Contrariamente alle aspettative l’ultimo singolo delle G.R.L “Ugly Heart” ha trovato un mercato abbastanza forte in cui attecchire. Sto parlando dell’Australia, nazione in cui i risultati del brano si sono rivelati davvero ottimi: il brano ha infatti peakkato alla no.2 della classifica dei singoli arrivando in poco tempo anche al disco di platino.

Nella speranza di poter presto allargare questo successo al resto del mondo in un’annata che si sta rivelando molto favorevole per tutti gli esordienti, le G.R.L. si sono recate proprio nel paese che più di tutti sta apprezzando la loro musica per proporre una performance live in uno dei programmi più seguiti della nazione: “Sunrise”.GRL

Nonostante in precedenza le ragazze fossero state indicate come le nuove Pussycat Dolls dalla stessa creatrice della band Robin Antin (creatrice anche delle PCD), da questa esibizione ci siamo resi conto che il loro progetto è ben diverso da quello delle cantanti/ballerine di “Don’t Cha”.

Mentre in quel caso ci trovavamo davanti ad una leader che si occupava del canto ed un gruppo di ballo atto a curarsi principalmente della parte scenica, qui abbiamo a che fare con 5 interpreti dalle buoni dote canori che cantano e ballano contemporaneamente senza che nessuna di loro sia subordinata ad un’altra.

A mio avviso, l’esibizione è stata una prova ottima per le ragazze, le quali giocando bene le loro carte potrebbero anche riuscire a crearsi una carriera di tutto rispetto nel musicbiz. Eccovi la performance, che ne dite?