leonardo-decarli

Un’altra famosissima webstar si presta al suo debutto nel mondo della musica! Dopo Benji & Fede (amici modenesi che condividevano un canale di cover su YouTube) e Luca Chikovani (youtuber che ha rilasciato lo scorso 15 luglio il suo debut album Start), anche Leonardo Decarli, ragazzo nato a Civitavecchia 26 anni fa e divenuto famoso grazie ai suoi ironici video condivisi dal suo canale YouTube, ha incominciato la sua avventura musicale come un gioco, pubblicando, lo scorso venerdì 29 luglio, il suo primissimo singolo.

Decarli, dopo esser stato speaker radiofonico per diverse stazioni, è approdato nel 2011 su YouTube, sito dove il suo successo, grazie a parodie, sketch comici e tanto altro ancora, è stato immediato: oggi il suo canale conta più di 750.000 iscritti, la sua pagina Facebook quasi 900.000 fan, mentre su Twitter sta per raggiungere i 400.000 follower. Oggi, ad ormai 5 anni dal suo arrivo su YouTube, Leonardo ha voluto incidere il suo primo singolo, che lui stesso presenta come una canzone fresca, divertente, estiva: il suo brano di debutto si intitola Non voglio l’estate, in collaborazione con il rapper Shade (che a giugno ha rilasciato il suo pezzo Odio le hit estive, citato tra l’altro nel singolo di Decarli).

La track riesce ad essere come annunciata dallo stesso youtuber: un singolo puramente Pop (con percussioni influenzate dalla Deep House) molto orecchiabile, nonostante il testo un po’ banale. Ovviamente ha inciso molto il fatto che Non voglio l’estate è una canzone nata per gioco, e che, come ha specificato lo stesso Decarli, non segnerà affatto il suo ritiro da YouTube o la rinuncia al suo sogno di diventare un attore. Inoltre il famoso youtuber ha affermato, in un FAQ time di sabato, di non sapere ancora se avvierà una vera e propria carriera musicale dopo Non voglio l’estate.

Rilasciato oggi anche il video del brano, che vi proponiamo di seguito.

Cosa ne pensate del debutto di Leonardo Decarli?

Testo

Arrivo in spiaggia
La sabbia è calda
La gente scalza
La musica giusta

Attorno al barman
Ragazze in tanga
Il mare si gonfia onda dopo onda

Ma qualcosa manca
Il resto poi non conta
Per me non è abbastanza

Non voglio l’estate
Le lunghe nottate di stelle
Se non ci sei tu
Ma voglio un’estate di mille giornate
Di quelle che soltanto tu
Sai sconvolgere, capovolgere
Solamente tu
Non voglio l’estate
Le notti stellate se non ci sei tu

Giornata storta
La sabbia scotta
La gente strilla
La musica a palla

In coda al barman
Un’ora e mezza
E il mare abbonda di coppiette in ressa

Non voglio tutto questo
Se tu non torni presto
Va tutto di traverso

Non voglio l’estate
Le lunghe nottate di stelle
Se non ci sei tu
Ma voglio un’estate di mille giornate
Di quelle che soltanto tu
Sai sconvolgere, capovolgere
Solamente tu
Non voglio l’estate
Le notti stellate se non ci sei tu

Non voglio hit estive
Tranne la mia
La mia ragazza parte e va via
Dice che fa campeggio
Io le dico okay
Ma mi sa che è il campeggio che si fa lei
Cosa ti farei
Mi sono pure fatto i tatuaggi fake
per venire in piscina dico, ma ci sei?
Stai sempre sull’iphone
[…] gmail

In giro è tutto un club
Uso summer card
Lei non mi caga ma
compro la fama dal vu-cumprà

Non voglio l’estate
Le lunghe nottate di stelle
Se non ci sei tu
Ma voglio un’estate di mille giornate
Di quelle che soltanto tu
Sai sconvolgere, capovolgere
Solamente tu
Non voglio l’estate
Le notti stellate se non ci sei tu

  • Marco!!

    Che aborto musicale!! Ma sto sito sta diventando una discarica per questa spazzatura

  • Artvilde

    è arrivata l’estate
    il sole è caldo
    l’acqua è bagnata
    le persone sono in spiaggia

    Niente, non riesco ad essere più banale di lui.

  • Angel

    Il video è veramente brutto. Non voglio nemmeno immaginare come sia la canzone

  • SilviaM

    Non so se piangere, ridere, disperarmi. Dove andremo a finire? Pensavo che l’Italia avesse toccato il fondo col pulcino pio, che in confronto a questi era niente

    • Francesco Tita

      Ti dò ragione Silvia, penso anche che scelte così siano deleterie soprattutto per la loro stessa reputazione in momenti futuri (magari quando avranno intenzione di lasciare Youtube e farsi aiutare da quell’esperienza nella recitazione, che dovrebbe essere il campo più affine). Riesco a salvare però Decarli, alla fine è un pezzo davvero senza pretese, ma per Andiamo a comandare è davvero una follia che stazioni da settimane in top 10 quando ci sono brani che meriterebbero molto di più di occupare le prime posizioni. Quel ballo, poi, mi fa venire il nervoso: mi sembra un insieme di spasmi epilettici! Siamo davvero scesi più in basso di quella fiera dell’Est autotunata, purtroppo!

      • SilviaM

        Capisco cosa intendi, da un lato questo fa quasi tenerezza per quanto inutile è sta canzonetta. Andiamo a comandare è incommentabile. Non mi capacito proprio del livello che ha raggiunto la musica, è inconcepibile

  • Gio113

    Oddio che schifo

  • MUSIC is the way.

    ripeto: al peggio non c’è mai fine. rovazzi andava bene. ma ora basta, rovazzi non deve rilasciare altri singoli per non cadere nel ridicolo e loro che tornino a far ridere su yourutbe