Continuano le critiche da parte di una frangia del pubblico americano riguardo al “Rebel Heart Tour” di Madonna. Questa volta a fare un report di un mostruoso ritardo prima d’iniziare il concerto arriva da un’altra celebrità a stelle e strisce, la cantante Country americana Reba McEntire, che alle spalle può vantare una carriera di tutto rispetto (85 milioni di dischi venduti, e l’appellativo di “QUEEN OF COUNTRY” concesso dalla stampa americana).

Reba-mcentire-1

Via Social Reba non ha lesinato critiche sul ritardo accumulato da Madonna nel partire con la sua tappa di Nashville, città storica dalla musica Country. “Sono al concerto di Madonna, ma lei ancora non é qua… davvero?” “Noi siamo qui, ma dov’è lei?”

Lo show previsto con inizio alle 20 locali, ha preso il via solamente alle 22:30. L’episodio non é il primo, anche durante la tappa di Louisville (sempre durante il week end), Madonna avrebbe accumulato un lungo ritardo prima di cominciare lo show.

La Diva avrebbe rassicurato i fans, ed avrebbe anche scherzato sulle speculazioni che la vedrebbero alzare troppo il gomito “Non bevo mai prima di esibirmi”.

In tutto questa storia alcune settimane fa Madonna avrebbe accusato di sessismo i media, che negli Stati Uniti ultimamente sembrerebbero essere sempre più duri con lei. Ora anche una sorta di velata accusa da parte di un’altra superstar.

Certamente lo show sarà valso l’attesa, ma secondo voi é giusto, anche per una come Madonna, che i suoi fans debbano programmare dei ritardi di più di due ore?

Al di là delle polemiche e di questa litigata fra regine, vogliamo postarvi l’ultimo singolo di Reba, un brano che sta purtroppo passando inosservato ma che sicuramente mostra la grandezza di questa interprete, sicuramente una delle migliori voci che la musica country abbia mai conosciuto.

 

16 Commenti

  1. Se mi sta antipatica. Sessismo? Quindi nessuno ti può dire niente se arrivi due ore e mezza dopo? Senza rispetto per gente che paga per vederla

  2. Dal 90 ad oggi ho visto Madonna almeno 15 volte in tutta Europa : unici ritardi vissuti Udine 2009 e Torino lo scorso anno per via dei controlli all’ingresso del palazzetto …per il resto sempre puntuale … e non sono di parte!!

  3. Sono stato a ben 4 concerti di MADONNA,e vi posso garantire che lei e sempre stata cosi’….a volte meno di 2 ore…a volte piu di 2 ore, e cosi da anni,l’orario indicato sul biglietto e puramente indicativo, il fatto che certa gente critica il suo ritardo…che comunque effettivamente e eccessivo….e la stessa gente che non ha mai messo piede ad un concerto in vita sua……xke se l’avessero fatto, sicuramente non ne sarebbe cosi’ sorpresa di tale ritardo!!

  4. I ritardi sono abbastanza normali, ma di mezz’ora – 40 minuti non di più. Io sono stato ai concerti di Lady Gaga e uno dei muse. Entrambi si sono presentati con circa 40 minuti di ritardo rispetto all’orario del biglietto. Madonna però mi sembra un po’ esagerata, fra l’altro successe spesso anche con lo scorso tour. Posso capire un’oretta di ritardo ma non di più e non cosí spesso.

    • Ho visto anch’io Lady Gaga, Beyonce, Katy Perry e decine di altri concerti e il ritardo per megastar di quella portata è fisiologico.. se leggi però il mio commento qui sotto capisci che quelli di Madonna sono ritardi poco più sopra della media, ma che da lei i suoi fan se lo aspettano visto che è appunto famosa anche per questo e fa parte del suo essere DIva. Adesso con internet viene tutto amplificato così ogni giorno c’è qualcosa da scrivere e da commentare..

  5. Chi è fan di Madonna e la va a vedere da decenni sa che lei ha sempre fatto ritardo, che poi è quasi sempre di mezz’ora (molto raramente arriva a tre quarti d’ora). Sul biglietto c’è scritto: ora di inizio 20:30, ma è altrettanto specificato che prima c’è sempre un opening act che di solito è un dj che suona per circa un’ora, poi il tempo di smontare le attrezzature ed è ovvio che prima delle 21:45 il palco non è agibile. Lei poi quasi sempre inizia alle 22, come è successo a Torino, MIlano, Roma, Firenze, Zurigo, Londra (dove l’ho vista in vari show) e non ho mai sentito fischi quando si spengono le luci e parte l’intro, ma solo un enorme boato.. E’ Madonna cacchio, non Laura Pausini o Jennifer Lopez o Ariana Grande, senza nulla togliere loro, però se una è la più famosa cantante della storia può anche permettersi il lusso di farsi attendere.. d’altronde non si diventa Dive se non si è irraggiungibili e un po’ stronze e a noi piace proprio per questo. Se a uno non sta bene che vada a vedere qualcun’altra più alla mano.

  6. No non è giusto ne che sia Madonna a farlo ne che sia la prima che passa per strada. Posso capire i 10 minuti per creare hype, ma già mezz’ora no figuriamoci due ore. É un comportamento (oltre che poco professionale) poco rispettoso per i fan stessi che pagano il biglietto, si fanno il viaggio per venire a vederti accampandosi fuori dall’Arena o prenotando l’Hotel. Sicuramente ne vale la pena, ma i suoi fan dovrebbero dopo un’ora uscire tutti dall’Arena, forse la prossima volta si presenterà in orario.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here