Torna sul palco LeToya Luckett! La ex Destiny’s Child ha rinsaldato il suo rapporto con le DC3, da Kelly a Beyoncé passando per Michelle, ma non è la prima volta che canta on-stage i successi di quando anche lei faceva parte del gruppo! La H-Town Chick ha proposto live “No, No, No” e “Say My Name”, ed ha promesso al pubblico che presto arriverà il suo terzo album in studio! Partita come svantaggiata anni fa, lei è in fin dei conti l’unica Destiny’s Child ad aver raggiunto il platino con un album da solista negli Stati Uniti, oltre a sua maestà Beyoncé ovviamente. Anche il secondo album l’ho trovato splendido, ma “Lady Love” si è fermato alla certificazione Gold! Speriamo che il terzo CD non deluda, ma sono certo che la cantante riuscirà a creare qualcosa di speciale….

Vocalmente un po’ fuori forma, sono certo che ci offrirà performances migliori, ha indubbie capacità e ce l’aveva già mostrato in altre occasioni.

14 Commenti

  1. ma …è stata trattata malissimo ai tempi, sentirsi una canzone come “survivor” dedicata e avere sucesso non deve essere bello, ma per quale motivo hanno scritto una canzone del genere?..

      • ma cosa dici? XD, se mai questo è quello che hanno voluto dire negli anni dopo, ma quella canzone è dedicata a lei!
        “prego affinchè tu possa essere benedetto
        Molto successo, niente stress e tantissima felicità
        (io sto ancora meglio)
        non ti maledirò tramite la radio
        (io sto ancora meglio)
        Non mentirò per quel che riguarda te e la tua famiglia
        (io sto ancora meglio)
        Non ti odierò sui giornali
        (io sto ancora meglio)
        Sai che non ti smentirò su internet “

  2. io la adoro!!!! è molto meglio di Kelly vocalmente… quindi LADY LOVE èarrivato al GOLD??? BENEEE!!!! Adoro tutti e 2 i suoi cd solisti!

    • sai pure io amo Beyonce, e probabilmente da molto tempo prima di te ma non è necessario sminuire le altre ogni volta. Letoya è stata una grande a riprendersi ed ha ottenuto dei traguardi importanti nonostante fosse la “nemica” di Beyonce. Quindi prima di darle della corista (che poi non c’è nessun male a fare la corista) magari ascolta i suoi album

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here