Nonostante stia lavorando già da tempo al suo terzo studio album, Kesha è tornata a guerreggiare contro coloro che lo scorso anno le hanno causato un decadimento psicofisico con conseguente depressione.

Come sapete, la star finora ha additato come responsabile di tutto ciò il produttore Dr Luke, reo di averla drograta, stuprata e torturata psicologicamente nel periodo in cui hanno lavorato insieme, tuttavia di recente  ha deciso di aggiungere un nuovo imputato a questa chiacchieratissima causa.

Questa volta, la star ha deciso di citare in giudizio l’intera Sony Records, i cui dirigenti (a suo dire) lasciano che l’ormai famigerato produttore abusi in vario modo delle ragazze con cui entra in contatto.kesha

Ecco uno stralcio della denuncia presentata:

Il comportamento deplorevole di Dr Luke era ben noto ai dirigenti della Sony Music, i quali pur essendo consapevoli della gravità degli eventi hanno chiuso un occhio, non hanno indagato sulla condotta di Dr Luke, non hanno preso alcuna misura punitiva verso di lui ma anzi l’hanno aiutato ad insabbiare tutto

Quanto accaduto a Kesha è assolutamente una delle vicende più brutte che abbiano mai coinvolto qualche star musicale, e personalmente mi auguro che chi di dovere scopra presto la verità e faccia giustizia. La cosa peggiore è che nella denuncia si fa riferimento a vessazioni contro un buon numero di ragazze, segno di come la Sebert non fosse l’unica vittima di questo aguzzino.

Ora come ora, l’interprete sembra essersi ripresa dall’accaduto, e presto tornerà in scena per proporre finalmente il tipo di musica che avrebbe voluto fosse contenuta già nel suo secondo studio album.

I nostri migliori auguri vanno a questa giovane ragazza perché possa essere finalmente padrona della sua vita e della sua artisticità.

Voi che ne dite di questa vicenda? Credete che sapremo mai la verità?

  • Spero solo che Kesha torni alla tranquillità e al successo che merita, perchè dopo un esordio gigione e carina ma, insomma,nulla di che, ha fatto davvero un interessantissimo lavoro col sottovalutatissimo Warrior.

  • Alferrett

    Si però non mettetele in bocca cose che non ha detto, non ha accusato dr luke di aver stuprato tutte le ragazze con cui ha collaborato nella sua carriera (?), ma ha messo più generalmente in causa la sony per aver fatto parte ad un sistema di “””complotto””” musicale (non sono adam kadmon, credo agli illuminati quanto alla befana e sono serio lol). Infatti se ci rifletteste due secondi al posto di schierarvi grezzamente dalla parte di luke o dalla parte di kesha, capireste che kesha con queste dichiarazioni ha fatto venire fuori un enorme polverone su uno dei più grandi (ed insabbiati) problemi dell’industria musicale: il fatto che la maggior parte dei cantanti siano soltanto marionette acchiappa-denaro manovrate a bacchetta dalle grandi label. Voi potete dire che è una poraccia in disperata ricerca di visibilità dopo un disco flop, ma in realtà è una donna coi controcoglioni che sta letteralmente rischiando la sua carriera (basti infatti vedere le 200 allusioni che ha fatto velatamente in questi mesi dopo lo scoppio di questo scandalo riguardo la sua totale impossibilità di poter pubblicare nuova musica (vd. anche il ban dalla rete di Lover…)) perché si è messa contro il sistema del musicbiz. Io sono orgoglioso di lei ma sono anche preoccupato su come andrà a finire questa storia, non solo kesha ma tutti gli artisti hanno il diritto e il dovere di essere “liberi”. Questa quasi legge del “non fai la musica che ti abbiamo relegato a fare? allora scordati di mandare avanti una carriera” mi fa imbestialire, dalle preview e dalle (ahimè poche) dichiarazioni che ha fatto il suo terzo cd si prospetta fantastico e ricco di creativitá, ma per colpa della kemosabe, della sony o di chenneso è rimasto fino ad oggi soltanto come un plico di demo che stanno marcendo su uno scaffale di casa

    • Il fatto che il 90% degli artisti sia completamente gestito dalle majors mi pare sia risaputo. E giustamente in certi casi dato che non tutti sanno gestire al meglio le proprie doti. Qui però si parla di ben altro…

      • Alferrett

        Infatti é risaputo, ma nessuno se ne é mai preoccupato…

      • Be insomma se ne sono sentite di ogni negli ultimi anni. Poi se a loro non sta bene non potersi esprimere non firmassero i contratti.

  • ♫Godriah♫Careysus♫

    La ragazza ha le palle, la ammiro per questo.

  • Felice

    Sinceramente parlando io non credo a tutto questo,ma non credo manco che sia sto santo dr luke,insomma come dice qualcuno la verità sta nel mezzo
    Kehsa ha della sua che è una persona adulta,e sinceramente parlando nessuno la obbliga di farla drogare,di essere stuprata e violentata,voglio dire non hai mica 13 anni o 16 anni? in piu’ mi sembra che sia una gran giustificazione dar colpa ad una singola persona per come dire nn farsi giudicare dalla madre e dalle persone per i suoi comportamenti nn troppo corretti,ti droghi se vuoi,fai sesso se vuoi,ti sfondi di coca,alcool se vuoi…. nessuno ti lega e seppur fosse stata costretta voglia dire ? dopo 2 album e dopo 3 anni a contatto con lui? hai inziiato a floppare e allora buttiamo fuori sta storia,altrimenti l’avresti nascosta tu . Detto cio’ dr luke e la sony se avessero fatto questo fanno veramente schifo,voglio dire… queste cose cmq esistono e quindi un fondo di verità ci potrebbe stare,ma nn credo esaltata come kesha,alla fine ciara ha prodotto gran parte dell’album jackie con dr luke con produzioni mostruose cosi come il nuovo singolo dance lke we’re making love e mi gioco i cossidetti che nn l’ha mai ne sfiorata ne toccata,son sicuro che sarebbe uscito qualcosa da una pantera,vabbe che se fossi capitata a lei… anche in a mani ciara lo massacra,data che fa piu sport e palestra lei di quanto quel becero… pero è anche ver che tutte ste cose o capitano a poche persone…. oppure molti lo nascondono…. non so che pensare….

  • DREW.

    Inutile prendere la parte di Kesha, non sappiamo come sono andati gli eventi veramente.

  • Suga Mama.

    E le altre se stanno zitte ovviamente?

  • GRS

    Per capire chi possano essere le possibili vittime basta dare un’occhiata alla casa discografica di Luke la Kemosable Records. “Home to Ke$ha, Bonnie McKee, Juicy J, Becky G, G.R.L and more”

  • blackbeauty

    Se questa fosse la verità ha compiuto un grande gesto, coraggioso soprattutto, denunciando anche la Sony Records che si è comportata anch’essa deplorevolmente. A me personalmente ora interessa che Kesha torni con un nuovo album, perché ultimamente l’ho scoperta più approfonditamente e mi piace più di prima

  • Ciccio

    Concordo con Davide e Liuk. È possibile che tutte le altre ragazze che hanno lavorato con Dr. Luke siano state vittime di abusi e che ora stiano in silenzio? Non so quanto crederci a quest’ultima parte. Sta dicendo che praticamente il 90% delle popstar attuali (dato che tutte hanno lavorato almeno una vota con lui) hanno subito lo stesso che ha subito lei? Mah.
    Lui è un essere disgustoso ma lei, per quanto mi dispiaccia, é stata davvero molto debole e ingenua…

    • Io non ho detto che non le credo. Comunque sia allo stupro e somministrazione di droga ci posso stare. Ma la loro collaborazione è durata anni. Allora o era completamente incapace di intendere e di volere, oppure faceva comodo anche a lei (ammesso che sia vero).

      • Ciccio

        Sisi, lo so quello che ho scritto dopo sono i miei pensieri, concordo sul fatto che la verità é nrl mezzo.

  • Liuk

    Tra Dr. Luke mostro stupratore e Kesha pazza che si inventa le cose, credo che la verità stia nel mezzo.

  • AnacondaTop

    Poco ci credo a questa ”storiella” ..

  • Black Widow

    Io sto con Kesha…
    Dai Keshaa torna, lascia perdere quei deficienti e tornaa!

  • Eruxaro

    .. .

  • Per me la verità sta nel mezzo ma, ovviamente, nessuno di noi sa la verità. Dove sono le altre ragazze che hanno subito tutto ciò? A contare i soldi?