In molti non hanno capito che il nostro ultimo post riguardante le release discografiche 2012 riguardava esclusivamente le release in ambito Urban/R&B. Il tutto sembrava essere molto chiaro, e dunque vi pregherei in futuro di leggere attentamente i post prima di fare commenti inutili dove si accusa la redazione di non aver inserito artisti come Madonna o Anastacia.

Eccoci dunque a parlare delle release discografiche in ambito Pop, previste in questo 2012, che si prospetta altrettanto ricco. Il 2011 ha visto regnare incontrastate nel Pop le produzioni più dance ed electro, un po’ come successe nel 2010. Il più grosso interrogativo riguardo al 2012 è la direzione musicale che la musica mainstream prenderà… vi sarà una ulteriore virata verso la musica dance ed elettronica, oppure se ci sarà una reale spinta creativa che porti la musica commerciale verso altri lidi sconosciuti.

Il vero grosso problema è che il 2011 è stato in mano a pochi producers di successo, i quali hanno riciclato beats su beats, rendendo la musica spesso ripetitiva, facile per arrivare in alto nelle chart, ma con tanti pezzi che purtroppo tra qualche anno dimenticheremo. Insomma, alcuni brani entravano in testa immediatamente, ma non faranno mai parte di una storia della musica indelebile.

Ecco chi ha già annunciato il suo ritorno nel 2012 nel panorama Pop:

Madonna: è certamente uno dei punti interrogativi più grandi, quello del ritorno della Regina Del Pop, dopo che Lady Gaga ha stravolto il panorama. Quando arrivò Gaga la prima a farne le spese fu Christina Aguilera, ed ora vedremo se anche Madonna risentirà negativamente di questa macchina da guerra del nuovo mondo del Pop. La Madge sembrerebbe in procinto di creare un album di Pop raffinato, e molto adatto anche ad un pubblico giovane, mostrandosi ancora una volta poco propensa a voler mollare il mondo fantastico dei teen-ager. La Ciccone sta allineando grandissimi nomi in produzione e collaborazioni d’eccezione, nonché sarà l’ospite d’onore ai prossimi Super Bowl americani. Infuriata per i leak anticipati di alcune demo, la cantante rimane comunque una delle favorite per il 2012, anche se penso proprio che non raggiungerà mai più i livelli di vendita di “Confessions On A Dancefloor”.

Nelly Furtado: il suo successo con l’album “Loose” sarà veramente difficile da ripetere, ma la Furtado è un’artista che bada ben poco al vile denaro, ma che comunque vuole sempre sorprendere con produzioni fuori dalla norma, e testi originali. Di origine portoghese, questa donna ha veramente segnato il mondo del pop nel 2006 con 10 milioni di dischi venduti nel mondo, accostando il suo sound a quello del super-producer Timbaland che in quegli anni passo a produrre anche artisti Pop oltre a quelli R&B. Una sfida impossibile contro se stessa, che diventa sempre più ardua man mano che passano i mesi, ma certamente non deluderà a livello di sperimentazioni e suoni.

Anastacia: altro comeback che si prospetta molto difficile. Innegabile il suo enorme successo Europeo dal 2000 al 2004, ma altrettanto innegabile il suo tremendo flop con il primo disco in Universal “Heavy Rotation”. Dotata di una voce incredibile, ha un repertorio di brani veramente profondi e toccanti, con dei testi che hanno colpito al cuore milioni di ascoltatori. Per lei sarebbe importante riportare quel tipo di qualità musicale che ha contraddistinto i suoi primi dischi, quella autenticità nei messaggi. Moltissimi i fans Italiani di Stacey che si sono sentiti abbandonati in questi anni, ma ora sembrerebbe il tempo di un comeback, il 2012 si prospetta molto interessante per i fans di questa vocalist incredibile.

Lady Gaga: Alcuni non ne possono già più, altri vorrebbero un suo disco ogni giorno. Gaga ha cambiato la faccia del pop, nel bene e nel male, e se in molti si aspettavano una pausa nel 2012, probabilmente verranno presto sconfessati. La cantante di New York secondo una soffiata arrivata da MTV avrebbe già in cantiere il terzo CD, e sembrerebbe intenzionata a pubblicarlo ancora quest’anno, probabilmente nella seconda metà del 2012. Totale mistero sullo sviluppo creativo che andrà a cercare questa volta la Germanotta, con un “Born This Way” che per lei è stato uno sforzo creativo notevole, e a differenza di molti altri album Pop nel 2011 ha portato veramente freschezza nelle scelte sonore, a volte anche troppo esose ed azzardate. Un nuovo capolavoro in arrivo oppure un flop dettato dallo Stress mediatico che impone la nuova nobildonna del Pop?

Christina Aguilera: malmenata, additata, ingiustamente sottostimata con il suo ultimo lavoro “Bionic”. Per Christina Aguilera il 2012 rappresenta l’anno della speranza, e l’anno del riscatto. Attesissima da curiosi e fans, la cantante deve assolutamente centrare l’obiettivo se vuole riappropriarsi della sua fama, conquistata con qualità musicale, voce e sudore negli anni. Già svelato il titolo del primo singolo del progetto, che è stato prodotto da uno dei producers più in voga del momento. Mi potrei aspettare anche un lavoro molto “ruffiano” proprio nel tentativo di ristabilire un po’ di ordine nel suo bouquet di dischi venduti e passaggi radiofonici. Ciò che però mi preme di più prersonalmente è che la gente ammetta, riconosca, e non faccia fallire una delle voci più grandi che abbiamo oggi come oggi nel mondo del Pop contemporaneo. Spero dunque che nel suo nuovo CD possano esserci anche delle performances vocali di pura eccellenza, come nei dischi “Back To Basics” e “Stripped”, che ad oggi per me è l’autentico capolavoro di Xtina, un disco che rimarrà per sempre nel mio cuore.

Jennifer Lopez: anno di bilanci ed un Greatest Hits per la Lopez. Anche lei grandiosa negli anni ’00, ha collezionato successi incredibili, ed in questo 2012 pubblicherà un GH probabilmente accompagnato da diversi inediti che potrebbero fare faville nelle classifiche. Una nuova “On The Floor” appare più che improbabile, ma vedremo se riuscirà a vendere qualche copia in più rispetto al suo ultimo album con questa attesissima collezione di Hits.

Justin Bieber: odiatissimo o amatissimo. Fatto sta che il teen-ager del Pop ha veramente spopolato in questi anni e si appresta a pubblicare nel 2012 il suo disco delle “maturità”, con delle produzioni che a quanto pare saranno di prim’ordine, e con delle collaborazioni sicuramente di alto spessore. Duettare con Bieber è stata la grande moda del 2010. Gli artisti più navigati ed anzianotti si buttano su di lui come api sul miele, per poter ampliare il loro fanbase con frotte di teen-agers impazzite e bavose. Un ragazzo con talento, ma non un ragazzo geniale come molti lo definiscono. Per me musicalmente deve ancora dimostrare tutto, sia a livello di personalità, sia a livello di capacità. Voi che ne dite?

Jojo: un vero fiore, piena di voce e talento, ma malcagata e sfortunatissima… Jojo se tutto va bene pubblicherà il suo nuovo album nel 2012, ed aggiungiamo un bel “Era Ora”. La cantante di “Too Little Too Late” è indubbiamente una delle grandi promesse vocali nella scena Pop, ma è anche la dimostrazione pratica di quanto le labels, le etichette, ed il musibiz di oggi siano allo sbando, completamente incapaci di gestire in maniera efficace nuovi artisti o semplicemente giovani artisti promettenti. Cambio di etichetta, mixtape e canzoni presentate su siti internet, la Jojo non ha dalla sua il grande potere commerciale che hanno altre artiste negate, spero comunque che il suo disco si riveli un successo ed una crescita per lei. Stesso discorso fatto per Xtina, se la gente è così idiota da farsi scappare simili voci allora significa che siamo giunti al crepuscolo.

Adam Lambert: si intitolerà “Trespassing” il secondo disco di questo American Idol. Anticipato dal singolo “Better Than I Know Myself” potrebbe rivelarsi la grande sorpresa maschile sulla scena Pop. Dotato anche lui di una voce potente, questo cantante gay dichiarato potrebbe tranquillamente farci dimenticare di Bieber. Il grande problema è una sua identità musicale ancora poco definita, e sicuramente il suo sound un po’ troppo poco danzereccio rispetto alla fuffa che le radio americane hanno proposto nel 2011. La qualità c’è senza dubbio, vediamo se il 2012 sarà l’anno della sua consacrazione.

Ke$ha: personalmente il nome del Pop che meno mi entusiasma. Sono ancora incredulo nel vedere quanto successo abbia ottenuto questa californiana. Dopo Animal/Cannibal arriverà anche per lei il momento cruciale della verità. Fortuna dei principianti con il debut album? Il secondo CD ci dirà la verità su di lei, e ci farà capire la sua importanza nel panorama della musica Pop. Alcuni di voi mi hanno apertamente attaccato per la mia avversione nei confronti di questa sottospecie di Popstar, ma sono decisamente pronto a ricredermi se con il suo secondo album mostrerà del vero talento e non delle canzoni prefabbricate dove canta di essersi pulita i denti con del Jack Daniels…

Alexandra Burke: Ex vincitrice di X-Factor, pubblicherà presto il suo primo singolo “Elephant”. Molto atteso in Gran Bretagna questo ritorno di Alex Burke che nel suo paese ha ottenuto un buon successo con il suo debut album. La Burke ha una voce molto particolare e potente, e spero che nel nuovo progetto lasci da parte le produzioni RedOne per dedicarsi a della musica più sofisticata e di qualità. Sono molte le aspettative, e sono curioso di vedere se riuscirà a farsi un bel nome anche in campo internazionale.

Leona Lewis: Altra grande di X-Factor UK, forse una delle voci più belle ed imponenti del panorama musicale. La Lewis è stata piuttosto sfortunata, infatti il nuovo disco “Glassheart” sarebbe dovuto uscire nel 2010, ma per colpa di un primo singolo fallimentare ha dovuto ripiegare su un EP. Ma ora è marzo il mese di rilascio del terzo disco di questa meravigliosa interprete, che speriamo trovi la sua identità musicale ed il successo del suo debutto.

Jessie J: battere il ferro finché è caldo! Il motto di Jessie J è quello di molte altre artiste del Pop moderno che non si fermano mai (vedi Rihanna). La Jessie nel 2010 ha ottenuto un successo sconvolgente, e tra gli UK act è rimasta solamente dietro all’inarrivabile Adele. Già a rilasciato dichiarazioni riguardanti il suo secondo progetto in studio, ma dubito che lo potremo sentire prima della seconda parte del 2012. L’attesa è grande, si tratta di un’artista molto originale, dissacrante, e piena di talento. L’ha dimostrato anche con la sua partecipazione al VH1 Divas.

No Doubt: atteso ormai da anni anche il come back dei No Doubt. Dopo i successi da solista Gwen Stefani è ritornata a creare musica con i suoi compagni e ad esibirsi dal vivo. La band non ha intenzione di affrettare i tempi e lavora in modo da creare qualcosa che possa rimanere a lungo. Negli ultimi mesi Gwen e gli altri hanno lavorato anche con Diplo e Switch, staremo a vedere cosa ci proporranno.

Lana Del Rey: indubbiamente lei è una delle newbies più interessanti dell’ultimo periodo. Il suo nuovo singolo “Born To Die” ha ottenuto eccellenti riscontri sia dal pubblico che dalla critica. La cantante americana pubblicherà il suo album di debutto il 27 gennaio sotto etichetta Interscope ed a breve partirà anche la promozione del progetto.

La Roux: dopo il successo del loro album di debutto ci sono aspettative elevate nei confronti del nuovo progetto discografico dei La Roux. Il loro primo CD è stato veramente interessante, un lavoro organico che grazie alla popolarità di singoli come “Bulletproof” o “In For The Kill” li ha fatti conoscere in tutto il mondo. Ad inizio 2011 la cantante Elly Jackson aveva fornito alcuni dettagli riguardo al progetto ma al momento le notizie in merito scarseggiano.

Mika: si chiamerà “The Origin Of Love” il nuovo album di Mika. Il cantante libanese ha parlato del progetto durante alcune interviste e via Twitter ha confermato che il disco verrà pubblicato a marzo 2012. All’album hanno lavorato numerosi produttori di successo quali William Orbit, Pharell Williams, Benny Benassi, Martin Solveig, Bilboard, Greg Wells ed altri ancora. Per quanto riguarda il singolo promozionale “Elle me dit”, non sappiamo ancora se il brano verrà inserito all’interno della tracklist ufficiale del CD.

Shakira: niente riposo neanche per la cantante colombiana. Terminate le fatiche del The Sun Comes Out World Tour Shakira è tornata in studio per lavorare al suo prossimo album in lingua inglese. Durante una recente intervista concessa a Billboard l’interprete di “Loca” ha confermato di essere ansiosa di ritornare anche se al momento non sappiamo se il nuovo LP arriverà già nella prima metà dell’anno o nella seconda.

Janet Jackson: leggi su questo post

Mariah Carey: leggi su questo post

Beyoncé:  leggi su questo post

Allineati per delle release in questo 2012 anche Skylar Grey, Girls Aloud, The Veronicas, Nicole Scherzinger, Ting Tings, e molti altri che sicuramente annunceranno il loro ritorno.

Nel prossimo post della serie si parlerà delle release discografiche HipHop.

E voi nel panorama Pop quali dischi state aspettando con più impazienza?