Nuovo concerto e nuova cover per la fantastica Kelly Clarkson. La prima (e più fortunata) vincitrice di American Idol non ha dimenticato le sue origini e continua ad offrire interpretazioni di brani di altri artisti ogni qual volta ne ha l’occasione.

Dopo “Nobody Love” di Tori Kelly e “Jealous” di Nick Jonas, Kelly ha voluto optare per qualcosa di completamente diverso regalandoci una sua versione di una delle ballad più belle della popstar barbadiana Rihanna: “Stay”.kelly-clarkson-2015-billboard-music-awards-bbmas-billboard-650

Ovviamente, possedendo uno strumento vocale diverso e molto più potente di quello di Rihanna, Kelly è riuscita a personalizzare moltissimo il brano e ad eseguire una cover stupenda.

La sua è stata davvero un’esecuzione vocale magistrale, e forse questa cover è stata davvero una delle migliori che Kelly abbia proposto in questi anni.

Eccovi un video amatoriale dell’esibizione, che ne dite?

  • Kelly Clarkson è imbattibile, anche perchè ha una voce che non “esagera” come quella di Christina Aguilera (che amo, ma che spesso è irritante per i forzati virtuosismi) ma comunica tantissimo, sparando a mille per mille i polmoni.

    E’ fantastica. STOP.

    Peccato che sia così ingrassata, però con una bravura del genere CHISSENE FREGA ad un certo punto.

  • Suga Mama (Lesson Learned)

    Dire che è meglio dell’originale mi sembra scontato, no?