Kid Rock qualche giorno fa si è scagliato contro Beyoncé, accusandola di non avere in mano una sua canzone “classica”, in poche parole di non avere nella sua discografia una vera hit. Lui, un musicista e cantante Rock e Country, ha dichiarato:

kidrockbeyonce-630x420

“Beyonce per me, non ha alcuna fottuta “Purple Rain”, ma in questo momento è la cosa pìu grande al mondo. Come fai ad essere l’artista più importante senza avere tra le mani la sua “Sweet Home Alabama” o “Old Time Rock & Roll”? Le persone dicono “Beyoncé è hot, ha un bel culo”, ed io rispondo “Bene, mi piacciono le ragazze bianche con le tette grosse”, non me ne frega niente.”

In pratica l’artista mostra le sue perplessità riguardo ai risultati ottenuti da Beyoncé, senza avere in mano un vero classico che la definisca, e criticando ovviamente la sua discografica.

Ovviamente questa dichiarazione ha mandato su tutte le furie il fortissimo fanclub di Beyonce, la #Beyhive, che non ha mancato di riservare insulti e critiche velenose a Kid Rock

“È sempre così, ogni volta che un artista esce e floppa, cerca di sparare al trono per attirare l’attenzione. L’ultimo album di Beyoncé ha venduto in 15minuti quello che il tuo ultimo album ha venduto in una settimana”

Beyoncé dall’altro del cielo non si è ancora mossa per rispondere alle critiche, ma siamo quasi certi che mai lo farà. Protetta da sudditi tanto fedeli che in rete ora stanno scatenando un polverone contro questo temerario artista 44enne.

Cosa ne pensate?

71 Commenti

  1. Questo sta malissimo! Beyoncè gli fa il culo e quasi tutti i suoi brani sono delle hit! Che poi detto da un cantante Rock mi fa al quanto ridere..

  2. Il fan base in parte ha ragione è un metodo per farsi pubblicità e basta anche se considerare Beyoncé la regina di tutto è sbagliato; il talento lo ha, va bene, ma c’è chi la considera leggenda, non è leggenda e solo una brava cantante.
    Di canzoni simbolo di Beyoncé mi viene in mente Listen, penso sia l’unica canzone sua che ricorderemo

  3. Ma questo dovrebbe solo stare zitto; Crazy in love è un classico rnb e Listen è una ballata classicissima.
    Kiflop può andare a casa e mettersi a pregare per avere anche solo 1/10 della voce di Bey͵ della sua originalità͵ della sua presenza scenica͵ del suo songwriting͵ della sua bellezza.
    Per il resto͵ solo polvere all’aria.

  4. Beyoncè senza Jay Z sarebbe esistita lo stesso e viceversa.. Dire che ha dipeso da lui va contro ad anni di lotta delll’indipendenza delle donne, sinceramente..Capirei il padre perché è stato il suo manager per anni, ma il marito proprio no! Non lo comprendo e ribadisco che è un ragionamento sessista.. Come se una donna per fare carriere abbia bisogno dell’aiuto proprio uomo..state dicendo questo praticamente.

  5. Mi riferisco alle persone che dicono che quando si parla di Beyoncé viene in mente “Jay Z, soldi, posteriore e soldi, soldi, soldi”
    Beyoncé sarà miliardaria quanto volete, il marito le avrà comprato le copie degli album quanto volete, ma non ha comprato il suo talento, non ha comprato miliardi e miliardi di persone che adorano Bey e che vanno ai suoi concerti.

  6. Beyoncé è Beyoncé per il marito?
    Beh, prima di parlare informatevi perché lei ha successo dal 1997 quando a 16 anni ha iniziato a cantare con le Destiny’s Child.
    Ah, eveidentemente tutte quelle 800.000 copie digitali vendute in 3 giorni dell’omonimo album di Beyoncé sono state comprate tutte dal marito ovviamente.

    • Non so se ti riferissi a me, credo di si dato che ho parlato proprio di “classici”.
      Io penso, come ho scritto, che “Crazy In Love” e “Single Ladies” siano dei classici del loro tempo, ovvero rispettivamente dei primi e dei secondi anni duemila, che è diverso dal dire che sono dei classici della musica in generale. Per me si meritano questo titolo, tutti coloro che le hanno vissute conoscono e ricordano queste canzoni, ogni tanto si vede che risbucano fuori e la gente si ricorda ancora, per dirne una, le mosse del video di “Single Ladies”. Giusto per fare un confronto, se per te queste canzoni non sono dei classici della loro epoca, quali lo sono allora?

      • No non mi riferivo a te , ne ho letto un bel paio , come hai detto “sono classici del loro tempo” , i classici sono classici proprio perchè non hanno tempo , se devo pensare a dei classici (nell’ Rnb e Soul) penso a Real Love di Mary J Blige , Ex-Factor , i will always love you , Emotions di Mariah Carey , Untitled di D’angelo , Fallin di Alicia , Bump n Grind di R kelly potrei continuare per mezz ora .

        “Per me si meritano questo titolo, tutti coloro che le hanno vissute conoscono e ricordano queste canzoni, ogni tanto si vede che risbucano fuori e la gente si ricorda ancora, per dirne una, le mosse del video di “Single Ladies”.”. Questo succede perchè sono estremamente commerciali e pompate da tutte le radio , pagando e con il sostegno di canali come MTV (che a Beyoncè sicuramente non manca) anche Cristina D’ Avena potrebbe ottenere gli stessi risultati. Io penso siano delle canzoni che hanno avuto tanto successo niente di più , anche We found love di rihanna ha avuto successo ma mica è un classico , Kid Rock non intendeva questo immagino.

      • Concordo, ma con una puntualizzazione sull’ ultimo punto e cioè che è normale che quando si parla di musica commerciale entrino in gioco vari fattori come le radio o i canali televisivi, d’ altronde parliamo appunto della musica delle masse… Il punto è vedere quali canzoni dopo il “pompaggio” mediatico che ogni hit riceve restano… Per me, indipendentemente da come, “Single Ladies” è una canzone che rimane impressa nella cultura popolare odierna (anche se come hai giustamente detto tu non possiamo parlare di veri e propri classici che sono quelli che non hanno tempo), al contrario, per dirne una che hai citato tu, di una “We Found Love”, che è stata una grande hit ma che finito il suo corso in classifica, che se non sbaglio è stato anche di maggior successo di quello della hit di Beyoncè, non si è più fatta sentire.

        Per quanto riguarda Kid Rock secondo me ciò che ha detto non ha senso e questo per un semplice motivo: o lui parlava dei classici veri e propri come hai detto tu, ma allora se la mettiamo così sono moltissimi gli artisti che potrebbero essere “criticati” per questo perchè i veri e propri classici li hanno sfornati in pochi, oppure parlava di ciò che intendevo io, e cioè più che di classici di “signature songs”, e in questo caso ha torto perchè Beyoncè ha “Crazy In Love” e “Single Ladies”.

  7. Probabilmente quello detto dai fan è vero, ma lo è anche che così facendo gli fanno pubblicità e gli danno troppa attenzione. Comunque ovviamente non sono d’accordo, “Crazy In Love” è una grandissima hit e un vero e proprio classico del R&B moderno, come detto già da tanti altri. E anche “Listen” non scherza, che io continuo a reputare una delle migliori canzoni più “recenti”.

  8. Hahahahaha , ma sta scherzando quello? Ma poi chi è questo ”Kid Rock” XD. A me non risulta che non abbia avuto hit. Love On Top , Single Ladies , Crazy In Love , Halo ecc. cosa sono? Flop? XD

  9. Beyoncé non reagisce mai alle critiche e alle provocazioni (non ha manco twitter lol).
    Comunque Crazy In Love, Halo, Single Ladies, If I Were A Boy e Irreplaceable non sono d’accordo su quanto detto lol

  10. 1) E’ promozione, quella che gli stanno facendo i fan di Beyonce rispondendogli, quindi non sono tanto furbi, 2) Pace al loro cervello, se pensano di poter denigrare un artista solo perché vende poco, significa che non hanno capito nulla di musica.

  11. il fatto che fa queste dichiarazioni proprio quando esce il suo nuovo album fa capire molte cose lol
    Quello che dice poi non è assolutamente vero. Crazy In Love è un classico. Anche Single Ladies lo è.

  12. La questione è semplice secondo me: lui sarà pure rosicone ma tutti, tutti i torti non ce li ha… le cose che si abbinano di più a Beyoncé sono: Jay-Z, soldi, posteriore, soldi, soldi, soldi, tra le sue canzoni più ”iconiche” mi viene in mente ”Single Ladies (Put A Ring On It)”, ”Crazy In Love”, ”Halo”, ”Irreplaceable”, ”Listen” e basta, forse; diciamo che una vera e propria hit Beyoncé non ce l’ha da parecchio tempo e per quanto a me lei piaccia, credo che comunque sia un po’ troppo venerata (specialmente da Billboard).

    P.S.: Sono aperte le votazioni per la classifica settimanale degli utenti di Rnbjunk; bisogna stilare una top 10 di singoli (stranieri, italiani, ufficiali e/o promozionali) non pubblicati più di 5 mesi fa; la classifica può contenere massimo 2 per canzoni per artista; l’email a cui mandare i voti è sempre [email protected]; le votazioni sono aperte fino a domenica ore 00.00.

    • Pojke, per favore. Quando sento cose del genere penso veramente che voi parliate per sentito dire e non conoscete neanche un po’ Beyoncé.

      • Io ho detto la mia opinione: che sia superosannata è un dato oggettivo, che sia brava altrettanto; che non abbia una vera e propria hit da tempo, direi uguale ma dov’è il problema? Le interesserà altro, tipo, gli album, il tour, il marito, ahahah. Per come l’hai messa tu Beyoncé è una dea intoccabile, scusa ma non è proprio così. Beyoncé in primis è una cantante come tanti e va giudicata allo stesso modo.

      • Guarda, sbagli completamente. Per me le si possono muovere le critiche più disparate: non vi piace, non vi trasmette niente, i suoi spettacoli non vi convincono.. Non mi interessa, i gusti sono gusti. Evitate di scrivere ‘le cose che si abbinano di più a Beyoncé sono: Jay-Z, soldi, posteriore, soldi soldi soldi’ perché dimostrate di non conoscere NIENTE di lei. Questo dico.
        Questa storia del marito poi ha rotto veramente le palle

      • Mi dispiace ma è la verità, Jay-Z è stata una fortuna per Beyoncé ma personalmente questo non significa che lei è il nulla, anzi, è molto talentuosa! A me piace lei ma bisogna essere anche oggettivi, però! Scusami.

      • Quindi per essere oggettivo devo sostenere la teoria del marito mafioso che compra il successo di Beyoncè?
        Ma per favore..

      • guarda che Beyoncè ha gli stessi soldi di Jay z lol e se vogliamo essere sinceri…è beyoncè che ha fatto diventare Jay z quello che è adesso

      • Ma adesso non vorrete mica convincermi del fatto che Beyoncé non ha pagato nessuno per aver più successo di quello già avrebbe avuto?! Ma scherzate, spero, ahahah.

      • Certo, premi, successo mediatico, apparizioni, tutto… dico che Beyoncé è ricca sfondata e ha la strada più spianata ma con ciò non la sto sminuendo, la sto ridimensionando, è bravissima ma vuoi che in vita sua non ha pagato per qualche riconoscimento o più di uno?! Dai! Billboard parla di Beyoncé pure quando fa la lavatrice.

      • Quindi pensiamo veramente che se Beyoncé fosse sposata con pinco pallino a quest’ora non sarebbe ‘Beyoncè’?

      • Ma io ho detto che il successo di Beyoncé è dovuto INTERAMENTE a Jay-Z?! A me non pare, rileggi. Dico che i suoi soldi più quelli del marito le hanno permesso di ottenere più successo rispetto agli altri, non mi pare una cosa illogica. Ma, ripeto, è un dato oggettivo che lei sia un talento e brava e molto, pure!

  13. Ridicolo fanbase che si basa unicamente sulle vendite di un’artista per denigrarne un altro. Quando capirete che avere successo non equivale ad avere talento? E con questo non intendo dire che Beyoncé non abbia talento, perché pur non piacendomi riconosco sia vocalmente dotata, oltre a ciò non vedo nient’altro, non mi ha mai trasmesso nulla e per via del suo atteggiamento mi è sempre stata sul c**o. In più sono convinto che parte del suo successo sia dovuto al marito che, ci si voglia o credere o meno, dubito non abbia influenzato/influenzi tutt’ora la sua carriera. Sopravvalutata

    • Ma basta con questa storia del marito potente. Ci sono cose che i soldi e l’influenza del marito non possono comprare: IL TALENTO.
      I gusti sono gusti, a te non trasmette niente e ci sta. Non siamo tutti uguali. Ma evitiamo di scrivere stupidaggini come ‘parte del suo successo è dovuto al marito’ per favore.

      • Scusa eh ma come io da fan di Gaga dico che parte del suo successo è dovuto alle sua baracconate (che le sono andate contro), ti pare che Beyoncé almeno un terzo della sua posizione non la debba al marito? Essù, ;).

      • Premetto che a me piacciono sia Lady Gaga che Beyoncé e che voglio assolutamente instaurare questa discussione in modo educato e pacifico, poiché so che con te è possibile farlo.
        Ma fino a prova contraria, non vorrei sbagliarmi, ma Beyoncé comunque aveva già ottenuto successo con le Destiny Child, senza “l’aiuto” di Jay-Z.
        Lady Gaga invece ha sempre basato una parte della sua carriera su “baracconate”, cito ciò che hai detto te, quindi trovo le due cose un po’ diverse.
        Ovviamente non posso non ammettere che il marito magari ha avuto una leggera influenza, certo, ma leggere leggera.
        Anche perché personalmente quando penso a Beyoncé in ambito musicale penso a tutto tranne che al marito.
        Ma comunque sempre meglio loro due che hanno talento, molto talento, piuttosto che due incompetenti.

      • Sì, eh ma non travisate, vi prego! Io apprezzo Beyoncé come artista, è una grande ma da obiettivo devo riconoscere che la sua potenza economica insieme a quella del marito abbia influito non poco sulla sua carriera, tutto qui! Lady Gaga avrà anche avuto successo con le baracconate come ho detto e come è sotto gli occhi di tutti ma se faceva musica di melma, le baracconate non sarebbero servite a nulla!

      • Concordo con la seconda parte del tuo commento, uno non può avere tutto il successo di Beyoncé se fa musica di bassa qualità. Certamente.
        Però se parliamo di soldi allora potremmo applicare questo discorso a qualsiasi altro cantante di successo già da anni allora: la stessa Lady Gaga, Katy Perry, Rihanna, Taylor Swift, Britney Spears… eccetera.

      • Infatti il talento ce l’ha: ha una bella voce e presenza scenica, oltre a ciò non vedo altro. Potrà essere una brava interprete ma, che siate fan o meno, è innegabile che il marito le “dia una spinta”

  14. Queste dichiarazioni mi hanno sempre dato fastidio, sia da persone competenti che non. Quel voler sempre ribadire ad ogni costo che il vecchio è meglio del nuovo, che una volta i cantanti avevano un certo valore, che la qualità era superiore e che gli artisti odierni non potranno mai eguagliare quelli del passato.
    È un concetto senza senso che sminuisce il lavoro di chi oggi ci mette il cuore nel comporre i propri testi, nel produrre e suonare.
    Oppure quelli che dicono “eh questa è la brutta copia di”.
    È naturale che il panorama musicale si evolva, come lo fa la società anche la musica a sua volta cambia col passare degli anni.
    E solo perché ad un determinato individuo non piace allora non significa che faccia tutta schifo, come oggi ci sono pezzi orrendi anche al tempo c’erano.
    Tra dieci anni forse una Chandelier, una Problem, una Happy, una Firework (sono esempi fatti a caso, non prendeteli come veritieri) o qualsiasi canzone che ha avuto successo nell’ultimo periodo potrebbe essere considerata una hit distintiva.

  15. Nei fatti ha ragione il fanbse di Beyonce. Anche perché non mi pare che una Crazy in love o una Single Ladies non siano state grosse hit, anzi.
    Discorso diverso se diciamo che Beyonce campa solo di fanbase e amore degli USA, dato che tutti o quasi i singoli sono flop spesso abnormi (guardate XO)

  16. Ma è la giornata di dichirazione idiote? Prima Noel che se la prende con Taylor dicendo che nessuno grande artista ha mai detto che è una brava cantautrice, ma solo che è una ragazza carina.. quando ci sono 393049403 di miti della musica che l’hanno elogiata e adesso lui che va a dire che Bee non ha un classico quando ne possono citare almeno 3! E anche se fosse, è così importante? Vorrei che una volta per tutte si smettesse di parlare di impatto musicale e si parlasse solo di MUSICA

  17. è un dato di fatto Beyoncè non ha un classico ne dal punto di vista degli album che dal punto di vista dei singoli , non si tratta di puntare il disco o screditare qualcuno è appunto un dato di fatto

  18. A me se penso “Beyoncé” mi viene in mente quella perla di Listen. Secondo me è quella che la contraddistingue, se per altri c’è un’altra canzone meglio

  19. Caro Kid Rock mio tu mi parli di canzoni datate che ancora oggi sono conosciute in tutto il mondo: grazie che sono hit! Non si può paragonare Purple Rain con nessun singolo di Beyoncè! Cioè Purple Rain ha 30 anni se non di più!! Crazy In Love ha quasi 15 anni (la metà praticamente) e credo che bene o male tutti la conoscano, quindi Beyoncè una hit distintiva ce l’ha, non sarà alla Purple Rain ma parliamone tra altri 15 anni e poi cominci a criticare!
    Ma poi un artista deve per forza avere una hit distintiva per essere tale?! Bah..

  20. Non concordo assolutamente e non mi piace quando gli artisti con molti anni di carriera se la prendono con quelli che attualmente sono ancora in gioco. Questo perchè è difficile distinguere tra il chi risponde semplicemente ad una domanda o vuole fare una critica costruttiva e chi invece vuole solo quel paio di giorni di gloria o è invidioso.
    Di lui so il nome e poco altro quindi non mi permetto di giudicarlo e di dire a quale dei due casi appartenga (diciamo comunque che l’ averla buttata su culi e tette mi fa partire un po’ prevenuto), comunque quest’ uscita non mi è piaciuta.
    Poi secondo me Beyoncè le sue canzoni “simbolo” ce le ha, in particolar modo “Crazy In Love” e “Single Ladies” che sono dei classici rispettivamente dei primi e dei secondi anni 2000s.

    • Guarda a me da un fastidio tremendo quando associano alle cantanti donna solo tette e culi, quando hanno il triplo del talento di certi artisti maschili..

      • Ma poi è proprio darsi la zappa sui piedi ricorrere a battutine così, svilisce quella che altrimenti potrebbe essere vista come un’ educata constatazione, una risposta o una critica costruttiva. Le donne, così come gli uomini, del loro corpo fanno ciò che vogliono, non ne devono rispondere a nessuno e questo non intacca il loro talento.

  21. Lui è Sweet Home Alabama o Old Time Rock & Roll, Beyoncé è Beyoncé Knowles. Qui sta la differenza.
    A cosa serve una fottuta hit quando dalla tua hai 20, dico VENTI, anni di successi? Tutta la carriera di Beyoncé è “hit”, partendo dalle Destiny’s Child sino ad arrivare a oggi.
    Ma perché sminuire così il lavoro di un’artista? Io non capisco.

    Alla fine della fiera, a tutto questo discorso vogliamo aggiungere un gigantesco STI CAZ*I? Come se l’opinione di Kid Rock e la sua passione per le tette grosse fossero rilevanti.. mah :D

      • non dicevo esattamente questo..forse mi sono spiegato male!
        Volevo dire che una hit come quella di KidRock non serve a niente ad una Beyoncé, che di hit ne ha avute parecchie nella sua carriera. 20 anni di successi non si possono sminuire così..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here