Finalmente possiamo assaggiare qualcosa di più del nuovo album di Lady Gaga! In rete sono stati diffusi gli snippet dei brani che compongono il nuovo album “Joanne” in uscita il prossimo 21 ottobre.

csao6pdweaukb1v

Un album dal sapore pop rock, ma anche folk, soul e funk. La maggior parte dei brani sono stati scritti da Lady Gaga e Mark Ronson, si, quello di “Uptown Funk” (e produttore di Maroon 5, Adele, Christina Aguilera, Amy Winehouse e tanti altri). L’album si compone di 13 brani più una versione rivisitata del brano “Angel Down”. Passiamo subito ad ascoltare queste preview nel dettaglio:

DIAMOND HEART
Il compito di aprire il disco è affidato a questa “Diamond Heart”. Il brano detta subito le regole dell’album strizzando l’occhio al primo singolo “Perfect Illusion”. Firmata da Mark Ronson (come la maggior parte delle canzoni di Joanne), Diamond Heart esplode nel ritornello e ci apre le porte di questa nuova era di Lady Gaga!

JOANNE
La title-track Joanne spezza la grinta di Gaga che questa volta canta con una voce forte ma dai tratti malinconici. Probabilmente è il brano più personale e intimo dell’intero album.
JOHN WAYNE
Torna subito il ritmo con questa John Wayne. Un sound un po’ country si adatta perfettamente al testo ispirato al famoso attore di film western.

DANCIN’ IN CIRCLES
I suoni latini irrompono con “Dancin’ In Circles” mentre Gaga ripete “baby, don’t cry”!

COME TO MAMA
Anche questa “Come To Mama” sembra essere di livello un po’ inferiore alle precedenti, ma le diamo il beneficio del dubbio, aspettando la versione completa!

HEY GIRL
Primo e unico featuring di Joanne è “Hey Girl”, in collaborazione con Florence Welch. La riconoscibile voce di Florence si amalgama benissimo con la voce di Gaga e questo duetto ci sembra molto azzeccato.

ANGEL DOWN
Quando Gaga è accompagnata dal piano riesce sempre a regalarci buona musica. Ne è la prova “Angel Down” che ridimensiona i toni energici dell’album.

GRIGIO GIRLS
Ritmo incalzante ma dai toni soft, “Grigio Girls” si fa ascoltare con piacere da subito e ci accompagna verso la fine del disco.

JUST ANOTHER DAY
Sembra quasi uscita dal passato questa “Just Another Day” e Gaga sa calarsi perfettamente nel ruolo della cantante di altri tempi!

Cosa dire dopo questi brevi ascolti? Sicuramente c’è ancora molto da ascoltare e valutare ma la prima impressione è quella di un lavoro totalmente nuovo e fuori dagli standard di Lady Gaga. Un album che, come ci suggerisce il titolo, sembra molto personale ed intimo. Un album pensato, non per sfornare tormentoni ma piccole perle di semplice, buona e sana musica!

14 Commenti

  1. Credo mi mancherà molto la vecchia Gaga ma, allo stesso tempo non vedo l’ora di “scoprire” questa nuova Gaga! Se questo è quello che vuole, ben venga…!

  2. Secondo me in generale chi ha amato ARTPOP non apprezzerà tanto Joanne… Personalmente aspettavo un lavoro del genere da Gaga da molto tempo, queste anteprime mi fanno ben sperare in un lavoro profondo e autentico. Premettendo che non ho ascoltato A-Yo e Sinner’s Prayer e amo Perfect Illusion e Million reasons, quelle che più mi hanno colpito sono Diamond Heart, Come To Mama (divertentissima) e Angel Down.
    Per quanto mi riguarda questo album sembra molto più valido di ARTPOP.

  3. Belle, belle, belle! Gaga si è completamente tolta di dosso l’immagine che aveva prima e che l’ha resa famosa… Se da un lato mi dispiace dall’altro mi fa piacere perché Gaga bisognava vederla oltre le apparenze, era magnifica! Spero solo che faccia dei video un po’ più belli di quello di perfect illusion e che sappia promuovere come si deve!

  4. Io mi sono permesso di ascoltare solo 2 snippet giusto per non rovinarmi la sorpresa. Comunque perfect illusion e million reasons mi piacciono molto. Spero però che ci sia anche una perla pop allo stile vecchia gaga

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here