Come si poteva prevedere già la settimana scorsa, oggi Miley Cyrus non è più in vetta alla Billboard Hot 100. La cantante ha infatti perso la presa dopo 2 settimane in favore di un’altra giovanissima cantante: la newbie dell’anno Lorde. Classe 1996, neozelandese, l’interprete ha effettuato il suo debutto attraverso il singolo “Royals” e, proponendo uno stile abbastanza alternativo, che spesso ricorda molto quello di Lana Del Rey, ha conquistato le classifiche. In un periodo come questo, in cui le produzioni dance hanno perso molti punti e la gente sembra volere o musica che rimandi indietro agli novanta o brani del tutto innovativi, questa ragazza è riuscita senza troppa difficoltà ad emergere e a superare nelle charts le tante ed agguerrite rivali attive in questo periodo.
lorde-2013-photoshoot-team

Raggiungendo la vetta di questa importantissima classifica, Lorde è riuscita in un solo colpo a mettere a segno un bel po’ di primati: oltre ad essere diventata una delle pochissime minorenni arrivate alla vetta di questa classifica, oltre ad essere in assoluto la prima artista nata nel 1996 ad ottenere questo risultato, l’artista ha messo a segno un record ancora più importante grazie al quale entra di diritto nella storia: Lorde è infatti diventata la prima cantante proveniente dall’Oceania a mettere a segno una number 1 hit negli Stati Uniti. A questo punto, sarà interessante verificare se la ragazza resterà una semplice one hit wonder o se sarà in grado di dar vita ad una carriera duratura e di successo. Per ora, cosa ne dite di questo risultato?

7 Commenti

  1. Fino ad ora non mi piace nulla che abbia a che fare con lei (la canzone, il video, la sua stessa voce – non sto dicendo che non sappia cantare, anzi ammetto che è brava), tuttavia complimenti.

  2. Royals è bellissima. Merita molto questa ragazza, l’album come l’EP sono molto belli, ma lei non si è fatta conoscere con questa, il primo singolo ufficiale è stato Tennis Court (secondo me ancora più bella) arrivato alla 1 nella sua terra natia. Inoltre su ogni post va detto che ricorda Lana del Rey? Ma dove? E’ un altro modo di cantare, un altro genere proprio, qui c’è EDM di qualità, Lana del Rey farà pure musica non banale, ma è pur sempre una cantante di massa, Lorde no.

  3. Che lei si stia dimostrando spocchiosa e antipatica e’ vero, ma non accetto che si dicano cose negative sulla canzone per cio’ che ha detto sulle altre cantanti. La canzone e’ IMPECCABILE (come lei nelle performance tra l’altro),ha una produzione che seppur minmal e’ magistrale, spero si mantenga ancora alla 1 (d’altronde Blurred Lines vi e’ rimasta 12 settimane, e Royals e’ superiore a quella canzone scopiazzata e la solita solfa alla “pharrell”, che tuttavia mi piace). Lei sara’ anche LORDE VOLDEMORT (lol) ma Royals spacca.

  4. Dico che non mi piace, molto meglio Roar di Katy, che viene tanto criticata da Lorde, che definisce Katy commerciale, ma forse la ragazzina dovrebbe abbassare la cresta, perchè una che critica tutti gli altri artisti mancandone di rispetto non è un'”alternativa”, ma solamente una spocchiosa montata,

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here