Secondo quanto ha riferito M.I.A. durante una recente intervista concessa ad MTV.com, Christina Aguilera si è rifiutata di utilizzare tutta la sua potenza vocale nel registrare “Bionic” perchè ormai annoiata di questa sorta di routine. Ecco cos’ha detto la cantante di “XXXO”: “Era come stare in un mare di donne, c’era anche Peaches che personalmente rispetto molto, tutte impegnate nel creare questo nuovo progetto.

Christina inoltre aveva partorito un bambino, insomma, una situazione interessante. Pensavo che avrei avuto la possibilità di portare la sua voce ad un altro livello ma lei non ha voluto farlo. Era come se dicesse ‘Potresti pensare che sia bello perchè non è ciò che fai tu, ma io sono davvero stanca ed annoiata di tutto questo’.

E’ realmente interessante riuscire a lavorare con persone che riescono a fare a livello vocale, cose che tu non riesci a fare”. Per chi non lo sapesse Christina e M.I.A. hanno scritto il testo di “Elastic Love”, traccia numero 4 contenuta all’interno di “Bionic”.

29 Commenti

  1. Secondo quanto ha riferito M.I.A. durante una recente intervista concessa ad MTV.com, Christina Aguilera si è rifiutata di utilizzare tutta la sua potenza vocale nel registrare “Bionic” perchè ormai annoiata di questa sorta di routine.

    che cagata di motivazione e come se leo Messi si rifiutasse di driblare e saltare l’uomo…

  2. Se Bionic non fosse il flop che è, e fosse alle #1 non credo che MIA sarebbe uscita con queste dichiarazioni acide.
    E se fosse stata scelta Elastic Love come singolo? Sono certo che ne sarebbe stata zitta a godersi i lati positivi di ciò.

  3. Io credo che quest’album sia molto valido, e che canzoni come Elastic Love meritino di starci dentro. Concordo con lei quando dice di annoiarsi con le solite vocalità e perciò ha deciso di cambiare e sperimentare nuova musica. Io sono il primo che ama sentirla urlare e sbizzarrirsi in ogni genere…ma un album come Bionic CI STA’!!!!!! Cmq….qualcuno mi saprebbe dire come stanno andando le vendite?? :)

  4. ok…vediamola da un altro punto di vista (sebbene ank’io adori la chris urlatrice :D)..con questo album si è confermata una cantante in grado di cantare tutto no? ;)

  5. Quest’album ne ha per tutti i gusti, in Elastic Love Christina non ci spazia con la voce in altri pezzi sì. Ognuno ha le sue preferite, ovvio che io amo Christina quando fa gli acuti e si sbizzarrisce coi virtuosismi ma Elastic Love per me è perfetta così e tra le uptempo è una delle mie preferite.

    _Loray_

  6. Ammiro molto il fatto che abbia staccato dalla sua routine (che io amavo=D)
    dopo tutto chri ci ha sempre abituati a questo da album a album e non mi ha mai deluso,ma purtroppo stavolta non è andata bene in quanto lo stacco è stato troppo marcato e tutto cio ha finito per riperquotersi sulle vendite.
    Ormai è chiaro che la maggior parte del pubblico che ha aquistato Stripped/BackToBasics preferisce la vecchia Christina “urlatrice” piu pop-rnb e anche po rock e questi fantastici acuti è innegabile che siano i suoi punti di forza percio quando vengono a mancare quelli si confonde troppo tra le comuni mortali troiette del pop,percio fatica un po!

  7. In primis: ma l’avete ascoltato l’album??? non mi pare non usi tutta la voce come l’acuto in NMT, in Vanity, in You lost me e in tutte le altre.. evidentemente MIA ha suggerito dei brani che si rifacevano troppo alla vecchia Christina, che lei pensava come “già fatti” .. non voglio difendere Christina, ma non abbiamo un demo o una traccia da sentire per dire “cacchio la poteva fare questa”..
    e secondo BASTA co sta storia delle 5 ottave.. credevo fosse chiusa… Christina ne ha 3 e 5 note dal vivo ( dal do3 al la6) e 4 dagli album (dal do3 al do7 diesis) che sono già tantissimeee.. In “mans mans world” fa semplicemente un fa5 (non va dal fa0 al fa5) è solo una nota che non può essere considerata la massima anche perchè è in voce piena e le note più alte di solito si fanno con una tecnica diversa come falsetto e fischiato e sono meno corpose.. per avere 5 ottave dovrebbe fare un do2, o salire più in su .. ascoltate Mariah Carey e poi Christina e capirete la differenza fra 4 e 5 ottave oppure cercate su youtube Christina Aguilera vocal range..

    • perchè dovrei fidarmi di youtube?se già ai grammy hanno detto il contrario che dici tu..anche quà state a contestare?..La carey a 6 ottave x l esattezza..ma sè ti vuoi fidare di youtube..fai pure chi te lo impedisce…

      • no, non mi fido di youtube, mi fido dei controlli che ho fatto io.. esistono programmi per misurare le note o in ogni caso basta un pianoforte e buon orecchio.. portami il link dove è stato detto questa cosa ai Grammy e mi smentirò, ma ti posso assicurare che dicevano che ha fatto un sol5 (o fa ora non ricordo) superando il record che le era stato precedentemente assegnato ma in ogni caso la nota più alta dal vivo è in por siempre tu (un si6) in registro fischiato (l’unica tecnica con cui l’uomo può toccare le note più alte).. ma puoi sempre indicarmi dove qual’è secondo te la nota più bassa e quella più alta( estensione sono le note che intercorrono, un inizio e una fine, non basta la fine -.-) e le conteremo.. aspetto risposta..

      • “Inoltre in quell’occasione ha dimostrato di poter arrivare ad un “sol5” in piena voce superando il limite del “fa” che le era stato attribuito” da wikipedia … mi sembra ben diverso da ” Inoltre in quell’occasione ha dimostrato di avere 5 ottave superando il limite di 4 che le era stato attribuito” come dici tu.. oh ragazzi so note, si parla di note, mica estensione, poi i più ignoranti hanno visto un “5” ed hanno esclamatoo al miracolo, ma dovrebbe fare un sol0 per essere cosi, ma nemmeno un uomo che fuma da tutta la vita può fare un sol0..

  8. Avessero voluto fare una cosa seria, questo sarebbe dovuto uscire come singolo.
    Non è il massimo del pop però, vista la collaborazione con M.I.A., ha riscosso enorme successo ovunque, in molti blog se ne parla. Sarebbe stata la porta per raggiungere un nuovo livello di estimatori, per Christina, invece si son buttati sulla più banale traccia urban del decennio e sulla ballad più scassamaroni del millennio.

    In tutto ciò, secondo me, nella canzone ci sono dei back vocals di mia.

  9. è un peccato che non abbiano fatto un featuring….stimo m.i.a. come artista in tutto e per tutto, dai temi alle provocazioni al mix di generi e alla forte componente etnico-culturale intrisa nelle sue tracce….peccato…io sinceramente avrei optato per una produzione totale di bionic da parte di diplo e m.i.a. che negli ultimi anni sono stati gli unici a fornire “innovazione”, parola che ultimamente è stata attribuita ad artisti che non la comprendono nel loro vocabolario o nei loro prodotti spazzatura neanche lontanamente…è diventata quasi una bestemmia XDXD….e magari avrebbe fornito a christina tematiche interessanti e attuali…(forse non idonee a un retroterra commerciale e a un successo immediato, ma di sicuro non scontate e superficiali e sintomo di una reale evoluzione)

  10. bah.. elastic love è particolare.. all’interno dell’album sta davvero bene! cmq posso capire la volontà di christina di voler sperimentare qualcosa al dilà del suo repertorio.. però direi che se hai un dono pazzesco come 5ottave che tutti ucciderebbero per avere.. nn capisco perchè si sia ridotta a fare canzoncine tipo i hate boys o my girls..che protrebbero benissimo fare altre sciacquette del pop.. se ha questa particolarità introvabile in altre cantanti io la sfrutterei al massimo!! e infatti se notate le varie cover che hanno cantato nei vari xfactor, american idol ecc.. nn c’è nessuno che riesca a cantare le sue canzoni in modo degno!! il problema di bionic è proprio questo! che tt questa sperimentazione ha tolto l’essenza della musica di christina.. ha eliminato la sua unicità!! rimane cmq un valido album.. ma è imparagonabile a stripped ad esempio!!

    • Beh stripped è l album pop della decade…un disco che nn ha nulla a che fare con mode varie come possono essere altri album compreso bionic che segnano magari quel periodo e nulla più..al contrario stripped è un disco eterno..sempre fresco..un pò come genie in the bottle che è un sempre verde..infatti in radio la si sente spessissimo..

  11. cmq x la precisione christina ha dimostrato di avere 5 ottave di estensione in man’s world…e normale che una come lei voglia giocare un pò cn la sua voce ormai lo anno anche i sassi che sa arrivare in alto…ribadisco BIONIC è uno spettacolo di album!!

  12. Beh elastic love magari è un pezzo che arriva difficilmente alle orecchie troppo commerciali…ed è giusto che sia così. Ma penso che sia un canzne davvero ben fatta e cucita a misura d christina nonostante sia lontano da quello ke ha fatto finora

  13. Stamattina ho ricevuto il cd singolo di Not Myself Tonight!!! A me l’album piace e spero che l’anno prossimo venga anche in Italia in tour…

  14. secondo me Elastic Love è terribile come quasi tutti gli altri pezzi dell’album ke ho ascoltato ma la peggiore direi ke sia bobblehead!! Forse l’unica decente a parte le ballad è desnudate… PERSONAL OPINION!

  15. Secondo me invece ha fatto male a non sfruttare tutta la sua voce. Canzoni come Lady Marmelade o Ain’t n Other Man [(veramente la voce la sfrutta in qusi tutte, ma è solo x citarne 2 che se non ci fossero quelleparti non ascolterei mai)] le ascolto sempre solo x sentire quella piccola parte di christina dove mette tutta la sua voce e mi da una carica impressionante, gasa proprio al massimo. La doveva sfruttare tutta fino all’osso, altro che…

  16. Beh pure io se dovessi sempre cantare pezzi che puntassero tutto sul fatto che ho un belt potente mi scoccerei un pochino, infatti nei brani Christina canta in nuovi modi, come fino ad ora non aveva fatto, sfruttando anche le sfumature più leggere della sua voce (vedi Vanity).. capisco gli altri artisti che trovandosi di fronte a 4 ottave vorrebbero sfruttarle tutte, ma Bionic nasce come un album sperimentale lontano dalla classica Christina..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here