La popstar più pagata del 2015 secondo Forbes, è accorsa ieri sera alla raccolta fondi organizzata dalla David Lynch Foundation al Carnegie Hall di New York, per far conoscere la Meditazione Trascendentale a chiunque possa averne bisogno.katy-perry-600x450

La cantante si è presentata sul red carpet dell’evento con un look total black da “Batwoman”, non propriamente prevedibile, che non ha probabilmente sortito l’effetto snellente, anzi ha accentuato notevolmente le voluttuose curve della 31enne californiana.

Durante l’evento la Perry ha scelto un abito rosa della collezione HAUTE COUTURE FW 15/16 di Alexis Mabille e si è esibita, condividendo il palco con altri grandi nomi del panorama musicale e non come Sting e Jerry Seinfeld, con alcuni dei suoi brani più famosi.

La mini scaletta proposta da Katy Perry conteneva una versione più gotica/trascendetale di “Teenage Dream” e, sempre accompagnata da un’orchestra, “Wide Awake”. Questi esperimenti ci hanno affascinato abbastanza in quanto hanno messo in luce dei lati inediti di queste canzoni, le quali si sono sempre presentate a noi come dei semplici brani pop.

A completare la setlist anche un’elegantissima “Dark Horse”, durante la quale la parte rappata da Juice J è stata rimpiazzata più che dignitosamente da un assolo di violino. A seguire l’artista ha cantato anche la sua “Roar” e, per il gran finale, si è affidata all’intramontabile “Firework” in una performance un po’ giù di tono rispetto agli standard a cui siamo abituati, nonostante un sorprendente quartetto di ballerine classiche.

Qui di seguito alcuni spezzoni delle sue esibizioni. A voi i giudizi.

 

5 Commenti

  1. Sono le stesse versioni cantate all’evento per harper bazaar. Comunque in Firework non è sottotono,lo ha modificato lei appositamente per dare un’interpretazione più melodiosa e raffinata della canzone.Bellissima Dark Horse!!

    • Giusto, sono tutte canzoni riarrangiate in maniera differente dall’originale. Poi lei nei live improvvisa quasi sempre con la voce, e qui ha cantato veramente bene.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here