kesha award dinner ap660 (1)

Nonostante in queste settimane sia al centro di tutte le vicende legate al “caso Dr. Luke”, Kesha è stata invitata alla Nashville Equality Dinner, dove ha anche ritirato il premio per i diritti umani, per tutte le sue attività atte ad aiutare le popolazioni più povere, grazie a importanti donazioni, o ad aiutare giovani che, come lei, hanno bisogno di un sostegno.

Nel corso della serata, mentre veniva insignita di questo importantissimo riconoscimento, la cantante di “Die Young” ha trovato il tempo di fare un vero e proprio discorso da Oscar parlando di moltissimi argomenti soffermandosi a ringraziare tutta la comunità LGBT, a lei molto cara da anni.

Io ho una connessione profonda con la comunità LGBT, è così fin da quando sono nata. Mia madre mi ha cresciuta insegnandomi ad amare tutti. Io so quanto sia duro essere se stessi mentre il mondo intorno ti critica per quello che sei, spesso diventa difficile amarsi. Ma per molte persone è stata più dura che per me, per molte persone della comunità gay è così, alcuni miei amici sono arrivati quasi al suicidio per colpa degli abusi che hanno dovuto affrontare. Questo mi spezza il cuore, non voglio vivere in un mondo così.

Siate voi stessi e cerchiamo di supportarci.

Sono felice per i progressi che la nostra società sta facendo. Io mi ero promessa di non sposarmi fino che non fosse possibile farlo a tutti, sono fiera che la nostra generazione sia artefice di questo cambiamento. Dobbiamo lottare ancora per l’uguaglianza, gay, trans, etero, bisex, donne, uomini, tutti dovremmo avere le stesse identiche opportunità e possibilità. Siete tutti belli per come siete e voi avete il mio amore e il mio supporto fino al giorno della mia morte.

Ecco il video completo del discorso da lei fatto durante la serata. (Dal minuto 9:00 per il passo sopra riportato)

Parole molto toccanti per Kesha che è riuscita a (ri)dimostrare quanto sia ragazza sensibilissima, intelligente e dal cuore d’oro.

Che ne pensate di questo stralcio di discorso?

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here