r4634636

Le Fifth Harmony sono famose per le loro hit (QUI per il loro ultimo traguardo) eppure, spesso e volentieri, finiscono per far parlare di loro, anche involontariamente, per fatti che con la musica non c’entrano assolutamente nulla. Non è raro leggere di un presunto ed imminente scioglimento del gruppo o di quanto Camila Cabello sia prossima al debutto come solista, senza contare che negli ultimi mesi le cinque ragazze siano state vittima di attacchi sia social che, in un certo senso, fisici.

Ricordiamo per esempio il duro sfogo di Normani, che la spinse a chiudere il suo profilo twitter perché continuamente bersagliata da insulti da parte di coloro che la accusano di “odiare” la collega Camila (QUI per saperne di più) o ancora impossibile non citare le recenti disavventure di Ally, tra le quali la lieve aggressione subita durante lo show di Monterrey del 7/27 tour (QUI per vedere la scena). Ora è la volta di Lauren Jauregui, la talentuosa 5H di origini cubane, anch’essa vittima di un attacco su twitter, dal quale non ha potuto evitare di difendersi. La “colpa” della povera Lauren è sta quella di scrivere un tweet di supporto alla candidata alla Presidenza per il Partito Verde, la dottoressa Jill Stein.

https://twitter.com/LaurenJauregui/status/783695918105292800

“Lo sapevate che c’è una donna chiamata Dott.ssa Jill Stein, sì, DOTTORESSA, che è estremamente istruita e a cui realmente interessa delle persone e non dei soldi?” 

Un semplice messaggio di apprezzamento verso la Stein ed in men che non si dica l’account della Jauregui è stato sommerso da insulti. Il motivo? Il fatto di aver supportato Jill Stein e non Hillary Clinton. Inizialmente la ragazza ha provato a precisare che anche lei voterà la Clinton pur di evitare che diventi presidente Trump, ma che nello stesso tempo si è sentita in dovere di dimostrare la sua stima verso una donna che ritiene altrettanto valevole.

“Sono senza dubbio con lei (Hillary) pur di non avere lui (Trump) alla Casa Bianca, comunque, il mio scopo era quello di far luce su ciò che ha deliberatamente poco risalto”

Tutto inutile, molte persone, senza neanche preoccuparsi di capire il suo discorso, hanno continuato ad indirizzarle parole poco carine, finché non ce l’ha più fatta e si è giustamente sfogata.

“Alcuni di voi sono così cattivi cavolo…sì, non conoscevo Jill…e ho voluto condividere ciò con voi e da lì è successo tutto questo assurdo casino”

“Mi prendo una pausa da tutta questa me**a. Tutti voi potete divertirvi e fare qualsiasi supposizione vogliate su di me”

“Aspetto il giorno in cui questa me**a non mi toccherà tanto quanto fa ora, buonanotte”

Insomma, una persona non dovrebbe essere attaccata se esprime il proprio pensiero.
La cosa peggiore è che viene fatto per sostenere Hillary Clinton, una donna che sicuramente non sarebbe fiera di tali comportamenti da parte dei suoi seguaci. Non è insultando, minacciando o altro che si convince una persona a cambiare idea.

Nessuna persona è obbligata a cambiare idea e, nel contempo, ognuno è libero di esprimere la propria. Comunque queste celebrities dovrebbero un po’ farsi forza e non stare a pensare al tizio x che con il nickname y aggredisce sui social. Non ha davvero senso.

Che ne pensate?