Il 7 gennaio il rapper Kid Ink si prepara al debutto di “My Own Lane”, primo album con una major, la RCA. Il primo singolo estratto dall’album è stato “Show me” con Chris Brown, che ha ottenuto un discreto successo. Il rapper non sembra voler rilasciare un nuovo singolo a breve, ma crea sicuramente molto interesse anticipandoci tre brani che fanno parte della tracklist del suo album.

kid-ink-my-own-lane
Il primo brano rilasciato in ordine cronologico è “No Option”, brano cantato con King Los. A impressionare in questo brano è il flow e l’abilità che i due artisti dimostrano. L’ascolto è piacevole e il ritornello piuttosto facile da ricordare: la canzone passa sicuramente la prima prova.

 

Il secondo brano di cui parliamo è “Iz U Down”. Ad accompagnare il rapper di L.A. c’è Tyga. Kid Ink passa da una battaglia rap a un brano da club, piuttosto debole a mio parere. Non tutte le ciambelle vengono col buco e anche in quest’album troveremo una traccia un po’ più debole. Tranquilli, ci rifaremo le orecchie col prossimo brano!

 

Dulcis in fundo, il brano rilasciato più recentemente (e forse il più bello dei tre). E’ “No Miracles”, cantata con Machine Gun Kelly e Elle Varner. La potenza di questo brano sta nel ritornello cantato dalla compagna di etichetta Elle Varner e nel testo motivazionale: Kid Ink invita a resistere alle difficoltà e alle critiche che vengono dall’esterno.