tidal

Il rifiuto da parte degli eredi di Prince dell’offerta presentata da Jay-Z & TIDAL di acquistare gli inediti del compiano artista (QUI per saperne di più) sembra essere solo l’inizio di una questione che molto presto verrà discussa in tribunale.
TIDAL deve prepararsi ad affrontare un altro problema non da poco dal momento che i rappresentanti di Prince sostengono che Jay-Z, la Roc Nation e la sua piattaforma di streaming, TIDAL, stiano “sfruttando senza autorizzazione molte opere del cantante coperte da copyright”.

Non è un segreto che Jay Z sta avendo difficoltà a far decollare TIDAL. Il servizio di streaming punta sulla possibilità di offrire in esclusiva la musica della sua lunga lista di co-proprietari e azionisti, da Beyoncé a Rihanna, passando per Madonna, Nicki Minaj e Kanye West, ma, nonostante questo, è ancora anni luce distante dai numeri dei diretti concorrenti.
Come se non bastasse la crisi della piattaforma, un nuovo problema di autorizzazioni e copyright ha bussato alla porta del rapper.

Come accennato poc’anzi, TIDAL offrirebbe nel proprio catalogo un’ampia porzione della discografia di Prince, senza però aver mai ricevuto l’autorizzazione legale dagli eredi della popstar.
La denuncia dice espressamente che a TIDAL era stata concessa un’esclusiva di soli 90 giorni del disco HITnRUN Phase One, se non fosse che il servizio non ha rispettato l’accordo.

“NPG Records (la label di Prince) sostiene che non è stato fatto nessun altro accordo con TIDAL, che invece sta approfittando di molti lavori dell’artista. Un esempio di questa violazione è l’aggiunta a luglio di 15 album di Prince nel catalogo della piattaforma di streaming. Inolte TIDAL non ha mai provato a comunicare con i rappresentanti di Prince dopo la sua morte”

Roc Nation ha risposto alla denuncia dicendo che ci sono stati “diversi accordi” sia in forma orale che scritta, i quali comprendono i diritti di streaming esclusivi per intero catalogo dell’uomo.
NPG Records dal canto sui continua a negare questa versione e, ad oggi, la discografia dell’artista è ancora completamente disponibile su TIDAL.
I rapporti tra le due parti sono più tesi che mai, a chi darà ragione il giudice?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here