Dopo aver ascoltato Demi Lovato e Mariah Carey alle prese con le colonne sonore degli ultimi 2 film animati prodotti dalla Disney, a breve potremo ascoltare anche un’altra nota popstar alle prese con un progetto simile. Come gran parte di voi saprà, il celebre marchio inserisce in tutti i suoi lungometraggi una canzone perché faccia da brano portante al film e, a differenza di quanto viene fatto normalmente dal 90% delle case di produzione cinematografica, questi brani vengono sempre tradotti in tutte le lingue del mondo ed affidati a vari interpreti, uno per ogni lingua, in maniera tale da poter essere capiti da tutti i bambini che guarderanno il film. Ora, per l’interpretazione della versione in inglese della colonna sonora del prossimo film Disney “Maleficient”, la scelta è ricaduta su Lana Del Rey.

La star, diventata famosa grazie ad uno stile musicale molto soft ed old style che ha fatto di lei una delle esponenti di spicco del pop alternativo negli ultimi anni, potrà in questa maniera avvicinarsi anche ad un pubblico più giovane che fino ad ora non ha avuto modo di apprezzare la sua musica, fatta eccezione del remix di “Summertime Sadness”. Il brano in questione sarà intitolato “Once Upon A Time”, e per ora non sappiamo né la data di pubblicazione né quali altri cantanti interpreteranno il brano nelle varie edit in lingue diverse. Vedremo che caratteristiche avrà il brano e se sarà in grado di mostrarci un lato inedito di Lana. Che ne dite di questa notizia?

5 Commenti

  1. Lana fin’ora è sinonimo di cose fatte bene e piacevoli. Io la apprezzo moltissimo, direi che è tra quelle che più mi piacciono, nonostante sia il primo a dire che potrebbe trattarsi anche di un prodotto costruito e che dell’artista ci sia poco. Ma questo passa in secondo piano se il risultato è ottimale come in questo caso, avrà modo di venire fuori se sarà necessario. Forse è davvero lei così. Non sono molto d’accordo però sul fatto che non sia conosciuta dai giovani per gli altri singoli, si è fatta ampiamente conoscere con Video Games (in Italia soprattutto), forse è da quelli di una certa età che è poco conosciuta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here