Con il tour ormai agli sgoccioli, le Little Mix lanciano la Platinum Edition del loro ultimo lavoro, Glory Days, che ha compiuto un anno il 18/11

Da oggi in tutti gli store e piattaforme digitali la riedizione di Glory Days (cd + dvd live). Al suo interno i fans delle Little Mix potranno ascoltare finalmente anche le tre canzoni inedite già annunciate, Is Your Love Enough?, Dear Lover e If I Get My Way.

A seguire l’audio:

Vi hanno colpito i nuovi brani?



little-mix-glory-days-2016-1Le Little Mix hanno lasciato ufficialmente alle spalle la loro “Get Weird” Era: questa domenica sarà presentato, con performance live ad X Factor, il loro nuovo singolo “Shout Out To My Ex” (QUI per scoprire di cosa parlerà il brano), ed in queste ore è stato annunciato anche il titolo del nuovo disco, già fornito di copertina. Il disco sarà intitolato “Glory Days”, sarà pubblicato in versione standard e deluxe ed in quest’ultima l’acquirente troverà anche un DVD comprendente un intero concerto del “Get Weird Tour”, tournée che ha toccato anche l’Italia nel mese di giugno.

Nella copertina abbiamo font e bordi rosa che racchiudono uno scenario desertico, anch’esso visto attraverso un filtro rosato, in cui le ragazze posano in modo da fornire un’immagine sexy e grintosa il che, indipendentemente che il risultato sia raggiunto o meno, fa capire che il quartetto è intenzionato a cambiare immagine con questo lavoro.little-mix-glory-days-2016

Un mix fra spensieratezza e aggressività ci viene comunicata dai volti delle 4 ragazze, che a questo punto sembrano volersi porre in maniera tare da essere più vicini al gusto del pubblico statunitense, che finora non è rimasto poco coinvolto dalla musica di questa girlband, fortissima invece in altri mercati anglofoni, come UK e Australia. Vedremo se questo scopo sarà raggiunto oppure no. Lo scopriremo il prossimo 18 novembre, data di pubblicazione del lavoro.

Non a caso la copertina ricorda abbastanza quella di “7/27”, l’ultimo album delle Fifth Harmony, girlband che a livello mondiale sicuramente è messa molto meno bene di loro, ma più forte in USA. Speriamo solo che questo puntare su tale mercato non rovini il loro appeal in Europa, come accaduto già ad artisti come Jessie J. Di seguito la tracklist, in cui troviamo anche un brano con Charlie Puth:

Tracklist:
  1. Shout Out to My Ex | Leigh-Anne Pinnock, Jesy Nelson, Edvard Førre Erfjord, Henrik Michelsen, Perrie Edwards, Camille Purcell, Jade Thirlwall & Iain James
  2. Touch
  3. F.U | Alessia Iorio, Michael McHenry, Maegan Cottone, Robert Gerongco, Jean Baptiste & Samuel T. Gerongco
  4. Oops (feat. Charlie Puth)
  5. You Gotta Not
  6. Down & Dirty | Louis Biancaniello, Michael Biancaniello, Michelle Bell, Clarence Hutchinson & Erika Nuri
  7. Power | Leigh-Anne Pinnock, Jesy Nelson, Perrie Edwards, Jade Thirlwall, Mark J Feist, Adrian Sotomayor & Jin Jin
  8. Your Love
  9. Nobody Like You
  10. No More Sad Songs | Emily Warren, Edvard Erfjord, Tash Phillips & Henrik Michelsen
  11. Private Show
  12. Nothing Else Matters | Camille Purcell, D. Davidsen, P Wallevik & M. Hansen

Deluxe Concert Film Edition

  1. Beep Beep | Camille Purcell, Edvard Erfjord, Henrik Michelsen & Iain James
  2. Freak
  3. Touch (Acoustic)
  4. Get Weird Tour Live from Wembley Arena – DVD

Voi che ne pensate?


 

Aggiornamento: rilasciata una nuova traccia tratta dal progetto, “You Gotta Not”, che ne dite?


 

Rilasciate le anteprime del nuovo disco delle Little Mix “Glory Days”:

 

10 Commenti

  1. Ho già ascoltato l’album ieri e che dire, il primo ascolto è stato più che positivo. Tra le migliori Power, Down & Dirty, Freak e Private Show.

  2. Dalle anteprime sembra un album coeso. Nessun punto saliente, nessun brano particolarmente innovativo o memorabile. Tuttavia nessun brano pare sfigurare rispetto agli altri e questo fa si che nel complesso possa risultare un album gradevole!

    PS: ma un articoletto su Jane Zhang & Timbo e il loro singolo (e relativo video) Dust My Shoulders Off si potrebbe avere?

  3. le cover non mi piacciono, ma comunque sono molto ma molto curiosa. rimango dell’idea che un album all’anno non è il massimo, ma vediamo un pò cosa proporranno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here