Giusto due settimane fa “Showroom of Compassion” dei Cake aveva fatto registrare il debutto in vetta alla Billboard 200 più basso della storia con 44 mila copie ma Amos Lee è riuscito a fare di meglio con “Mission Bell”. Il disco questa settimana debutta alla posizione numero uno della classifica album americana con un bottino di 40 mila copie.

Posizione numero due per “Kiss Each Other Clean” (39.000) di Iron and Wine mentre Nicki Minaj sale di tre posti con “Pink Friday” (38.000), il CD fa registrare un incremento del 35% rispetto a sette giorni fa ed arriva alla 3. In quarta posizione troviamo “2011 Grammy Nominees”, la compilation debutta con 38 mila unità vendute e precede “Doo-Wops & Hooligans” (33.000) di Bruno Mars.

Mumford & Sons salgono alla 6 con “Sigh No More” (31.000), guadagna una posizione anche “Speak Now” (31.000) che arriva alla 7 mentre Wisin & Yandel debuttano alla 8 con “Los Vaqueros: El Regreso” (31.000). Chiudono la Top 10 “Kidz Bop 19” (30.000) e “The King Is Dead” (29.000) dei Decemberists che scende dall 1 alla 10.

4 Commenti

  1. che pubblico schifoso
    tutti bimbi minchia che comprano cd perche vedono culi e tette sulle copertine
    generazione sprecata e poi quelli sono cantanti ahahahahahahahaha NO

  2. Rihanna , Katy e Nicki molto stabili!!!
    Molto contento per the fame!!!! Dalla 57 alla 46!! dopo 118 settimane!!!! Bhè non c’è neanche da sorprendersi !!!! ;)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here