laura-pausini-tale-e-quale-show

Come ogni settimana, vi teniamo aggiornati per quanto riguarda le imitazioni di artisti seguiti dal nostro blog presso il programma di Rai 1 Tale e Quale Show, format condotto da Carlo Conti in cui personaggi del mondo dello spettacolo si misurano con imitazioni di cantanti italiani e non, proponendo a volte delle buone imitazioni, a volte delle performance musicalmente ottime ma scadenti dal punto di vista dell’imitazione, ed altre volte esibizioni pessime da entrambi i punti di vista.

Per quanto riguarda l’ultima puntata dello show, abbiamo deciso di prendere in esame 4 imitazioni: quella di Deborah Iurato a Laura Pausini sulle note di “Simili”, quella di Bianca Atzei ad Amy Winehouse sulle note di “Rehab”, quella di Manlio Dovi a Prince sulle note di “Purple Rain” e quella di Enrico Papi a Will Smith sulle note di “Men In Black”. Una grandissima popstar italiana, una compianta artista britannica capace di unire generi black al mainstream e un rapper ed attore fra i più famosi di sempre sono stati dunque portati sul palco di Rai 1. L’esito? Lo analizziamo di seguito.

Partendo dalla Iurato/Pausini, ammettiamo subito che dal punto di vista scenico il lavoro fatto questa volta era grandioso. Nel look e nelle movenze sembrava proprio di avere davanti Laura Pausini, quindi complimenti sia a Deborah che ai truccatori. Meno riuscita l’imitazione canora, per quanto la performance vocale di Deborah sia stata comunque ottima, solo non da imitazione.

| CLICCA QUI PER VEDERE L’ESIBIZIONE |

Alla stessa Laura, comunque, l’imitazione è piaciuta parecchio…

Per quanto riguarda la Atzei/Winehouse, sicuramente ci ritroviamo davanti ad un’imitazione ottima. Visivamente molto simile ad Amy e con movenze che pur non essendo identiche alle sue riuscivano a ricordarla (sembrava un po’ una caricatura, ma meglio di niente), vocalmente Bianca è riuscita ad imitare molto bene Amy, riproducendo nel modo giusto il suo timbro caratteristico. Davvero una buona performance.

| CLICCA QUI PER VEDERE L’ESIBIZIONE |

Ma la performance migliore delle 4 è sicuramente quella di Dovi/Prince. Per quanto il trucco eccessivo non lo facesse somigliare per nulla a Prince, con movenze e vocalità l’imitazione è riuscita alla perfezione, dimostrando ancora una volta come questo format sia molto più accessibile agli attori disposti a fare lezioni di canto piuttosto che ai cantanti che provano a misurarsi con la recitazione. Davvero magnifico.

| CLICCA QUI PER VEDERE L’ESIBIZIONE |

Concludiamo con Papi/Smith. Questa volta il conduttore si è impegnato un po’ di più, mettendo in scena una performance abbastanza decente, quantomeno dal punto di vista coreografico. Il trucco eccessivo non è riuscito a far somigliare per nulla Enrico a Will ed il suo rap in inglese rimarrà impresso come un incubo agli appassionati, ma nel complesso ha fatto un lavoro migliore rispetto alle prime 2 puntate.

| CLICCA QUI PER VEDERE L’ESIBIZIONE |

Voi cosa pensate di queste imitazioni?

  • Breezy

    In ogni puntata sono pochissime le esibizioni veramente buone… La iurato era identica per trucco e movimenti, ma la voce non era proprio lei, permettendo però che la voce della Pausini è impossibile da imitare dal momento che non si ha una certa estensione vocale… Prince il contrario, ottima la voce, ma di viso pareva un altro. La atzei invece ha reso molto bene entrambe

  • MUSIC is the way.

    papi no comment, mi fa morire dal ridere ma nelle imitazioni 0. Bianca Queen! Grandissima.
    La iurato somigliante ma nel canto per nulla, dovi contrario della iurato