Al giorno d’oggi la musica non è l’unico campo di interesse di molte popstar. Infatti, sempre più cantanti si cimentano in vari mercati diversi da quello discografico, e si reinventano come donne (e uomini) d’affari.

Lo sa bene Rihanna, che, soprattutto in questo anno, si sta dedicando a diversi business. Dopo essersi garantita una partnership da 25 milioni di dollari con la Samsung per la promozione del nuovo album e tour, vari contratti come sponsor con Dior e Puma,  una propria linea di calze e un’agenzia di styling, make-up e pettinature, ora la cantante di “Umbrella” sembrebbe in procinto di lanciarsi in una nuova (ed insolita) avventura commerciale.

images

Secondo 18karatreggae, la superstar delle Barbados, che in varie occasioni è stata immortalata dai paparazzi mentre aveva a che fare con sostanze sospette (come non ricordare le foto al Coachella Party dello scorso Aprile), è pronta a lanciare la propria linea di prodotti alla marjuana, dall’emblematico nome”MaRihanna” e caratterizzata da diverse varietà di Cannabis.

Ecco le dichiarazioni del team della cantante (così come riportato dal sito):

“MaRihanna by Rihanna è il primo marchio mainstream di cannabis nel mondo e siamo fieri di essere pionieri nel settore. Marihanna aprirà una nuova strada per l’industria.”

Che dire, l’idea, decisamente inusuale per una cantante, è molto interessante a livello economico (soprattutto tenendo presente che in molti Stati dell’America la cannabis è stata legalizzata o è in procinto di esserlo) e potrebbe rafforzare ulteriormente il marchio (sempre più forte) dell’artista, ma c’è il rischio che rappresenti un’ulteriore “distrazione” per la carriera musicale di Rihanna, che ultimamente sembra dedicarsi a tutto fuorché alla sua principale attività.

Cosa ne pensate? Rihanna sta cercando di spingere i fan verso le droghe per dimenticare l’album “ANTi”, oppure nel prossimo disco ci sarà in omaggio un simpatico spinello di “MaRihanna” by Rihanna? A questo punto, speriamo solo che questa Era non sia “tutto fumo e niente arrosto”!

14 Commenti

  1. Non vedo cosa ci sia di male in un’impresa di questo tipo, visto che secondo gli studi i danni provocati da marijuana sono inferiori persino alla caffeina, e ai dolci con cui vi rimpinzate.
    Si tratta di fare affari (se è vero), e fa benissimo. Finalmente qualcuno ci ha pensato..

  2. Io da navy son un po’ deluso, ma in fondo la vedo solo come una mossa pubblicitaria (come la storia sulla fobia delle vagine profonde LOL) e anche una cosa simpatica e fuori dal comune per una cantante.

  3. MaRihanna HAHAHAHAHAHAHAHAHA sto ridendo da circa mezz’ora. Questa ragazza non smette mai di stupire, davvero. Ora il nuovo album però!
    Ps. Su youtube è stata caricata la fine del video di BBHMM (cioè cosa sarebbe successo dopo) ed è un video a 360 gradi. L’ho trovato davvero stupendo, anche se decisamente troppo macabro ma il fatto che sia a 360 gradi gli fa acquistare parecchi punti.
    Questo è il link: https:*//*youtu.*be*/*2AmAMrtJm5Y (togliere gli asterischi)

  4. Non vi preoccupate, è una cosa funzionale alla promozione del disco che deve uscire. Ha già fatto un resoconto della profondità della sua vagina in una precedente intervista. Questa è un’ulteriore mossa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here