eravamo partiti da qua!

Continuo dunque con il complesso discorso sulle radio americane. Abbiamo sino ad ora parlato di “Spins”, “Radio Format”, “Adds ” ed “Audience”, tutti elementi per capire l’andamento in airplay di una determinata canzone.

I radio format più importanti sono CHR/POP, CHR/URBAN e CHR/RHYTMIC, ed è qui che veniamo a parlare della:

Hit Crossover: una hit crosseover è una canzone di un’artista che riesce ad ottenere tantissimo airplay su diversi formati oltre al suo formato principale di riferimento. Una crossover hit può essere di un’artista Rock che però riesce a sfondare in Pop, ma può essere anche di un’artista R&B che ha il sostegno di Urban e Rhytmic, ma riesce a farsi passare anche in Pop, questo trend descritto è stato un trend molto comune di questi ultimi 10 anni nella musica.., ma piano piano la cosa non è più così scontata.

Possiamo prendere due esempi di crossover hit: Beyonce – Irrepleaceble, che ha avuto passaggi straordinari sulle radio Urban (gran parte del fanbase di Bee è Urban), ma che grazie alla chitarra acustica, al sound molto Pop si affermò in CHR/POP, questo misto di airplay portò il pezzo ovunque negli Stati Uniti e di conseguenza porto le vendite del singolo a livelli altissimi. Oppure prendamo “Touch My Body” di Mariah, che in tutti e tre i formati di riferimento ha performato alla grande!

La hit Crossover interessa specialmente ai grandi nomi della musica di oggi, ma spesso il gioco non è facile! Vi sono artisti che per “accontentare” tutti, perdono di credibilità, altri invece ci riescono benissimo.. Rihanna è dichiaratamente un’artista Pop, eppure ha bilanciato bene hit per Pop, e Hit per Urban, ed hit per entrambi i formati.. “Disturbia” è Pop, mentre “Hate That I Love You” o “Live Your Life” con TI sono assolutamente uno strizzare l’occhio al fanbase nero e Urban.

Ci sono invece artisti di nicchia che puntano dichiaratamente alla 1 in un solo formato… adesso come adesso possiamo parlare di Katy Perry con “I Kissed a Girl” in POP, o Pink con “So What”, e di Jazmine Sullivan con “Need U Bad” in Urban. Le possibilità che una radio urban passi un pezzo come “So What” sono remote.. stesso vale (ma già meno) per “Need U Bad” ad una radio Pop.

Cosa è il Bullet: è una previsione del futuro della canzone, il bullet è un modo per dare indicazioni su quanti passaggi otterrà in più, ed è un’indice che può indicare il futuro del pezzo. P.es, se abbiamo un bullet di +240 significa che c’è una buona ascesa del pezzo prevista per il futuro immediato, se questo bullet è in negativo -20 significa che il pezzo sta cedendo e sta diventando vecchio… e che scenderà in classifica. Ma non è tutto lineare… prendiamo un’esempio lampante in Urban/AC, quello di Janet Jacksn con “Can’t B Good”, il pezzo è la da diversi mesi in top50, ed il bullet sale e scende ogni settimana, una volta è a -10, una volta è a +104 (come nel caso del lancio del Tour)… spesso si pensa che un pezzo sia finito e per qualche motivo però continua a resistere, spesso sono anche le richieste radiofoniche dei fans a fare la differenza.

Richieste telefoniche / Internet: e qui sta una delle più belle differenze tra noi e gli States, se da noi una richiesta di una canzone di un nostro/nostra beniamina ad una radio non influisce per niente sulla classifica… in america la cosa è differente.. visto che ogni passaggio è registrato è chiaro che se viene richiesta una data canzone 2-3 volte al giorno ad una radio, sarà un apporto maggiore di passaggi, che finirà ad incidere sulla chart del formato, per poi venire fusa alle vendite digitali e fisiche del singolo! Più democratico ed avanzato questo sistema.. anche una persona che “non acquista” il singolo, può comunque sostenere il suo artista!

Most Added:  altro termine ricorrente, si tratta del pezzo più “aggiunto” nelle playlist delle radio!

Most Increased Airplay:  si tratta del pezzo che ha registrato l’incremento maggiore nei passaggi radiofonici.

Con queste due lezioni spero di avervi chiarito un pochettino il funzionamento delle classifiche radiofoniche americane! È importante per riuscire a capire al meglio il mercato americano!!

Qualsiasi domanda a riguardo nei commenti mi farà piacere… in questo modo potrò creare un nuovo post a riguardo con domande e risposte sul tema!

  • Lil’ Joey

    Sono sempre molto interessanti queste tue “lezioni” Junkie, grazie! ;)

  • Selest

    Sei un mito!

  • viky

    Se ho capito bn, una hit crossover deve avere in sè qlcs k richiami più generi per essere così trasmessa ovunque??
    Certo k è difficile fare una song k metta d’accordo tutti!!!
    Thanks Junkie chiaro e preciso cm sempre!

  • un esempio di pezzo finito e poi rinato è paper planes di m.i.a. che è stato realizzato in dicembre e solo adesso ha avuto sucesso…
    cmq sempre belle le lezioni !! lol

  • eryn

    Thanks Prof. Junkie.

  • +-TeOooo-+

    grazie 1000…ade ho le idee + kiare…