loreen-atvyko-i-vilniu-5539ff38bc4ff

Sono passati ben 3 anni dallo straordinario successo di “Euphoria”, il pezzo che ha reso famosa Loreen in mezza Europa e che ha completamente sbaragliato la concorrenza all’Eurovision Song Contest di quell’anno. L’artista svedese di origini berbere non ha mai smesso di lavorare e, dopo aver pubblicato la re-release del suo debut album “Heal”, contente anche il potente singolo “We got the power”, si è messa subito al lavoro del suo secondo disco.

Questa primavera la cantante ha condiviso con i fan il primo singolo estratto dal suo nuovo prodotto discografico. Il pezzo si chiama “Paper light (higher)” e ha avuto il compito di darci un anticipo su “Paperlight” , il disco di cui ancora non si conosce la data di rilascio.

Il brano ha un sound alternative-pop infettivo con cui Loreen dimostra di saperci fare con suoni moderni e di saper sfruttare al massimo la sua voce. Purtroppo il pezzo ha ottenuto risultati (anche modesti) solamente in Svezia, peakkando alla posizione 25.

Qui il video ufficiale di “Paper light (higher)” dove Loreen dimostra anche di essere sensuale nei movimenti e di essere bellissima come mai prima d’ora.

A decidere le sorti di “Paperlight” c’è, da qualche giorno in rete, il secondo singolo estratto: “I’m in it with you”. Il singolo si presenta come un pezzo pop dall’atmosfere epiche che ricorda veramente quelle di “Euphoria”. Stessa potenza vocale, stesso pathos, stesse sonorità in crescendo.

La canzone è ascoltabile qui:

Loreen si è anche esibita con la canzone al famoso programma musicale svedese Sommarkrysset che potete vedere qui:

Che sia “I’m in it with you” la canzone in grado di far riportare Loreen in vetta alle classifiche europee? Secondo voi la cantante riuscirà a bissare il successo di “Euphoria”?

4 Commenti

  1. Non riuscirà ad eguagliare il successo di Euphoria… Paper light non mi è piaciuta al primo ascolto, è cresciuta col tempo ma niente di che. Il secondo singolo mi piace più del primo, ma lo trovo debuluccio per un mercato come l’Europa… Dovrebbe concentrarsi solo sulla Svezia per un po’ e poi puntare al resto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here