kylie-2

Kylie Minogue è da sempre una delle popstar più vicini ai diritti della comunità LGBT. La diva australiana, dall’alto dei suoi 29 anni di onorata carriera, ha spesso preso posizione per la popolazione gay, ricambiando con riconoscenza la generosità e gli apprezzamenti che essa le ha assicurato durante tutta la durata della sua carriera. E’ per questo che non ci stupisce molto l’ultima dichiarazione riguardante la star, che a quanto pare non sarà intenzionata a convolare a nozze con il suo fidanzato, l’attore britannico Joshua Sasse, finché l’Australia non avrà riconosciuto il diritto di sposarsi anche alle persone omosessuali.

| QUI PER SCOPRIRE LE ULTIME NOVITA’ MUSICALI SU KYLIE |

A rivelare ciò non è stata Kylie in maniera diretta ma proprio il suo uomo che, in un’intervista concessa a Network Seven, nota rete televisiva australiana, ha pronunciato le seguenti parole:

Stavamo pensando di sposarci a Melbourne a febbraio, ma sia io che Kylie ci abbiamo pensato ed abbiamo deciso che non ci sposeremo fino a quando la legge sul matrimonio egualitario non sarà stata approvata. Non riesco a capire se si tratta di una questione religiosa, morale o di altro tipo, ma fatto sta che io ho il diritto di sposare la persona che amo, mentre un’altra persona potenzialmente non può solo per via del suo orientamento sessuale

Parole del genere erano state pronunciate circa un annetto fa dalla nostra connazionale Laura Pausini, e chissà se in bocca al fidanzato di Kylie non si rivelino di buon auspicio come lo sono state per l’Italia. Voi cosa pensate di questa presa di posizione?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here