E’ stato pubblicato 2 giorni fa il come back album di Leona Lewis. La star britannica, che qualche anno fa aveva messo a ferro e fuoco tutte le classifiche internazionali con hit come “Bleeding Love” e “Better in Time”, è tornata con un nuovo album intitolato “I Am”, un disco che viene fuori da un periodo di scarsa popolarità per l’artista, che ora rischia di floppare gravemente.

Ciononostante, il pozzo di talento che noi tutti chiamiamo Leona può ancora permettersi di promuovere il suo materiale in alcuni degli show più prestigiosi d’Inghilterra, e così ha deciso di cantare il secondo singolo europeo “I Am” durante il “The National Lottery”, trasmissione che come tutte le principali lotterie mondiali è seguita da un pubblico ampio ed eterogeneo.102465-leona_lewis_617_409

Come sempre, la nostra leonessa ha eseguito una performance vocale potente e d’impatto, capace di sciogliere il cuore dell’ascoltatore davvero innamorato della musica, ed in una vetrina così importante ciò non potrà che fare bene alle vendite del progetto, le quali stanno comunque andando decisamente meglio rispetto al totale fiasco che avevamo ipotizzato.

Davanti a questa voce continuo a ripetere: ma come c***o è possibile che una così non venda? Mistero… eccovi di seguito la performance.

11 Commenti

  1. Leona Lewis e Jessie J sono due delle migliori voci della nuova generazione che il Regno Unito possa avere (e forse il mondo intero) non le ho mai sentite stonare, nemmeno se si impegnano, sono sempre perfette. Non saperle sfruttarle al meglio è inconcepibile.

  2. L’album è davvero bello. E’ molto coinvolgente, e anche intimo. Lo trovo stupendo. Lei come sempre straordinaria! Fra l’altro sì, c’è da dire che per il momento, considerato l’insuccesso dei singoli, l’album sta andando alla grande! Anche in America, è stabile in Top 40. Speriamo bene =)

    • sta andando alla grande? Ma sei serio? Nel Regno Unito, che è il suo mercato di punta, è fermo alla #12 (con Glassheart arrivò alla #2 di iTunes, per intenderci). Negli USA non discuto più di tanto, la #33 mi sembra un risultato ok considerando che è dal 2010 che non combina più nulla lì! Dei paesi che contano abbiamo solo la Germania in top 100, ed è alla #54 (assurdo)! Insomma, sta andando malissimo!

      • Devo ricordati che i singoli hanno floppato alla grande? Nel Regno Unito “Fire Under My Feet” non avrà venduto nemmeno 30.000 copie! E’ da 3 giorni nella Top 20 degli album più scaricati al mondo, sta andando benissimo se consideriamo il flop dei singoli e i risultati poco esaltanti degli ultimi dischi!

      • Comunque negli USA è salita fino alla #23 grazie alla performance al GMA! Lascia ben sperare! Dal commento che ho scritto sembra che sia contro Leona, ma non è così.. la adoro! semplicemente sono obiettivo!

  3. Ho ascoltato I Am, sinceramente al primo ascolto non mi ha colpito ho provato ad ascoltarlo anche più volte ma comunque a parte la sua voce non trovo ci siano canzoni d’impatto. Mi aspettavo di più questo sembra tipo un disco della Sandé, meglio Glassheart per me

      • Io mi riferisco ad I Am perchè sembra un clone dello stile della Sandé e di Trouble per questo non d’impatto. Our Version Of Events lo sempre apprezzato

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here