MAIN-Lily-Allen

Fra le persone che sono state colpite dal terremoto che ha scosso la zona centrale del nostro Paese non ci sono soltanto italiani. L’Italia, lo sappiamo bene, è una nazione che ospita un numero altissimo di turisti: soprattutto in estate, molte persone scelgono di trascorrere da noi qualche settimana per ammirare le nostre meravigliose opere d’arte o i nostri stupendi paesaggi naturali, oppure per godere del nostro mare, e così capita spesso che nella nostra penisola arrivino anche dei VIP, cosa accaduta ad esempio con Madonna (scopri QUI) e Beyoncé (approfondisci QUI).

Oltre a queste due dive, quest’anno l’Italia ha ospitato altre star musicali. E così, se qualche mese fa Ricky Martin è andato in vacanza in Sardegna, in questi giorni la britannica Lily Allen ha alloggiato invece in Umbria, per ammirare appunto le bellezze paesaggistiche e artistiche di una regione spesso sottovalutata perché non bagnata dal mare. Ebbene, stando appunto nel pieno del centro Italia, la cantante di “Not Fair” sarebbe stata colpita nel pieno dal terremoto, ma per fortuna non le è accaduto niente, dal momento che a causa di un funerale aveva dovuto lasciare l’Italia improvvisamente. Ecco le sue parole in risposta ad un fan preoccupato:

Sì, la mia famiglia è tutta in Umbria, ma stanno bene. Grazie per il vostro interessamento. Ho dovuto lasciare la mia vacanza di famiglia in Umbria prima del previsto, per tornare a casa a causa di un funerale. Che scene tristi che vedo, ma mi sento fortunata perché i miei cari stanno tutte bene

Che dire, in mezzo a moltissime persone che hanno subito incidenti anche piuttosto gravi, per fortuna la Allen non ha subito alcun danno, né personale né per quanto riguarda un membro della sua famiglia. Chissà se dopo questa esperienza l’artista deciderà di devolvere una donazione a chi ha subito danni gravi a causa di questa vicenda. Lei si è sempre dimostrata una persona di buon cuore, dunque non è completamente impossibile che questo avvenga.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here