In questa rubrica non poteva certo mancare lei: l’eclettica icona del pop contemporaneo, Lady Gaga.
Questa ragazza di New York ha conquistato in poco tempo il suo posto nell’olimpo delle popstar a suon di musica.

Preparattissima nel canto, scrive, suona e co-produce il suo lavoro. A questo ha aggiunto un’immagine stravagante, con outfit fuori dagli schemi che continuano a sorprendere, nel bene e nel male.

Lady_Gaga_studio

“The Fame”, “The Fame Monster”, “Born This Way”, “ARTPOP” e “Cheek To Cheek,” il joint album con la leggenda del jazz, Tony Bennet. Questi sono i lavori pubblicati dal 2008 ad oggi. In attesa di sentire nuovo materiale, facciamo un piccolo tour alla scoperta di 5 pezzi meno conosciuti dell’artista.

“Brown Eyes” – The Fame

Nel 2008 viene pubblicato il primo disco di Lady Gaga, “The Fame”, che catapulta la cantante in cima alle classifiche mondiali e riesce ad aggiudicarsi il Grammy come “Best Eletronic/Dance Album”. Questo disco segna la nascita dell’uragano Lady Gaga.

Il titolo del progetto è chiaro, si parla di Fama e di tutte le sue sfaccettature. Di questo progetto tutti conosceranno le hit “Just Dance”, “Poker Face” e “Paparazzi”. Io invece voglio dare spazio ad un brano molto diverso da questi: il pezzo più autobiografico del disco e uno dei miei preferiti, la ballad “Brown Eyes”. Il brano inizia con un ritmo lento, accompagnato dallo strumento tanto amato dalla cantante, il piano! La voce viene contrapposta successivamente dalla chitarra elettrica.

If everything was everything, but everything is over
Everything could be everything, if only we were older
Guess it’s just a silly song about you / And how I lost you and your brown eyes

Un brano malinconico e molto sentito, scritto tempo prima da una Lady Gaga con il cuore spezzato. Secondo me, uno dei pezzi migliori del disco.

“So Happy I Could Die” – The Fame Monster

Dopo il grande successo di “The Fame”, Lady Gaga pubblica “The Fame Monster”!
L’atmosfera di questo EP è completamente diversa dal precedente, molto più cupa sia per quanto riguarda il sound di alcuni pezzi, sia per quanto riguarda il concept: il nato negativo della fama.

La stessa Lady Gaga definisce “The Fame” e “The Fame Monster” rispettivamente Yin e Yang.

Otto nuovi pezzi che trattano in maniera diversa otto ‘mostri’: amore, sesso, relazioni, morte, solitudine, pressione, dipendenza e verità. Io ho scelto di farvi conoscere “il mostro della dipendenza” con la midtempo “So Happy I Could Die”.

Nel testo non mancano le allusioni sessuali, ma il tema principale è la dipendenza dall’alcol, che ti fa raggiungere questo fantomatico posto felice. E’ vero, l’alcol viene visto come una soluzione, ti fa dimenticare i problemi, ti rende temporaneamente felice. Così felice che potresti morire.

Un disco da ascoltare interamente per cercare di capire il significato di ogni singolo pezzo!

“Electric Chapel” – Born This Way

E’ il 2011 e Lady Gaga torna in pista con quella meraviglia che è “Born This Way”. Per me questo è il suo capolavoro, un disco molto diverso dai precedenti. Dichiaratamene ispirato a Madonna, Bruce Springsteen ed all’indimenticabile Whitney Houston, “Born This Way” combina magistralmente passato e futuro!

Qui possiamo trovare diversi elementi provenienti dall’Opera, dall’Heavy Metal, dal Rock e dalla New Wave, come pure l’utilizzo di diversi strumenti musicali: organo, violino e chitarre elettriche.

L’album per me era ricco di potenziali hit, una di queste è sicuramente “Electric Chapel”. In questo pezzo si sente la passione di Lady Gaga per la New Wave ed il metal, il tutto combinato con elementi di musica elettronica e strumenti musicali quali organo e chitarra. Un pezzo potente, una piccola perla di questo progetto.

“Stuck On Fuc*ing You” – Unreleased / Born This Way

Sicuramente qualcuno storcerà il naso ascoltando questo brano. E’ stata la mia primissima reazione quando ascoltai questo regalo che Lady Gaga fece ai suoi fan per Natale!
Si tratta di un pezzo registrato in pullman durante il viaggio per il Minnesota, dove Lady Gaga si sarebbe esibita con il suo “Born This Way Ball”.

Scritto da lei stessa il pezzo vede la partecipazione di Fernando Garibay alla chitarra e Paul Blair, Dj WhiteShadow, che diede al pezzo qualche arrangiamento.

Got no plans, got no clothes / Got no piano, ain’t got no shows /No, I’ve got nothing to do
But to be stuck on you

Il testo è molto esplicito, la sua voce graffiante e il sound è accattivante! Ascolto dopo ascolto ti rimane in testa.

E’ un pezzo molto grezzo, è stato registrato e pubblicato subito dopo, senza perfezionarlo e questo si sente parecchio. Questo brano aveva un potenziale enorme: a me piace molto così, ma registrato in studio e arrangiato a dovere credo che sarebbe stata una vera perla.

Vi consiglio di ascoltare più volte il pezzo, non fermatevi al primo ascolto.

“Posh Life” – Unreleased

Prima dell’uscita di ARTPOP, è finita in rete una demo dal titolo “Posh Life”. Nonostante fosse un brano non perfezionato, io me ne sono innamorato! Il pezzo è stato creato per il leggendario gruppo delle TLC, che si apprestavano a pubblicare il loro greatest hits, 2.0.

Dallas Austin, uno dei produttori storici del gruppo, chiese a Lady Gaga di creare qualcosa per loro. Et voilà! Il risultato è questo pezzo meraviglioso, la voce di Lady Gaga coinvolgente e calda, con un sound che richiama proprio lo stile del famoso gruppo RnB.

Purtroppo la collaborazione è saltata e di questo brano ci rimane solamente questa demo e noi non possiamo fare altro che goderci questa ennesima sfaccettatura di Lady Gaga.

L’artista ha in cantiere ben due progetti: secondo disco con Tony Bennett e il follow-up di ARTPOP che, stando alle dichiarazioni del suo manager, non dovrebbe uscire prima del 2016.

Lady Gaga non ci lascerà comunque a mani vuote, due pezzi importanti verranno pubblicati a breve: la collaborazione con Diane Warren, “Till It Happens To You”, ed un duetto con il leggendario Paul McCartney.

Nell’attesa, vi consiglio questi 5. Sono curioso di sapere cosa ne pensate!

– pubblicato da Stephen –

182 Commenti

  1. Ottimo articolo
    -brown eyes è una bella canzone,ma non la vedo molto adatta a lady gaga,ci voleva un voce un po più dolce.avrei consiglisto i like it rough
    -so happy i could die molto bella!però sarebbe stato bello mettere dance in the dark
    -Eletric chapel:ottima scelta,interessanti però erano pure bloody mary e bad kids
    -Ottimi pure i demo:posh life è bella e orecchiabile,stuck on fucking you molto interessante

  2. Stuck on fuckin’you, penso sia ad oggi uno dei miei pezzi preferiti della discografia di Gaga. A molti non piace ma io la trovo dannatamente irresistibile!

  3. Complimenti Stephen! Ovviamente le conoscevo tutte e devo dire che hai fatto delle buone scelte, “Electric Chapel” l’avrei inserita al 100% pure io, mentre per le unreleased non so se ci avrei pensato, fatto sta che “Stuck On Fuckin’ You” a me è sembra piaciuta veramente tanto e una Gaga così “acustica” la vorrei molto.

  4. Canzoni bellissime :D
    Complimenti Stephen per l’articolo :)
    Io avrei messo anche Bloody Mary, Gypsy o Let Love Down ;)
    Ora vedremo con la seconda parte…

  5. Non che interessi a qualcuno, ma ho inviato l’articolo sulle cinque canzoni di Christina; ci sono degli errori grafici nell’ultima parte, ma non ho voglia di cambiarli, sorry, lol!

  6. Diciamo che la cosa più bella di Gaga è che dà il meglio proprio per i palpabili singoli; devo dire che brown eyes e so happy I could die sono due delle canzoni che più odio da parte sua͵ purtroppo.
    Le altre tre sono͵ invece͵ fantastiche͵ complimenti per l’articolo: è scritto proprio bene :D!

  7. Brown Eyes la trovo propio noiosa
    Belle Eletric Chapel e Stuck On Fuckin You
    Fantastica So Happy I Could Die
    L ultima non mi dice niente.

    Le canzoni piu belle di Gaga per me sono MaryJane Holland,Heavy Metal Lover e Monster

  8. Nessuna traccia in particolare mi ha colpito, forse solo So Happy I Could Die ma comunque io preferisco Monster e avrei inserito quella, al posto di Electric Chapel avrei inserito Bloody Mary, ma comunque io non sono fan, credo che tu abbia inserito le canzoni più significative.
    Le Unreleased non e conoscevo sono carine, ma avrei preferito delle canzoni da ARTPOP tipo Jewels & Drugs che io amo profondamente

  9. Complimenti per l’articolo Stephen :D
    Le canzoni le conosco tutte tranne l’utile e devo dirti che hai fatto delle ottime scelte sono davvero stupende :D
    Approfitto per dire di volere del nuovo materiale da gaga il prima possibile…

  10. Ottima scelta delle tracce, mi è davvero piaciuto questo post.
    Tra queste So Happy I Could Die è la mia preferita, mi mette davvero i brividi quando la ascolto.
    Inoltre, volevo augurare anche qui i miei più grandi auguri alla donna che mi ha fatto credere in me stesso, alla donna che mi da la forza di rialzarmi ogni volta, alla donna che riesce a trasmettermi tutto ciò che cerco.
    Auguri Gaga, felice compleanno mommy.

  11. Una canzone che non viene considerata molto spesso ma che trovo la mia preferita di tutta la carriera di Gaga è Hair. Mi piace in qualunque versione, live, acustica, instrumental… secondo me è proprio un capolavoro, malinconica ma da ballare e con il sound di BTW che personalmente mi fa impazzire (Btw>>> il resto di Gaga).

  12. Complimenti per l’articolo, Stephen! Sono proprio cinque canzoni da scoprire perché poco conosciute. ”Stuck On Fuckin’ You” sarebbe potuto essere un buon pezzo in un’ipotetica versione finale. ”So Happy I Could Die” è una delle mie canzoni preferite di Gaga, i primi tre album di Gaga li trovo tutti dei capolavori. Se avessi dovuto scegliere due brani da ”ARTPOP” e ”Cheek To Cheek”, avrei scelto rispettivamente la ”title track” ”ARTPOP” (anche perché una ”Gypsy” la conoscono quasi come se fosse un singolo) e ”Lush Life”.

    Colgo l’occasione per complimentarmi con tutti gli utenti che si sono impegnati in questi progetti, ognuno ha fatto un ottimo lavoro, non vi ho potuto leggere tutti per mancanza di tempo, perdonatemi ma andate avanti così! ;)

  13. Penso che So Happy I Could Die sia il suo testo migliore insieme a Speechless (che però qui non è stata menzionata e invece, secondo me, meritava un posticino). Per il resto, le altre sono canzoni abbastanza normali, nulla di chissà quale spessore. Dico solo che Lady Gaga, soprattutto ultimamente, ha dimostrato il suo ottimo talento, che lo usasse bene e per fare della buona musica, non le fesserie dance che ha fatto per anni!

  14. Lo volevo fare io il post su Lady Gaga ç.ç Purtroppo sono stato troppo lento LoL
    Beh alcune coincidono con quella che sarebbe stata la mia scelta, altre no.
    -Prima di tutto avrei inserito una canzone da Red and Blue, il primo EP di Lady Gaga o meglio di Stefani prima di diventare Lady Gaga. Quell’EP secondo me è importantissimo, perché mostra le influenze musicale di Lady Gaga prima di avvicinarsi al pop. Il rock e il glam rock fanno parte della sua cultura personale più del pop e secondo me era importante metterlo in mostra.
    -Brown Eyes è quella che avrei inserito pure io di The Fame. Oltre ad avere un bellissimo testo (secondo me la citazione nel post però non è la strofa migliore però) rappresenta la Stefani in The Fame e quindi avrei sottolineato ancora la sua vicinanza al rock, anzi avrei specificato che in canzoni come queste si sente proprio l’influenza del glam rock di David Bowie che lei ama.
    -So happy I could die l’avrei inserita pure io. Sarei stato indeciso con Dance in the dark probabilmente ma di SHICD c’è in internet una spiegazione (da parte di un produttore) del testo e di come lady gaga lo abbia elaborato davvero fantastica. Se lo trovo lo riporto fra i commenti.
    -Electric Chapel la amo ma avrei sicuramente inserito Bloody Mary e, a differenza di SHICD in cui mettevo in risalto le qualità di scrittura di Lady Gaga, qui avrei messo in risalto la teatralità della produzione. Una cosa da paura. Un capolavoro non capito.
    -Stuck on fuckin’ you la amo. L’ascoltavo all’infinito. Amo la voce e la produzione e amo il fatto che sia una canzone “on the road”. Ma nei cd ci sono tantissime perle, non avrei dato spazio a una unreleased.
    -Stesso discorso per Posh Life, che è carina ma lontana dai livelli di altri pezzi.
    -Manca una canzone di ARTPOP e io sinceramente avrei messo proprio Artpop! Quella canzone è molto sottovalutata, soprattutto nel significato. Artpop vuole essere una canzone universale, non solo l’unione fra arte e pop ma l’unione di due persone o anche l’unione fra l’artista e i suoi fan. Rappresenta l’amore incondizionato, che solo un ibrido può capire!
    Comunque bel post.
    Forse curerò la seconda parte con Red and Blue ARTPOP e Cheek to Cheek visto che qui non hanno avuto il loro giusto spazio (ma lo capisco, il massimo erano 5 canzoni) :)

    • La seconda parte arriverà presto, sbrigati a scrivere la terza!

      Non è stato facile scegliere solo 5 pezzi, sopratutto per Lady Gaga.
      Avevo paura che la scelta di inserire 2 unreleased venisse vista nel modo sbagliato: c’è tanto materiale “ufficiale” che merita di essere conosciuto e scegliendo 2 unreleased non volevo togliere spazio a loro, volevo semplicemente farli conoscere perché io li amo alla follia :D
      Ci saranno altre parti e troveranno il loro posto lì.. sapevo che altri stavano lavorando ad un pezzo su Lady Gaga, altrimenti avrei scritto un secondo articolo e forse anche un terzo così da poter far conoscere altro materiale!

      • Ok cercherò di finirla la prossima parte! A chi la invio? Comunque in effetti ci vorrebbe un articolo anche sulle unreleased ahah princess die? te la ricordi? bellissima **

      • Io l’ho inviata a [email protected], molti inviano materiale anche ad Umberto ma non ricordo il post dove ha dato la sua email.

        Si, bellissima! Ero convintissimo che quel pezzo sarebbe finito nel disco..Invece rimane l’ennesima perla unreleased D:

  15. Ciao a tutti!! :) sono un appassionato di musica, è da un po’ di tempo che leggo questo blog e questa è la prima volta che commento :D volevo prima di tutto complimentarmi con tutti quelli che lavorano per questo sito che è veramente bello, interessante e curato.
    Sono molto colpito da questo articolo, che mi ha fatto “riscoprire” canzoni che ormai da un po’ di tempo non ascoltavo, specialmente brown eyes…personalmente le canzoni che inserirei in questa lista sarebbero: bloody mary, heavy metal lover, venus, princess die e lush life!!! :)

  16. Bell’articolo! Complimenti Stephen.
    Io ho sempre amato alla follia The Fame Monster, e So Happy I Could Die è una delle mie preferite!
    Al contrario ho trovato Born This Way un bell’album, passabile, forse perché spesso e volentieri tendo a storcere il naso al metal.

  17. Io al posto delle unreleased avrei messo Dance In The Dark, Monster e Bloody Mary. Mi piacciono tantissimo anche Hair e ScheiBe (in generale amo tutto BTW) mentre di ARTPOP avrei messo MANiCURE o Gypsy.

  18. Tutte canzoni straordinarie, carino quest’articolo. La mia preferita è senza dubbio ‘Brown Eyes’, quando stavo ascoltando ‘The Fame’ per la prima volta dopo canzoni Dance/Elettronica arrivò questa bellissima ballata Rock, genere a cui secondo me lei dovrebbe azzardare un esperimento, la canzone pur essendo permeata da suoni moderni suona quasi come un classico, magnifica.

  19. Complimenti Stephen, articolo bellissimo, devo ricordarmi di ascoltare The Fame, è l’unico che non ho ancora ascoltato, le canzoni che hai proposto mi sono piaciute tutte tranne SHICD, molto intelligente proporre canzoni che proprio nessuno conosce come unreleased :)
    Tra l’altro, auguri mother monster!

  20. Complimenti Stephen…le canzoni le conoscevo già tutte e devo dire che sono tutte molto belle…le due unreleased probilmente in versione finale sarebbero state ancora migliori…per quanto riguarda quelle “Ufficiali” sono tutte molto belle ma avrei lasciato spazio anche a un pezzo da “ARTPOP” e “Cheek to Cheek”…faccio i miei auguri a Gaga che oggi compie 29 anni…

  21. Complimenti Stephen! Articolo molto bello, aspettavo da tanto quello su Gaga!
    Le canzoni postate le conoscevo già tutte… L’ unica che non mi convince è “Stuck On Fuc*ing You”, ma scommetto che se fosse stata arrangiata per una versione ufficiale mi sarebbe piaciuta. “Posh Life” è molto carina e orecchiabile, io ci spero che riprovi a puntare su questo genere.
    Le perle per me sono le prime tre: “Brown Eyes” una delle migliori di “The Fame” (ogni volta che l’ ascolto non posso non notare quanto sia evoluta la sua voce rispetto a quei tempi!), “So Happy I Could Die” l’ ho sempre adorata, non mi stanco mai di sentirla ed “Eletric Chapel” è un pezzo di “Born This Way”, ho detto tutto LOL l’ adoro ovviamente, mi piace un sacco la sua “atmosfera”.
    Spero che in una futura seconda parte possano trovare spazio pezzi da “ARTPOP” e “Cheek To Cheek”.
    PS: auguri Gaga! :D

    • Grazie Faggiollo, domani toccherà a te! Ho letto su facebook che verrà pubblicata la prima parte su Katy! :D

      Un posto in questa classifica era destinato ad un pezzo di ARTPOP, ma alla fine tanto sconosciuto non era..quindi ho preferito dare spazio a due unreleased!
      Per quanto riguarda Check To Check, mi sarebbe piaciuto inserire veramente un pezzo jazz.. Ma per farlo volevo un pezzo inedito che non c’è stato! Magari in futuro… :D

      • Anche io. Spero ci sia This Moment che è sicuramente la migliore di PRISM tra le albumtrack non potenziali singoli.

      • Wow grazie, non sapevo che la pubblicassero domani! :)
        Comunque hai fatto bene a inserire le unreleased secondo me, dopotutto sono 5 canzoni “da scoprire”, inutile mettere quelle che conoscono già tutti! :) Per “ARTPOP” ci sarà tempo, leggo che ci sono in programma addirittura altre due parti oltre a questa!

      • Si, hanno fatto un post su facebook che parlava di questo su Gaga e anticipava l’uscita di quello su Katy
        Forse ti ho rovinato la sorpresa, visto che so che non hai facebook :D

  22. Bell’articolo, le canzoni mi piacciono molto, avrei inserito Bloody Mary ma vabbè!
    Lady Flop, è la floppettara che preferisco dopo Kesha, Love You Gagozza flop! :*
    E’ un’artista eccezionale!

  23. Ma perchè non avete messo dei brani da Artpop e Cheek to cheek , cmq la mia preferita tra questa è sicuramente Electric chapel che è veramente bellissima !

  24. le ultime due canzoni non le avevo mai sentite. sono proprio una pessima fan LOL
    Comunque bell’articolo, bravo Stephen!
    Brown Eyes ed Electric Chapel sono le mie preferite!

  25. eletric chapel è la perfezione!!! con Born this way aveva raggiunto l’apice della sua carriera! un disco stupendo! rimarrà unco in tutti i versi, sarà difficile farne un’altro della stessa qualità da parte sua..so happy i could die <3 <3 <3 quella si che era Lady Gaga! mi chiedo perché non ci sia una canzone di artpop?? LOL Stuck on fucking you mi piace! attendo con ansia quello su Madonna! LOL ah complimenti a Stephen..me lo sarei asperrato da Pojke! LOL

  26. Ma ma ma ma (cit.)
    Io avrei messo tutt’altro: in primis The Monster da The Fame Monster, varie canzoni di BTW come Hair, Sheisse o Highway Unicorn e pure qualcosina dal povero Artflop che a me è sembrato un album decisamente valido (Mary Jane Hollande è la perfezione*-*)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here