“Mi sono così divertito a creare i nuovi brani che dopo mi sono spaventato a morte. Ho praticamente creato quello che volevo sentire, e fatto l‘album che volevo, ma non so come lo accoglierà il mondo. Non assomiglia a nulla di ciò che ho già fatto. Ho guardato e riguardato i brani pensando ‘Ah, forse hanno bisogno di essere più eccitanti? Forse non sono abbastanza pop e commerciali…’ ma dopo che gran parte del lavoro è già stato fatto cominci a fregartene!”

labrinth-vevo

Queste le parole con cui Labrinth, cantautore  e producer inglese, ha presentato al mondo il primo singolo che trainerà il suo prossimo, secondo, progetto discografico. Il disco farà seguito a “Electronic Earth”, e a varie collaborazioni con Tinie Tempah, Emeli Sande, Plan B, Rihanna e molti altri che lo hanno portato a prendere più confidenza con il mondo della musica, e a rilasciare “Let It Be”, lead single di questa nuova Era.
Di seguito la video premiere che accompagna la canzone:

Il brano si presenta come un’ottima traccia pop con influenze retrò, un po’ anni ’20, ma senza abbandonare quel pizzico di electro che ha lanciato la sua carriera. Un ritornello dalla voce in acuto crea un atmosfera ancora più magica. Il cantante si è detto spaventato, terrorizzato dal non sapere come il mondo accoglierà la sua musica, ma ‘le cose andranno come devono andare’, ha concluso.

Per noi il brano è uno spiraglio di magia nel mondo della musica. Un brano che potrebbe benissimo scalfire le classifiche e avere un grande successo. Ma la parola resta al grande pubblico…
la parola resta a voi!

  • Karli Brown

    il ritornello è orrendo, peccato…

  • Angelica

    Molto bella!