20141020_November_Scholarships

Tra premiere di nuove release, video e canzoni che hanno scalato le classifiche, novembre è stato un mese piuttosto movimentato. Indubbiamente a dominare la scena è stata Taylor Swift, la quale ha rilasciato il suo ultimo album “1989” ed attualmente si trova in prima posizione su iTunes con il secondo singolo estratto dal CD: “Blank Space”. Novembre è stato anche il mese del leak on-line di due inediti della Material Girl: Madonna, la quale sta lavorando al suo atteso tredicesimo studio album che molto probabilmente vedrà la luce nella prima metà del 2015.

Tra le uscite discografiche dobbiamo citare anche Eminem, David Guetta, One Direction, Beyonce e Pitbull. In particolare novembre è stato il mese di pubblicazione di “Night Changes”, secondo singolo dei 1D e “7/11”, inedito di Beyonce tratto dalla re-release del suo ultimo LP.

“Uptown Funk” è invece il titolo della collaborazione tra Mark Ronson e Bruno Mars, brano che inizialmente è partito con il freno tirato ma che ora sta scalando la classifica di iTunes preceduto soltanto da Taylor Swift. I due hanno creato un connubio davvero interessate e in più c’è da dire che ormai il nome di Bruno è diventato una garanzia di qualità e successo.

Non è tra le release di novembre “Pinkprint” di Nicki Minaj ma i singoli estratti dal CD hanno visto la luce in questo mese. Sto parlando di “Only” featuring Drake, Lil Wayne e Chris Brown, oltre a “Bed Of Lies”, brano cantato in collaborazione con Skylar Grey. Il produttore del primo brano è Dr. Luke, dunque molti si aspettavano una uptempo pop mentre la femcee ha proposto una midtempo accompagnata da un video creato ad arte per far discutere. Anticipato ad agosto da “Guts Over Fear”, il 25 novembre è stato pubblicato “Shady XV”, compilation album dell’MC di Detroit: Eminem.

Il disco celebra il 15esimo anno di attività del rapper, proponendo sia inediti che grandi successi. Sempre in novembre la coppia formata da Justin Bieber e Cody Simpson ha rilasciato “Home To Mama”, primo singolo estratto dal loro prossimo joit album, il quale vedrà la luce nel 2015. In ambito EDM non possiamo non citare l’uscita di “Listen”, LP che come prevedibile non ha ottenuto risultati commerciali bomba ma la speranza del DJ e produttore e quella di poter replicare il successo dei precedenti album.

Il 22 novembre è stata rilasciata su iTunes “What I Did For Love”, brano cantato da Emeli Sandè nonchè terzo singolo tratto dal CD. In vista del suo come back nel 2015 il cantante R&B Usher ha fornito ai suoi fan nuovo materiale, un inedito chiamato “Clueless” tratto dal suo prossimo progetto discografico “UR”, attualmente posticipato a data da definirsi. Questo 2014 ha inoltre visto il come back di Gwen Stefani, la quale proprio in novembre ha presentato “Spark The Fire”, secondo singlo estratto dal suo prossimo LP.

Si è andata dunque a riformare la coppia Gwen Stefani – Pharrell Williams che anche in passato ha creato lavori di prima qualità. Essendo però novembre il mese che anticipa il Natale, anche quest’anno abbiamo avuto modo di ascoltare numerose cover di classici del periodo, interpretati da Lady Gaga, Kelly Clarkson, Ariana Grande, Mariah Carey ed altri ancora.

12 Commenti

  1. “Sempre in novembre la coppia formata da Justin Bieber e Cody Simpson ha rilasciato “Home To Mama”, primo singolo estratto dal loro prossimo joit album, il quale vedrà la luce nel 2015.” ma che scrivete? Primo singolo di nulla visto che non è stato rilasciato in nessuno store (era una traccia per i fan) ed album che non si sa che fine abbia fatto, anzi penso proprio che sia stato cestinato, fortunatamente.

    Personalmente è stato un brutto novembre, salvo il video di “Blanck space”, Shady XV, Listen e il singolo della Gomez.

  2. Canzoni che preferisco: Blank Space, Outside, Guts Over Fear, The Heart Wants What It Wants, Spark The Fire,Night Changes.
    Blank Space è una droga peggio del solito in questo periodo!!

  3. Bel post, l’ho letto con piacere. Io di questo novembre salvo solo “Santa Tell Me” di Ariana Grande, i singoli della Minaj, Shady XV, le magistrali interpretazioni di Lady Gaga e il lavoro di Guetta. Il resto m’è interessato pochetto.

    • Ipotizzo: forse perché nel video originale c’è l’intro, mentre qui è soltanto l’audio del brano. Però mettere la versione editata non è il massimo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here