gaga-country

Chiunque abbia ascoltato il nuovo singolo di Lady Gaga “Perfect Illusion” ha capito che la Germanotta non ha intenzione di proporre gli stessi generi musicali che ha proposto nei suoi primi lavori. Certo, la popstar ha chiarito che non tutto il disco assomiglierà, a livello di sound, al primo singolo (QUI per approfondire), ma dopo un inizio del genere è chiaro che non possiamo aspettarci un intero album improntato sulla musica dance. Ebbene, ora a darci un’ulteriore conferma ci pensano alcuni fan che hanno avuto modo di partecipare ad un listening party svoltasi a New York.

Ebbene, stando alle parole di chi ha ascoltato il disco (o comunque afferma di averlo fatto), si tratta di un lavoro che unisce rock, pop e country, di un disco ispirato alla musica di Amy Winehouse, Bruno Mars (lo stile di Mark Ronson si sente eccome, dunque), Beck e Dolly Parton. Alcune delle persone che hanno espresso il loro parere su twitter hanno parlato di una grossa crescita artistica, di un cambiamento così repentino da risultare inaspettato anche dopo l’ascolto di “Perfect Illusion” ed aver provocato in loro un vero e proprio shock.

Parlando del lavoro di produzione, un altro fan ha definito il lavoro impeccabile e molto ben mixato, pieno zeppe di chitarre. Un altro ancora sentenzia che chi ama la musica di Stevie Wonder amerà anche il nuovo album di Lady Gaga.  Altri ancora affermano semplicemente che questo è un disco pieno di strumenti veri, privo di campionamenti elettronici, e dunque sembrerebbe proprio che i fan di lunga data di Gaga dovranno rinunciare alla loro amata musica EDM.

Che ne pensate di queste esternazioni? Vi incuriosiscono oppure considerate non indicativo il parere di semplici fan?

19 Commenti

  1. Un disco così non può che farmi piacere, anche perché la musica da “bitch”l’ha già fatta e ha tempo per farla quando si sentirà di farla di nuovo. Per essere artisti autentici è giusto fare ciò che si sente e se Lady Gaga ora si sente più country è giusto che Joanne sia un disco che ricalchi ciò che ha da dirci ORA.

  2. A questo punto sono piuttosto curiosa, dopo una partenza sotto tono se Lady Gaga è riuscita a sfornare dei jingle potenti quanto quelli di S.W. allora sarà di sicuro un successo per lei.

  3. potrebbero anche averlo fatto ascoltare in anteprima ad una sorta di “focus group”… per poi raccogliere i pareri ed eventualmente optare per alcune modifiche prima del rilascio… comunque PI mi è entrata in testa ormai… la dance dovremmo scordarcela (anche se le è sempre riuscita bene)

      • Ma…non ha senso, ci ha detto pure che ci sarebbe stato da ballare con i ritornelli esplosivi del disco e fa roba country pop?

      • Infatti… ricordo che disse che ci avrebbe regalato una “nuova” Poker face o bad romance… che abbia cambiato idea?
        Credo che finché non avremo ascoltato Joanne, qualsivoglia ipotesi sia vacua!

      • Lei, se non sbaglio, disse in sintesi ” è giusto che i miei fans vogliano una nuova bad romance ma è pur giusto che io possa maturare e spingermi verso nuovi orizzonti “, poi fu comodamente tradotto da tutti in ” volevate la nuova bad romance? é quello che avrete”. Comunque sia in quel periodo stava lavorando con RedOne e sicuramente il progetto aveva un volto completamente diverso da quello che ha ora…

      • Probabilmente durante la produzione dell’album ha modificato parecchio la scelta dei brani o il genere…, qualche mese fa diceva che ci sarebbero state più tracce con RedOne (e non solo una) e anche alcune prodotte da Fernando Garibay!

  4. reputandomi uno dei pochi fan di gaga che hanno letteralmente amato la Gaga di Cheek To Cheek, non vedo l’ora di sentire questo lavoro ben impostato!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here