katy-perry-max-martin

Nell’ultimo periodo Katy Perry si divide tra vita privata (QUI per la sua fuga a Disneyland) e studio di registrazione, dove sta passando gran parte del suo tempo per completare il seguito di Prism, quello che per ora è simbolicamente chiamato KP4 (QUI per le info sull’album).

Non è ancora chiaro se KP4 uscirà entro la fine del 2016 o nei primi mesi del 2017 (più probabile), certo è che i prossimi mesi saranno sicuramente importanti per la sua carriera.
Sappiamo tutti che a novembre negli USA verrà eletto il nuovo presidente, scelta che ricadrà tra Donald Trump e Hillary Clinton. La popstar è stata fin da subito coinvolta nella campagna della Clinton, della quale è grandissima sostenitrice (QUI per saperne di più) ed è proprio grazie al terzo ed ultimo dibattito presidenziale, il quale ha avuto luogo domenica tra i due candidati rivali, che Katy Perry ha lanciato un indizio abbastanza palese su ciò che andrà a comporre KP4.

Il dibattito tra Trump e la Clinton apparentemente non ha nulla a che vedere con il nuovo disco della cantante di E.T., se non fosse che la cantante ha ri-utilizzato una frase detta dal tycoon nel corso dell’evento per mettere al corrente i fans di quali produttori andranno ad arricchire il suo progetto discografico.
Katy ha trasformato “Make America great again” di Trump in “Make lyrics great again”, includendo nel tweet due nomi arcinoti del panorama musicale: Max Martin e Shellback.

Il primo non ha bisogno di presentazioni, si tratta semplicemente di uno dei più importanti hit-maker della musica pop degli ultimi 20 anni (QUI per conoscerlo meglio); anche Shellback è uno dei migliori produttori e compositori pop tanto che, nonostante la giovane età, ha già alle spalle collaborazioni con P!nk, Britney, Christina Aguilera, Taylor Swift e molti altri grandi nomi del musicbiz.

Se Shellback e la Perry non erano mai stati in studio assieme prima d’ora, con Max Martin il discorso è ben diverso, visto che assieme hanno dato vita ad alcune delle più importanti hit della star, da I Kissed a Girl a California Gurls a Dark Horse, solo per citarne tre.
Da non sottovalutare infine che il duo Martin/Shellback è l’artefice principale dell’ultimo album della grande rivale di Katy, Taylor Swift, dal momento che hanno lavorato a ben 10 tracce di 1989.
E’ indubbio che con nomi di questo calibro KP4 non potrà che contenere pezzi dal successo assicurato, quanto meno sulla carta. Che genere vi aspettate da questo trio?

9 Commenti

  1. Spero che, nonostante anche l’ altro suo tweet faccia pensare il contrario, KP4 esca prima del 2017.
    Per il resto sappiamo che ci sono gia molte canzoni, anche io avevo sentito della collaborazione con il Dj.
    Con Max Martin si va sul sicuro, mi auguro che ci siano canzoni con testi maturi e altri più divertenti e ballabili😄
    Almeno c’è la certezza che avremo una nuova canzone prima di gennaio, non vedo l’ora peró di sapere il nome dell’album per non chimarlo più KP4. Secondo me la copertina sarà simile a quella si Rise, almeno come colori.
    ASPETTO KATY, ASPETTO IL TOUR NEL 2017, ASPETTO LA DATA ITALIANA😍

    • Innanzitutto non tutto l’album è prodotto da lui, ma qualche canzone tra cui il lead single.
      Dopo un’ assenza di 3 anni chiunque fa in modo di fare hit per creare interesse, ad esempio Roar (che ha comunque un testo maturo)…. Le canzoni senza Max Martin ci saranno😉

      • Purtroppo no, ma non serve esserlo per dire che non tutte le canzoni saranno prodotte dalla stessa persona, nè per dire che ogni cantante per attirare attenzione dopo una lunga pausa produce un canzone radiofonica o da classifica.

  2. entrambi grandi produttori, ma anch’io avevo letto del dj. mi aspetto tanto da questo album e non vedo l’ora del suo comeback. spero solo non ci sia una canzone contro taylor swift. non voglio si abbassi a questi livelli.

  3. Spero bene! :-) beh ormai di Max Martin mi fido ad occhi chiusi, ma cmq anche shellback mi ispira! Secondo me verrà fuori qualcosa di bello… poi avevo sentito rumors(non so se confermati o meno) che tipo a dicembre Katy andava a lavorare con un DJ, di cui adesso non ricordo il nome… io lo spererei perchè non mi dispiacerebbe se collaborasse anche con un DJ per fare qualcosa di più dance nel nuovo album! :-)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here