kesha dr luke

Continuano gli alti e bassi per la cantante di “Tik Tok”. Poche ore fa vi abbiamo mostrato le sue ultime foto, dove Kesha, in compagnia di alcuni amici, è apparsa completamente stravolta, appesantita, quasi irriconoscibile anche ai fans più devoti (Qui per vedere le immagini scattate). Inoltre, poche settimane prima, era arrivata una conferma sulle accuse contro il produttore Dr.Luke: non verranno usate per il processo in cui sono contrapposti per il destino del contratto discografico che la stessa Kesha aveva firmato con la Sony (Qui per maggiori informazioni).

Tuttavia, non tutto sembrava volgere al peggio. Lo studio legale che la rappresenta infatti aveva confermato la volontà dell’artista di mettersi subito a lavoro su un nuovo disco per il quale erano già state registrate 28 canzoni. La forma fisica dell’interprete di “Die Young” però non dà proprio la sensazione di avere a che fare con una persona impegnata in grandi progetti ultimamente. Non ne conosciamo il motivo ma, indipendentemente da quelle che sono le nostre opinioni personali, lo stress della causa con la sua label potrebbe aver avuto una forte influenza. Di certo non è finita qui: sono emersi in questi ultimi giorni aggiornamenti davvero sconvolgenti.

Veniamo a sapere infatti che il giudice della corte di New York Shirley Kornreich, che aveva respinto le richieste di Kesha e del suo legale nell’aprile scorso, è la moglie di Ed Kornreich, avvocato il cui grande studio (il Proskauer Rose) vanta tra i propri clienti proprio la Sony Music! Le parti coinvolte sono d’accordo su questo punto: la signora non è la persona giusta per prendere una decisione e ne hanno invocato la rimozione immediata. Lo stesso giudice era stato messo sotto indagine dall’FBI per corruzione nel 2004. Questo significa che per la cantante la speranza può di nuovo accendersi.

E voi cosa ne pensate? Come andrà a finire?