rs_560x415-130403093243-1024-madonna-ls-4313_copySecondo il quotidiano britannico Guardian, Madonna ha ricevuto il permesso dal tribunale di adottare due gemelle di quattro anni, Stella ed Esther, dall’orfanotrofio Home of Hope di Mchinji, vicino al confine occidentale con lo Zambia. Le due bambine, che si chiamano appunto Stella ed Esther, sono le ultime arrivate in casa Ciccone dopo David Banda e Mercy James (entrambi di 11 anni), adottati tra il 2006 e il 2009.

Pare che la madre delle bambine sia morta poco dopo averle date alla luce. Cresciute inizialmente con la nonna, sono poi finite in un orfanotrofio. Madonna le ha conosciute e si è innamorata di loro e della loro storia.

In visita a Lilongwe lo scorso 25 gennaio, Madonna aveva negato ogni intenzione di allargare la sua famiglia dicendo di trovarsi in Malawi “solo per controllare l’ospedale pediatrico a Blantyre e l’operato dell’associazione Raising Malawi”, da lei stessa fondata.

In realtà, è proprio nella capitale dello stato africano che è stata approvata l’adozione, con il via libera dell’Alta Corte. Secondo quanto riportato da Mlenga Mvula, portavoce giudiziario dell’Alta Corte della cittadina, Madonna avrebbe presentato di persona la richiesta di adozione e sarebbe stata presente in aula con i suoi avvocati.

Dominic Misomale, un tutore nominato dal governo, seguirà da vicino Madonna e le bambine per assicurarsi che ricevano il sostegno e le cure necessarie, condizione posta dal tribunale per l’adozione.

Se, come probabile, andrà tutto bene, il processo di adozione sarà compiuto e le due piccole saranno presto a tutti gli effetti figlie della popstar.

AGGIORNAMENTO:

Madonna ha pubblicato un post su Instagram in cui conferma l’adozione delle gemelline e ringrazia tutti coloro che l’hanno sostenuta, chiedendo alla stampa di rispettare la loro privacy in questo momento di transizione così delicato.