Quando si rischia di passare completamente inosservati è sempre bene correre ai ripari in qualche modo. Questo lo sa bene Katy B, che dopo non essere riuscita a farsi minimamente notale con la sottovalutata traccia “Calm Down” ha deciso di chiudersi in una botte di ferro collaborando contemporaneamente con una grande gloria del passato e degli artisti che hanno ottenuto un forte successo di recente.

Per concretizzare questa formula, Katy B ha deciso di unire la sua bellissima voce a quella altrettanto bella di Craig David, artista che tanto successo ha ottenuto con l’R&B e la garage negli anni 2000, mentre per quanto riguarda la produzione si è affidata ai Major Lazer, trio che nel 2015 ha dominato la scena con hit come “Lean On” e “Powerful”. Da tutto ciò è venuta fuori “Who I Am”, secondo singolo estratto dall’album “Honey”.katyb

Il brano è una magnifica mid tempo che fonde magnificamente deep house, garage e synthpop per creare un beat potente, infettivo, che si insinua fra le ossa dell’ascoltatore senza aver bisogno di velocizzarsi più di tanto. Magistrale l’esecuzione di entrambi gli interpreti, che con le loro belle timbriche sanno eseguire delle performance solide e convincenti. Molto d’effetto soprattutto la parte di Katy nel bridge.

Oltre a darle sicuramente maggiori possibilità di farsi notare quantomeno fra noi amanti della musica, questa traccia possiede un appeal commerciale più forte del precedente singolo, motivo per il quale noi speriamo che possa farsi notare quantomeno nella UK Official Single Chart.

Voi che ne pensate di “Who I Am”? Hot or Not?


 

Rilasciato il videoclip del brano:

5 Commenti

  1. Occhio al futuro dell’R’n’B … Aaron Fresh. Sarebbe bello se gli dedicaste un articolo mettendo insieme tutti i suoi brani fino ad ora. Aaron meriterebbe molto più successo… essendo ai livelli di Chris Brown e Tinashe

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here