappa, per sottolineare ancora di più di come a parlare sia la madre. Tra l’altro io che ho comprato 808’s & Heartbreak, ho anche il poster con la foto di lui e sua madre (contenuto dentro il CD), quindi mi emoziona ancora di più questa canzone.

  4. Produzione bellissima e anche l’uso dell’autotune devo dire che è stato sfruttato molto bene. La voce di Kanye West non mi piace troppo però alla fine la canzone risulta lo stesso davvero un buon pezzo. Curioso di ascoltare il loro album, se lo faranno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here