Dopo svariate Ere musicale in cui tutti i media hanno parlato di Lady Gaga più per la sua eccentricità che per le sue doti artistiche, con il “Cheeck to Cheeck Tour” la superstar è riuscita davvero a cambiare le carte in tavola.

Dopo aver fatto parlare di sé per essersi fatta sentire forte e chiara anche senza microfono durante una performance del grande classico “Bang Bang”, l’interprete ha eseguito ancora una volta un’esibizione magnifica che ha fatto letteralmente impazzire la blogsfera.

Questa volta, Gaga ha scelto di andare oltre i suoi orizzonti linguistici per cantare quella che è forse la canzone in francese più famosa in tutta la storia della musica: “La Vie en Rose”.gbla5

Ovviamente, misurarsi con una lingua completamente diversa dalla propria non è mai un’impresa facile, ed affermare che la pronuncia di Gaga sia stata assolutamente perfetta sarebbe una falsità, ma davanti ad un’esecuzione del genere credo proprio che si possa chiudere un occhio su questo aspetto della performance.

Mai come in questa occasione, Lady Gaga è riuscita ad eseguire una performance vocale a dir poco sublime, spiazzando i presenti e dimostrando di essere assolutamente una delle migliori voci del musicbiz attuale.

Nella speranza di poter assaporare presto altre performance come questa, che ne dite de “La Vie en Rose” in versione Gaga?

  • Diano Francesconì

    Bellissima performance, anche se non amo il francese e soprattutto quello di Gaga ahah

  • Stephen

    Chi si sorprende per queste esibizioni, non la conosce fino in fondo.
    Si, ha esagerato milioni di volte ma durante la sua carriera ha dato prova di possedere un enorme talento, regalando al pubblico ottime esibizioni. Chi si è sempre fermato al “personaggio” non lo può sapere, ovviamente. Ed ecco che tutti si sorprendono.

    Quando i fan dicevano che lei ha una marcia in più, parlavano di questo. Ora, per una cosa o per un’altra, lo stanno riconoscendo tutti. E finalmente, dico io.

  • Ciccio

    Sublime! La sua voce è davvero magnifica, ce la vedrei benissimo in un musical di Broadway, ha proprio quel modo di cantare “teatrale”.
    Per il prossimo album spero in un album puramente pop, con la sua voce e il piano/la chitarra, niente sintetizzatori, autotune, vocoder e robe simili. Ha una voce che deve essere valorizzata a pieno e se lo farà secondo me questa volta fa proprio il botto.

    • matty98vevo

      ha affermato tempo fa che ha amato alla follia non usare autotune per CHEEK TO CHEEK e che quindi non userà più! :) <3

  • AnacondaTop

    Non ho parole… 10 e lode!

  • Honeymoon ~

    Che gran voce, mamma mia.
    Peccato solo per la pronuncia, sembra barese. LOL Ma comunque, non essendo la sua lingua madre, si può accettare. ;)

  • Antogranoto

    E se per favore potete cambiare il video che ogni volta esce vicino gli articoli, purtroppo le mie orecchie non riescono a resistere a Max Pezzali

  • Antogranoto

    Brava anche se con i capezzoli piatti